Community

Home / Magazine della casa / Verdura, di stagione è meglio!
AnnaZorloni
Agronoma
02/09/23-09:39 (modificato il 07/10/23-06:27)

Verdura, di stagione è meglio!

Pomodori a gennaio? Noooo… Se sei un amante della verdura, sai sicuramente che “Zücch e melùn, à la sua stagiùn” (zucche e meloni, alla loro stagione)! Questo detto popolare, utilizzato ampiamente dai nostri nonni, riassume bene il concetto di stagionalità sul quale volevo soffermarmi in queste poche righe: consumiamo solo verdura di stagione! Perché insistere ad andare contro natura acquistando frutta e verdura esotici o fuori stagione? Ogni periodo dell'anno offre tantissimi frutti e ortaggi buonissimi e ricchi di benefici, prediligi questi: ti spiego perché…
Scegli la verdura di stagione per la tua tavola, è più nutriente ed eco-friendly! – foto Pixabay
Scegli la verdura di stagione per la tua tavola, è più nutriente ed eco-friendly! – foto Pixabay

Prediligi frutti e ortaggi di stagione

Quante volte ti è capitato di trovare al banco della frutta&verdura prodotti non in linea con la stagione in corso? Pomodori e zucchine a dicembre, ad esempio… Ormai le produzioni in serra non sentono più le stagioni, abituate a crescere in un ambiente ricreato ad hoc, con luce e temperatura artificiali, ricreati appositamente per loro… Oggi, più che mai, le produzioni sono state uniformate, grazie all’evoluzione dei metodi di coltura non convenzionali, ovvero non dettati dalla natura e dal suo ciclo: sono stati fatti passi da gigante, con la messa a punto di coltivazioni in serra, anche senza suolo, in idroponica, con temperatura controllata e luce artificiale ricreata da lampade.
Pomodorini gialli o rossi, ma di stagione! - foto Pixabay
Pomodorini gialli o rossi, ma di stagione! - foto Pixabay

Sai perché la verdura di stagione è migliore?

Perché tutto ciò che avviene in natura, nella norma, ha una logica di fondo! I cetrioli e i meloni, che maturano nella stagione più calda, sono ricchissimi di acqua, zuccheri e sali minerali, elementi per noi preziosissimi durante l’estate, quando sudiamo tanto. Di contro, cavoli e carciofi sono ricchi di vitamine ed elementi nutritivi benefici che fanno particolarmente bene in inverno, per rinforzare il nostro sistema immunitario nella stagione più fredda. Cerchiamo di seguire l’andamento naturale delle stagioni e del suo ciclico fluire, senza voler a tutti i costi cambiare strada ostinandoci a produrre e a consumare verdure fuori stagione.

Consuma prodotti di stagione: i vantaggi sono più d’uno!

  • La verdura di stagione è più buona e saporita;
  • La verdura di stagione è più salutare, ricca di nutrienti ed elementi benefici;
  • La verdura di stagione è più economica, costa meno produrla e quindi acquistarla!;
  • La verdura di stagione è più eco-friendly, poichè coltivare ortaggi di stagione permette di minimizzare l’utilizzo di prodotti oltre che di fonti di luce e calore artificiali;
  • La verdura di stagione è più facile!
  • Infine, non dimenticarti che la produzione di ortaggi a km zero e la salvaguardia dei prodotti locali, “di nicchia”, rappresentano un patrimonio che spesso sottovalutiamo e che invece andrebbe valorizzato, a vantaggio delle preziose tradizioni locali del nostro paese che rischiano di andare perse!
    Verdura di stagione maturata nel tuo orto, a km zero, è meglio! – foto Pixabay
    Verdura di stagione maturata nel tuo orto, a km zero, è meglio! – foto Pixabay

Ogni stagione offre i suoi frutti!

Il nostro orto, produce frutti e verdure diverse in ogni stagione, pur considerando che non tutte le regioni hanno lo stesso clima e che la produzione può variare da nord a sud in base all’andamento stagionale oltre che alle tradizioni e alle tipicità locali.
In primavera possiamo raccogliere e gustare le primizie dell’orto, come i pisellini freschi, le fave, gli asparagi, le insalatine più tenere, i ravanelli, oltre a cipolle e patate.
In estate, l’orto è ricco di prodotti più che in altre stagioni: pomodori, melanzane, zucchine, cetrioli, meloni, peperoni …
In autunno non possono mancare le zucche, di tanti tipi e forme, gli spinaci, i finocchi, radicchio e cicoria …
In inverno, infine, contrariamente a quanto si pensi, l’orto è prodigo di prodotti: cavoli di ogni genere, carciofi, bietole, rape rosse, puntarelle, barbabietole, porri, cime di rapa …
In inverno gusta i saporiti cavoli cresciuti sotto la neve! – foto Pixabay
In inverno gusta i saporiti cavoli cresciuti sotto la neve! – foto Pixabay

Ho sicuramente dimenticato qualcosa, ma recandoci presso il reparto giardinaggio, in ogni stagione troveremo le varietà più adatte di ortaggio da coltivare nel nostro orto: bustine di sementi da seminare in una seminiera o piantine da mettere direttamente nel terreno dell’orto. A proposito, se non sai come fare, leggi come “preparare l’orto in 6 passaggi”, vedrai che è facile, e se hai bisogno di qualche consiglio in più, chiedimelo qui sotto!

BLUMEN
Seme per orto Cicoria Barba Di Cappuccino
BLUMEN
Seme per orto Zucca Moscata Di Provenza
BLUMEN
Seme per orto Cavolo Nero Palmizio Toscano
BLUMEN
Seme per orto Pisello Nano Progress
Continua ad esplorare la Community!