Community

Home
Magazine della casa
Tutto quello che non può mancare per creare un orto in vasi
Claudia M
Community Passionate
14/04/22-15:13 (modificato)

Tutto quello che non può mancare per creare un orto in vasi

Anche a te stuzzica l’idea di uscire sul terrazzo, raccogliere un pomodoro maturo e consumarlo a tavola? Per coltivare gli ortaggi, infatti, non è necessario disporre di un grande terreno. Molte piante vivono bene anche all’interno di piccoli spazi e regalano grandissime soddisfazioni! Se vuoi creare il tuo piccolo orto in terrazzo, è bene che tu sappia che non tutte le piante possono essere coltivate in vaso perché necessitano di terreni profondi e grandi spazi. Per questo motivo, è importante fare una scelta oculata. Scopriamo insieme quali sono le migliori colture da orto in vasi e cosa puoi fare per prendertene cura nel modo corretto.

Orto in vasi: parti dal progetto

Se vuoi realizzare un orto in vasi, ti suggerisco di partire da un progetto studiato nei minimi dettagli. Generalmente, infatti, i terrazzi hanno dimensioni limitate e, per questo motivo, è fondamentale organizzare al meglio lo spazio che si ha a disposizione. Questo passaggio ti permetterà di capire dove posizionare i vasi per non ostacolare il passaggio e fare in modo che le piante riescano ad assolvere appieno la loro funzione decorativa e ornamentale. È importante che il progetto tenga conto non solo della metratura del terrazzo, ma anche della sua esposizione al sole. In questo modo, potrai disporre le piante nei punti giusti e fare in modo che non si facciano ombra a vicenda.

Vasi, mini serra e compostiera

Quando scegli i vasi per il tuo orto in terrazzo, presta molta attenzione alle dimensioni! Se scegli vasi troppo piccoli, le piante faranno fatica a crescere. Naturalmente, non posso consigliarti le dimensioni da prediligere perché la scelta dipende dalla tipologia di ortaggio che vuoi coltivare: ogni pianta, infatti, richiede una misura minima da rispettare per crescere bene. Per quanto riguarda il materiale, invece, ti suggerisco di optare per vasi in terracotta o vasi in plastica (più economici) per assicurare alle tue piante la giusta traspirazione e temperatura della terra.
Se lo spazio sul terrazzo lo permette, ti consiglio di pensare all’acquisto di una piccola serra e di una compostiera. La serra ti permetterà di sistemare i vasi su diversi piani e di tenere le piante al riparo dal freddo, specialmente durante la sera. La compostiera, invece, ti consentirà di coltivare il tuo orto in vasi in modo ecologico: potrai trasformare gli scarti della cucina in compost e utilizzarli come nutrimento per le piante.

Le migliori piante per l’orto sul balcone

È importante scegliere con attenzione i semi da interrare perché, come già detto, non tutte le piante sono adatte alla coltivazione in vaso. Le piante che non possono mancare nel tuo terrazzo sono le erbe aromatiche, resistenti e adatte anche a spazi molto ristretti, come rosmarino, timo, basilico, prezzemolo e origano. Puoi utilizzarle in cucina, appena colte, per insaporire i tuoi piatti: ti suggerisco di sistemare i vasi fuori dalla finestra per lasciarti inebriare dal profumo che emanano!
Se ami dedicarti alla cura delle piante, puoi optare per la coltivazione in vaso delle insalate. Queste piante produrranno molto velocemente e ti permetteranno di avere sempre a disposizione lattuga o cicoria (per citarne alcune) a chilometro zero! Tieni a mente che le insalate sono molto sensibili all’aridità e, per questo, richiedono un’irrigazione frequente. Perfette per un orto in vasi sono anche le verdure da foglia, come gli spinaci, le biete e le cime di rapa. Il difetto di queste colture è che, una volta cotte, si riducono moltissimo: un intero vaso potrebbe bastare come contorno per una sola persona.
L’aglio si coltiva bene in vaso e richiede contenitori di piccole dimensioni. Pomodori, melanzane e peperoni, invece, richiedono vasi più grandi (almeno di 40/50 cm di diametro e profondità). Se decidi di optare per queste piante, accertarti che il sole, l’acqua e il concime non manchino.

Quali piante evitare

Ti suggerisco di evitare le piante che richiedono troppo spazio e troppa terra per una buona produttività. Tra queste ci sono le patate, gli asparagi e i carciofi: si tratta di colture molto impegnative, molto alte (e per questo non adatte a spazi contenuti) e che richiedono molti litri di terra. Presta attenzione al peso che il terrazzo dovrà sostenere: prima di scegliere, ti consiglio di verificare la tenuta della soletta del terrazzo per non sovraccaricarlo!

Come prendersi cura dell’orto in vasi

Per prenderti cura del tuo orto nel modo corretto, oltre a piantare i semi all’interno di contenitori delle giuste dimensioni, fai attenzione al terriccio che metti dentro i vasi. Questo aspetto è fondamentale perché il terreno è l’ambiente in cui si sviluppa la pianta e dal quale trae nutrimento. Il terriccio deve essere ben drenato e in grado di trattenere l'umidità e di non seccare velocemente.
Prima di inserire le piante all’interno dei vasi, ricordati di concimare il terriccio! I concimi sono indispensabili sia in questa fase che nel corso della coltivazione perché le piante richiedono regolari apporti aggiuntivi. Il consiglio è optare per concimi organici semplici e completi. Per quanto riguarda la quantità di concime da utilizzare, molto dipende dalla dimensione dei vasi e dalla tipologia di coltura che scegli di piantare.

È fondamentale, inoltre, irrigare frequentemente le piante. Questo perché i terrazzi, generalmente, sono uno sopra l’altro e le piante potrebbero non beneficiare direttamente dell’acqua piovana. Per questo motivo, bagna i tuoi ortaggi. Se hai un orto ricco di piante, ti consiglio di valutare l’acquisto di un sistema di irrigazione a goccia. Altrimenti, anche un annaffiatoio va benissimo. Per evitare ristagni d’acqua accertati che i vasi siano forati e dotati di sottovasi per la fuoriuscita di quella in eccesso.
Afidi, insetti e parassiti vari sono i peggiori nemici di chi sceglie di coltivare un orto e non risparmiano neanche i piccoli orti in vaso sul terrazzo. Ti suggerisco di procurarti gli insetticidi adatti per eliminare i parassiti e difendere le tue piante da nuovi attacchi. Mi raccomando: non abusarne per non rischiare di vedere le tue piante morire!

Ti ho convinto a realizzare un piccolo orto in terrazzo? I suggerimenti che ti ho fornito devono essere adattati alla stagionalità delle colture. Metti in pratica i miei consigli per prenderti cura del tuo orto nel modo corretto e portare a tavola frutta e verdura sempre fresche! Se ne hai già creato uno, condividi qualche scatto con la Community per ispirare gli altri utenti. Se, invece, sei in fase di progettazione e hai domande da fare per eseguire un lavoro a regola d’arte, lascia un commento: sarò felice di risponderti.

Continua ad esplorare la Community!