Community

Home
Magazine della casa
Arredo bagno, sì alla scala (anche fai da te) per una stanza
GiulioM
Community Starter
31/10/22-15:39 (modificato il 07/12/23-10:10)

Arredo bagno, sì alla scala (anche fai da te) per una stanza creativa e funzionale

La scala, un elemento tradizionalmente associato alla connessione tra piani in un'abitazione, sta emergendo come una soluzione di design innovativa e funzionale nell'arredamento del bagno. Questo approccio non solo sfrutta al meglio gli spazi verticali, spesso trascurati, ma aggiunge anche un tocco di eleganza e originalità all'ambiente. L'integrazione di scale nel bagno apre nuove possibilità per l'organizzazione e l'accesso a ripiani alti, sfruttando pienamente lo spazio disponibile. Questa soluzione è particolarmente utile in bagni con soffitti alti o in quelli con spazi ridotti, dove ogni centimetro conta.

Vediamo quindi tre idee per usare le scale in bagno e come poter sfruttare al massimo questo complemento d'arredo in bagno.

  1. Scale come mensole
  2. Un porta asciugamani alla giusta altezza
  3. Scala in bambù per un bagno in stile naturale


Scala porta asciugamani come elemento d'arredo del bagno - Canva

1. Scale come mensole

L'idea di trasformare una scala in una serie di mensole in bagno è una soluzione creativa e funzionale per massimizzare l'utilizzo dello spazio verticale. Questo approccio non solo offre una risposta pratica alla necessità di spazio aggiuntivo, ma introduce anche un elemento di design distintivo e raffinato nell'ambiente.

Quando si sceglie la scala giusta in bagno è possibile infatti appoggiare sopra agli scalini dei piccoli oggetti che, altrimenti, dovrebbero esssere riposti all'interno di armadietti da bagno. Il vantaggio di questa soluzione risiede nel fatto che tutto quello che serve può essere sempre a portata di mano, sebbene d'altra parte si debba considerare di proteggere quanto esposto soprattutto dalla polvere.

Del resto, l'organizzazione del bagno deve rispondere soprattutto all'uso pratico che si deve fare di alcuni oggetti: ecco quindi che** se non si è sicuri della soluzione definitiva**, le scale come ripiani permettono di trovare una prima soluzione e testarla prima di acquistare mensole da bagno da installare in maniera definitiva.


Scale in bagno da usare come mensole porta oggetti - Canva

2. Un porta asciugamani alla giusta altezza

Quando lo spazio a disposizione è poco, la scala come porta asciugamani è la soluzione ideale: perfetta per essere spostata all'occorrenza e utile per poter ospitare anche un accappatoio, può essere usata al meglio da tutti i membri della famiglia.

Per poter sfruttare appieno questa soluzione bisogna che la scelta della scala porta asciugamani deve essere fatta con cura, considerando materiali che resistano all'umidità e al vapore. Legno trattato, metallo verniciato o acciaio inossidabile possono essere opzioni eccellenti. Il design della scala dovrebbe complementare lo stile generale del bagno, sia che si tratti di un look moderno, minimalista, rustico o vintage.


Scala porta asciugamani - Canva

3. Scala in bambù per un bagno in stile naturale

Usare una scala in bambù in un bagno dallo stile naturale è una scelta di design che evoca serenità e armonia con l'ambiente. Il bambù, noto per la sua resistenza e sostenibilità, si presta magnificamente a creare un'atmosfera rilassante e raffinata, tipica degli ambienti ispirati alla natura.

Questa scala, oltre a essere un oggetto funzionale, diventa un elemento decorativo che riflette l'amore per i materiali ecologici e l'estetica minimalista. Il colore caldo e le texture uniche del bambù si abbinano perfettamente con altri elementi naturali dei rivestimenti, legno e tessili da bagno sui toni naturali, creando un'atmosfera di tranquillità e benessere.

La scelta di utilizzare il bambù si allinea con un approccio più ecologico e consapevole nell'arredamento, riflettendo un impegno verso uno stile di vita sostenibile. La scala in bambù non è solo un oggetto d'arredo, ma una dichiarazione di stile che sottolinea l'importanza di materiali naturali e rinnovabili nell'ambiente domestico.


Elgante scala di bambù da abbinare a tessili bagno sui toni caldi - Canva

Come arredare il bagno con una scala

Le scale arredo bagno piacciono così tanto non solo perché sono accessibili a tutti, ma soprattutto perché assicurano un ampio margine di personalizzazione. Puoi sfruttarle nel modo che più desideri e decorarle lasciando libero sfogo alla creatività.

Perché non trasformare la scala in un vero e proprio elemento d’arredo e, più nello specifico, in una comoda scaffalatura? Potrai sfruttarla come piano d’appoggio per riporre tutto quello che preferisci. È un’idea estremamente versatile e funzionale, soprattutto all’interno di piccoli ambienti perché permette di ricavare spazio da destinare ad altri usi. Puoi utilizzarla, ad esempio, per appoggiare gli accessori bagno che utilizzi più frequentemente, così da averli sempre a portata di mano.

Quale soluzione migliore di una scala portasciugamani per il bagno? Se non hai intenzione di forare i muri o, peggio ancora, i rivestimenti del bagno, una scala portasciugamani rappresenta la soluzione ideale per riporre in modo ordinato la biancheria da bagno. Potrai sistemare la scala vicino alla zona lavabo oppure nelle vicinanze della vasca da bagno per avere sempre a portata di mano gli asciugamani e gli accappatoi.

Se, quando trascorri il tempo il bagno, ti piace dedicarti alla lettura, valuta l’idea di sfruttare la scala come una sorta di libreria. Appendi sui pioli alcune delle tue riviste preferite e il gioco è fatto! La scala arredo bagno può essere utilizzata anche per appendere ganci e cesti, così da avere a disposizione contenitori portatutto.

Vuoi portare la natura in bagno per donare all’ambiente un tocco di freschezza? Utilizza la scala per appendere vasi con le tue piante e i tuoi fiori preferiti. Realizzare un angolo green in bagno è diventata una vera e propria tendenza negli ultimi anni. Il consiglio è prediligere specie resistenti alla scarsa luminosità, all’umidità e agli sbalzi di temperatura. L’aria verrà purificata ed entrare in un bagno ricco di verde per te e i tuoi ospiti non potrà che essere un invito al relax.

Arredare il bagno con una scala - Leroy Merlin Fr

Scala arredo bagno fai da te

Generalmente, le scale arredo bagno sono disponibili in commercio come soluzioni già pronte all’uso. Anche quelle di recupero, sottratte ai cumuli di polvere presenti nello scantinato, sono pronte per essere utilizzate dopo qualche ritocco.

Se, però, hai dimestichezza con i lavori manuali, puoi realizzarne una fai da te. Recupera delle assi in legno e tagliale, adattando le misure allo spazio che hai a disposizione. Non preoccuparti se i pezzi non saranno perfettamente dritti: potrai appianare le assi aiutandoti con una levigatrice. In alternativa, acquista delle assi già levigate.

Segna la posizione di ogni gradino sulle assi più lunghe. Il mio suggerimento? Sistema il primo gradino ad un’altezza dal fondo di circa 80 cm, quelli successivi ad una distanza di 30 cm gli uni dagli altri. Fora le assi e inserisci le viti, avvitando i gradini prima su un’asse e poi sull’altra. Accertati che siano dritti e poi rifinisci la struttura come più preferisci: utilizza vernici o smalti e decora la scala come desideri.

Scala in legno fai-da-te per l’arredo bagno - Leroy Merlin Fr

La scala arredo bagno, come avrai avuto modo di intuire, è un vero e proprio complemento che permette di decorare la stanza e renderla più funzionale. Molto dipende dalle tue esigenze e dal risultato finale che desideri ottenere. Ti sono stato d’ispirazione? Mettiti subito all’opera! Se hai altre soluzioni decorative/d’uso da proporre o qualche domanda da fare, lascia un commento: sarò felice di risponderti.

Scala arredo bagno: idee
Continua ad esplorare la Community!