Community

Home
Magazine della casa
Idee per il pannello paraschizzi
MaraLocatelli
Giovane promessa
24/06/19-10:49 (modificato)

Idee per il pannello paraschizzi

Mai senza paraschizzi in cucina. Il rivestimento serve a proteggere il muro da tutto ciò che accade sui fornelli, sul lavello e sul piano di lavoro. E poi il pannello paraschizzi in cucina crea una decorazione gradevole dal punto di vista estetico, oltre a permettere una pulizia quotidiana rapida ed efficace. Puoi abbinarlo al top oppure giocare sull’effetto contrasto, coordinarlo con i colori e i materiali scelti per muri o per il pavimento o magari scompigliare completamente le carte. Senza dubbio, i pannelli da retro cucina sono veri e propri elementi d’arredo. Devi solo scegliere bene.


I pannelli decorativi sono un'alternativa ai pannelli paraschizzi da cucina - Idea Leroy Merlin

Copri piastrelle per la cucina pulita

Proprio come per la scelta del top cucina, oggi ci sono tantissime proposte in commercio di copri piastrelle per la cucina moderna. Che si scelga un elegante paraschizzi da cucina in vetro o uno dei pannelli retro cucina colorati con disegni geometrici, questo non è un semplice dettaglio che si può tralasciare. Al contrario, io ti suggerisco di valorizzarlo, affidandoti a qualche gioco di luce. Ti basta una striscia LED incassata nei sotto pensili per enfatizzare lo spirito minimale di un paraschizzi da cucina in vetro o nobilitare l’aspetto sobrio di un paraschizzi da cucina in plexiglass.


Pannello paraschizzi per la cucina in vetro temprato - Idea Leroy Merlin

Il pannello paraschizzi da cucina che fa per te

Sul fronte delle scelte economiche spiccano per originalità i pannelli adesivi da cucina. Si tratta di schienali da cucina da applicare sul muro per creare un rivestimento decorativo protettivo per il retro cucina. Questi rivestimenti innovativi resistono alle fonti di calore, all’unto e all’umido e si possono applicare su qualsiasi superficie pulita. In commercio si trovano molte soluzioni perfette da usare come copri piastrelle per la cucina. Ci sono per esempio piastrelle adesive dai motivi decorativi multicolori come piccole tessere di mosaico. Certo non è una soluzione pregiata come quella di creare dei paraschizzi per la cucina con un mosaico vero e proprio, come quello composto da piccole piastrelle come la Total, ma il vantaggio è che con i pannelli adesivi puoi cambiare lo schienale in cucina senza bisogno del piastrellista.


Idea per un rivestimento paraschizzi in cucina - Ispirazione Leroy Merlin

Tutti i materiali dei pannelli retro cucina

Se vuoi coordinare il paraschizzi della cucina con il resto dell’arredamento, punta sulle piastrelle in gres porcellanato, materiale versatile che si presta a mille trasformazioni. Grazie alle nuove decorazioni digitali, può assumere l’aspetto di un paraschizzi da cucina di pietra naturale oppure effetto cemento, come i moderni copri piastrelle da cucina in fibra. L'effetto mattonelle anche per i pannelli paraschizzi della cucina, per esempio, è una grande tendenza attuale. Giocando un po’ con un rivestimento effetto pietra puoi trovare un'alternativa al solito schienale da cucina rustica o industriale. Se, invece, vuoi contaminare con un tocco moderno l'arredamento rustico, con lo schienale in acciaio la cucina risulta sicuramente più raffinata.


Mattonelle in gres porcellanato per il paraschizzi della cucina - Idea Leroy Merlin

Prima di procedere all’acquisto del pannello paraschizzi per la cucina, ti consiglio di scoprire come coprire le piastrelle della cucina. In questo modo avrai un'alternativa al pannello paraschizzi e potrai rinnovare la tua cucina: ti piace l'idea? Faccelo sapere con un commento!

Continua ad esplorare la Community!