Community

Home / Magazine della casa / Consigli e idee per appendere quadri in bagno
Elisa_Pivetti
Home Stylist
10/06/21-14:54 (modificato il 29/04/24-21:43)

Consigli e idee per appendere quadri in bagno

Prendersi cura del proprio corpo è una delle azioni alla quale dedichiamo sempre più tempo ogni giorno e quindi il bagno diventa un luogo importante della casa, da arredare con cura. Il bagno È una stanza importante della casa in cui trascorrere anche momenti di relax e benessere: l’ambiente dev’essere quindi studiato nei dettagli proprio come tutte le altre stanze, con un’attenzione particolare alle esigenze di chi lo vive. Per rendere questa stanza sempre più accogliente non va tralasciato nulla, nemmeno le pareti. Ma come “arredare le pareti” per non lasciarle spoglie e anonime? I quadri in bagno stanno diventando un vero trend: ecco come sceglierli e appenderli per decorare questa stanza in modo nuovo. Vediamo insieme 5 consigli e idee per appendere quadri in bagno:

  1. Quadri appesi
  2. Quadri da appoggio
  3. Quadri riflessi
  4. Quadri dall'atmosfera vintage
  5. Una raccolta di foto o cartoline

Quadri in bagno – Leroy Merlin

1. Quadri appesi

Le pareti dei bagni in genere sono rivestite con mattonelle di ceramica. Spesso il rivestimento è alto dentro la doccia mentre occupa solo una parte della parete nelle restanti porzioni. Un’idea molto carina è quella di appendere i quadri in bagno nelle zone non rivestite: per esempio, se hai un rivestimento chiaro potresti usare un colore scuro per tinteggiare le pareti non rivestite e appendere quadri con una cornice nera, con il soggetto in bianco e nero, così da creare che crei un contrasto netto con lo sfondo. Se invece hai un rivestimento tutt’altezza, puoi comunque appendere un bel quadro utilizzando utilizzando fissaggi senza chiodi come il gancio adesivo COMMAND per mantenere intatte le piastrelle.

Quadri appesi – Leroy Merlin

2. Quadri da appoggio

Un’interessante alternativa può essere quella di non appendere i quadri e di appoggiarli a mensole oppure ai mobili del tuo bagno. Una soluzione ottimale è la Relaxdays Mensola da Muro Sottile fatta proprio per alloggiare foto e cornici senza occupare troppo spazio. Un’altra opzione molto semplice da realizzare, che consente di variare la composizione semplicemente e senza vincoli particolari, è quella di sfruttare i piani d’appoggio del bagno. Ad esempio, spesso dietro ai sanitari viene realizzato un muretto per contenere la cassetta dello scarico; un consiglio? Sfrutta questo appoggio e decoralo con candele alternate a qualche bel quadro, scegliendo soggetti che richiamino i colori del tuo bagno. In questo modo un elemento funzionale diventerà una zona decorata e studiata e renderà il tuo bagno ancora più affascinante.


Quadri non appesi – Leroy Merlin

3. Quadri riflessi

Un elemento che non può mancare in bagno è sicuramente lo specchio; posiziona alcuni quadri in posizioni studiate per avere delle bellissime immagini riflesse nello specchio e vedrai che la stanza acquisterà tutto un altro sapore. Potresti, ad esempio, scegliere di appendere in bagno delle cornici con foto di viaggi o di paesaggi, come la stampa incorniciata su tela Sunset. Immagina di vederle riflesse mentre la mattina ti prepari per una giornata di lavoro o mentre la sera ti rilassi nella tranquillità della tua casa e di lasciarti trasportare in luoghi lontani. Renderanno il tuo bagno uno spazio personalizzato, accogliente, da vivere a pieno e in cui trascorrere momenti di privacy e relax.


Quadri riflessi – Leroy Merlin

4. Quadri dall'atmosfera vintage

Se sei amante dello stile vintage e dell’arredo ricercato, anche il tuo bagno probabilmente rifletterà questo stile. I quadri possono aiutarti a completare l’ambiente in maniera originale ed accattivante: appendi numerosi quadri di varie dimensioni e cornici differenti lungo una o più pareti del tuo bagno. Si possono alternare cornici in metallo nero come la cornice INSPIRE Iron nero opaco a cornici dorate come la Cornice INSPIRE Lila dorato.
L’accostamento di differenti forme e materiali, renderà lo spazio suggestivo e il tuo bagno diventerà un ambiente unico e personalizzato. Prendiamo spunto dai dettagli di arredo tipici di altre stanze della casa per trasformare il bagno in un ambiente in cui passare del tempo piacevolmente, non solo uno spazio funzionale della casa.


Quadri in un bagno vintage – Leroy Merlin

5. Una raccolta di foto o cartoline

Un’altra idea potrebbe essere quella di utilizzare dei portafoto multipli dove inserire delle raccolte di vecchie foto o di cartoline. Oppure ritagli di giornale con foto che possano rendere l’ambiente bagno più rilassante e confortevole. Tra i portafoto multipli la cornice INSPIRE MILO per un arredo più classico, oppure una cornice Maussane, bianco e nero per una soluzione più moderna.

Abbiamo visto qualche idea per appendere quadri in bagno, cosa ne pensi? Dai un’occhiata anche a come appendere i quadri in maniera originale e fammi sapere come hai deciso di decorare il tuo bagno con i quadri!

Cornice con passe-partout INSPIRE Milo, bianco 52x72 cm per immagini 40x50 cm
COMMAND
Gancio adesivo COMMAND 17040 SP portata massima 1.8 kg
INSPIRE
Stampa incorniciata su tela Sunset 127 x 67 cm
Cornice INSPIRE Iron nero opaco per foto da 10x15 cm
INSPIRE
Cornice INSPIRE Lila dorato lucido per foto da 10x15 cm
INSPIRE
Cornice INSPIRE Milo, rovere misure 52 x 18 cm per 3 fotografie
Cornice Maussane, bianco e nero misure 31 x 106 cm per 6 fotografie
Continua ad esplorare la Community!