Community

/ Ingresso direttamente in cucina: 7 ottime idee
MaraLocatelli
Sostenitore 🏋️‍♀️
19/12/19-10:54 (modificato il 12/10/23-07:47)

Ingresso direttamente in cucina: 7 ottime idee

Ammettiamolo, la vecchia anticamera quella che delimitava l’ingresso dal resto della casa non si usa più, ma avere l’ingresso direttamente in cucina può essere poco piacevole. Ecco perché ci vuole qualche accortezza in più quando bisogna arredarlo. Può essere sufficiente aggiungere uno o più elementi che, senza separare nettamente e creare due ambienti distinti, fungano da filtro. Quanto basta insomma per dare un senso di privacy senza intaccare spazio e luce.

Se vuoi trasformare l'ingresso direttamente in cucina in un ambiente confortevole e accogliente ecco alcuni suggerimenti:

  • Installa delle ante scorrevoli
  • Una parete di cartongesso
  • Scegli un separè
  • Un comodo appendiabiti
  • Cucina con isola
  • Libreria ad angolo
  • Usa gli specchi

Installa delle ante scorrevoli

Se l’obiettivo è trovare il modo di nascondere la cucina dall’ingresso, ci sono buone alternative efficaci anche senza alzare un vero e proprio muro. Naturalmente, tutto dipende dallo spazio a disposizione. Quando si tratta di un appartamento medio piccolo conviene essere molto pratici. La parete attrezzata con fuochi, lavandino, credenza può svanire come per magia dietro a porte o ante scorrevoli Adelaide. In questo modo senza bisogno di dividere davvero gli ambienti, anziché un ingresso direttamente in cucina si avrà l’impressione di avere l’entrata di casa nel soggiorno con tavolo da pranzo e zona conversazione in bella vista. La parte cosiddetta di servizio sarà invece oscurata da porte che possono mimetizzarsi con lo stesso rivestimento del muro, possono riflettere e ampliare gli spazi con una superficie a specchi, possono creare contrasti glamour con una superficie in legno chiaro.

Una parete di cartongesso

Se l’ingresso dà in cucina, come arredare questa zona può essere un problema. Una buona soluzione scenografica è creare una quinta che attiri l’attenzione. Le possibilità sono tante e spaziano da idee di grande effetto da realizzare su misura come una parete di cartongesso dentro la quale inserire un acquario di pesci. In alternativa alla parete si può collocare un mobile come una semplice libreria a giorno, sulla quale si può comunque sistemare un acquario creando così una quinta scenografica. La luce passa e l’attenzione è catturata. I pesci sono troppo impegnativi? La libreria a giorno può rivelarsi un contenitore per piante verdi e trasformarsi in uno scenografico giardino verticale che separa ingresso da cucina.

Scegli un separè

Tra gli elementi divisori utili per creare un confine visivo ma non definitivo tra l’ingresso e cucina ci sono gli eleganti separé: si tolgono e si mettono quando serve. Leggeri da aprire e chiudere rappresentano la via d’uscita migliore per chi non vorrebbe rinunciare all’ingresso, anche se diretto sulla cucina. Tra la porta d’entrata e la cucina di fronte un semplice separé permette di creare quel piccolo disimpegno da abbellire con un tappeto, qualche quadro alle pareti, un comodo appendiabiti e qualche mensola alla parete. Ricorda poi che un uso furbo di specchi, anche una piccola composizione può essere utile, amplia la percezione dello spazio e fa sembrare l’entrata più grande, nonostante davanti a te ci sia un separé.

Un comodo appendiabili

Arredare l’ingresso di casa, quando l’entrata è direttamente in cucina, ha senso se si crea una separazione almeno parziale e visiva. Una volta effettuata la divisione, bisogna sfruttare al meglio lo spazio ridotto, senza caricarlo troppo. Alla mancanza di spazio per la consolle si rimedia con composizione moderne di mensole minimaliste, ma tieni presente che in un ambiente piccolo meno metti e meno disordine crei. Oltre allo specchio e alle mensole svuota tasche puoi concederti il lusso di elementi dell’appendiabiti: perfetti quelli da parete magari abbelliti da qualche particolare originale, occhio invece all’ingombro degli appendiabiti da terra, permessi solo se hai una nicchia o spazio che avanza.


Appendiabiti per dividere ingresso e cucina - Idea Leroy Merlin

La cucina con isola

Quando la cucina si trova all'ingresso di casa, quale modo migliore per valorizzare questa soluzione se non con una cucina con un'isola? Questa soluzione permette di non snaturare la distribuzione degli spazi e celebrare l'atmosfera accogliente che si può creare.

Attenzione solo ai materiali: assicurati che l'isola della cucina sia stilisticamente coerente rispetto non solo all'arredo della stanza ma anche dell'ingresso. L'armonia è la chiave del successo.

Scegli una libreria ad angolo

Optare per una libreria permette di diviere lo spazio dell'ingresso da quello della cucina senza perdere spazio. Opta per un modello di libreria-conteitore e abbi cura di disporre libri, oggetti e piante che siano apprezzzabili dal punto di vista estetico a prescindere dal lato dello spettatore.

Ti consiglio anche di lasciare un ripiano per lo svuotatasche o per poter appoggiare piccoli oggetti di uso quotidiano.

Usa gli specchi

Se non vuoi optare per un separè e una parete in cartongesso perché sei preoccupato che l'ingresso perda luminosità e possa quindi sembrare cupo, puoi optare per degli specchi. A seconda del modello potrai installarli su una parete costruita ad hoc o meno.

Se lo spazio è molto limitato, puoi preferire degli specchi a figura intera che non solo ti aiuteranno a prepararti prima di uscire, ma daranno un senso di profondità a questa stanza.

L'ingresso direttamente in cucina può essere difficile da arredare, ma se progetterai la tua cucina nel modo giusto non avrai problemi: mostra alla Community il tuo risultato!

Specchio con cornice da parete INSPIRE rettangolare Loft argento 87 x 187 cm
Specchio con cornice da parete INSPIRE rettangolare Pure bianco 40 x 160 cm
Leroy Merlin
Porta scorrevole Barn Wengé, L 96 x H 215 cm, con binario Loft
Continua ad esplorare la Community!