Community

Home
Magazine della casa
Manutenzione della tua vasca idromassaggio all'aperto: ecco
ValeriaBonatti
Architetto
11/08/23-14:42 (modificato il 11/08/23-15:03)

Manutenzione della tua vasca idromassaggio all'aperto: ecco cosa devi sapere

Non sempre si ha la possibilità di installare una piscina nel proprio giardino. Magari è il tuo sogno, ma lo spazio è poco o hai solo un terrazzo. Pensi quindi di dover rinunciare all’idea di un’area relax all’aperto? Niente affatto. Le minipiscine idromassaggio da esterno sono una soluzione che in realtà offre anche funzioni in più rispetto a una piscina tradizionale e, per contro, sono meno impegnative sia come ingombro, sia come manutenzione. Scommetto che, dopo che avrai finito di leggere, non avrai più dubbi sulla semplicità della gestione di un idromassaggio da esterno e non saprai resistere alla tentazione di immergerti in questo frizzante progetto!

Chi non sogna un esterno come questo? – Leroy Merlin

Perché scegliere una minipiscina idromassaggio

Siamo d’accordo sul fatto che in una vasca idromassaggio non potrai nuotare o lasciarti trasportare su un materassino come in una piscina, ma i vantaggi e le funzioni di una minipiscina da esterno sono davvero innumerevoli. Vogliamo parlarne? Intanto le dimensioni ridotte ti danno la possibilità di installare il tuo idromassaggio in spazi anche ristretti e senza troppo ingombro. Inoltre puoi decidere se ritirarlo dopo l’estate (soprattutto se è gonfiabile e quindi leggero) o lasciarlo per tutto l’anno. Sai che meraviglia infatti immergersi nell’acqua calda anche quando fa freddo, stile Spa? La possibilità di mantenere l’acqua alla temperatura desiderata è infatti ciò che rende questo tipo di vasca un vero toccasana per il corpo e per lo spirito tutto l’anno, oltre ovviamente alla funzione dei getti d’acqua (Whirpool) o d’aria (Airpool). I primi hanno una funzione più terapeutica, in quanto massaggiano e rilassano i muscoli e le articolazioni, i secondi migliorano la circolazione sanguigna e hanno un effetto drenante. In ogni caso, total relax!

Idromassaggio: usalo in ogni stagione! – Leroy Merlin

Ma com’è fatta una piscina idromassaggio?

È importante capire la differenza tra minipiscina e vasca idromassaggio, proprio in funzione dei lavori di manutenzione che dovrai compiere per mantenerla in perfetto stato e sempre pronta ad accoglierti tra le sue bolle. In effetti se si definisce “minipiscina” è proprio perché, come una piscina, non viene svuotata dell’acqua, come invece avviene per le vasche idromassaggio, ma la si lascia sempre piena, salvo sostituirla ogni due mesi per ragioni igieniche. Questo fa sì che il suo funzionamento (e quindi la manutenzione delle parti necessarie) sia come quello di una piscina (vedi il mio articolo sull’argomento). Pompa, filtri, skimmer, analisi dell’acqua. In più c’è il motore riscaldatore e la pompa e le bocchette per la produzione dei getti d’acqua o di bolle. Il tutto regolato da un utilizzatore che ti permette di scegliere e impostare il programma di idromassaggio che preferisci. Sembra complicato? Per niente. E anche la manutenzione è più semplice di quanto immagini. Vediamo insieme i passaggi.

Manutenzione di vasca e pompa – Leroy Merlin

La manutenzione di un idromassaggio da esterno

Come dicevo, per quanto riguarda la pulizia delle superfici interne e il controllo dell’acqua, le procedure sono le stesse usate per le piscine, salvo il vantaggio che le dimensioni ridotte rendono il lavoro molto più veloce e semplice. Hai a disposizione diversi strumenti per la pulizia, sia manuali che elettrici, e tutto l’occorrente per l’analisi dell’acqua e la correzione dei suoi valori: pH, durezza (cioè quantità di calcare presente) e tasso alcalino. In particolare la presenza di calcare potrebbe interferire con il funzionamento di pompa e bocchette, quindi molto importante è mantenere queste parti perfettamente pulite. Per la disinfezione dell’acqua, infine, potrai usare l’ossigeno attivo e il bromo, e mantenerla limpida aggiungendo periodicamente un prodotto antialghe e un chiarificatore. Con questi semplici accorgimenti avrai la certezza di immergerti ogni volta in un bagno di salute!

Manutenzione regolare per un’acqua sempre pulita – Leroy Merlin

Rendi perfetta la tua piscina idromassaggio

Trattandosi di un “luogo” dedicato esclusivamente al relax o con funzione terapeutica, è quasi doveroso accessoriare la minipiscina con tutte le funzioni a disposizione. Quali? La cromoterapia, innanzitutto, che rende l’immergersi di sera in acque colorate una vera esperienza da sogno. Colori caldi come l’arancione e il giallo per una sferzata di energia, blu e viola per un romantico rilassamento. Aggiungi poi la musica e l’aromaterapia e rendi la vasca ancora più confortevole con l’aggiunta di vassoi, cuscini, poggiatesta,scaletta, corrimano e bordo/panca per quando entri o esci, perché il piacere di usarla non finisca mai. E quando non la usi? Proteggila con una copertura isotermica, così che l’acqua rimanga sempre pulita e alla giusta temperatura. Che altro dire? Buon relax!

Accessori per una minipiscina perfetta giorno e notte – Leroy Merlin

Come hai potuto vedere, la manutenzione di una minipiscina idromassaggio è semplice e poco impegnativa, rispetto al piacere che può dare a tutta la famiglia il suo utilizzo. E non solo durante le vacanze, ma tutto l’anno! Consulta anche la nostra Guida per avere ancora più informazioni e poi fai la tua scelta!

Leroy Merlin
Spa rigida fuori terra rettangolare
BESTWAY
Cuscino poggiatesta BESTWAY
GRE
Robot da piscina GRE RBR75 4.8 m³/h
Leroy Merlin
Kit di analisi liquido PH e cloro
Continua ad esplorare la Community!