Community

Home
Magazine della casa
Preparare l'orto in 6 passaggi
AnnaZorloni
Garden Expert
13/03/17-12:58 (modificato)

Preparare l'orto in 6 passaggi

Affrettati a preparare l’orto! La primavera è iniziata e se ancora non hai predisposto il terreno per accogliere insalate, pomodori e altri ortaggi freschi e saporiti che gusterai per tutta l’estate, questo è il momento di farlo! La prima cosa che devi fare è preparare il terreno: sai come deve essere preparato? Ecco, passo per passo, come devi procedere per preparare il terreno del tuo orto:
Affrettati a preparare il terreno dell'orto ad accogliere le piantine - foto Leroy Merlin
Affrettati a preparare il terreno dell'orto ad accogliere le piantine - foto Leroy Merlin

1. Lavora il terreno

Esegui una lavorazione in profondità, a circa 20-30 cm, utilizza una zappa o una motozappa (e la schiena ringrazia!), così da rompere la dura crosta superficiale e le zolle di terra compattata, renderlo più sminuzzato e morbido. Se hai un piccolo terreno, potrà essere sufficiente una vanga.
E' sufficiente una vanga per preparare il terreno dell'orto - foto Leroy Merlin
E' sufficiente una vanga per preparare il terreno dell'orto - foto Leroy Merlin

2. Elimina le malerbe

Tutte le "erbacce" devono essere eliminate, perchè competono con le piantine dell'orto sottraendo loro spazio ed elementi nutritivi. Già con la lavorazione del terreno le malerbe presenti nel terreno vengono eradicate. E’ importante eliminare queste specie infestanti alla radice, per impedire che ricrescano in breve tempo.
Indossa un paio di guanti ed elimina le erbe infestanti dal tuo orto - foto Pixabay
Indossa un paio di guanti ed elimina le erbe infestanti dal tuo orto - foto Pixabay

3. Dissoda il suolo

Rendi la terra più morbida eliminando tutti i residui grossolani, i sassi, i residui vegetali e altre impurità eventualmente presenti nel terreno. Per eseguire quest’operazione può essere sufficiente l’utilizzo di un rastrello robusto, in acciaio. I sassi più grossi possono essere allontanati manualmente: indossa sempre un paio di guanti per eseguire i lavori nell’orto!
Con un rastrello robusto ripulisci il suolo da sassi, grumi di terra e altre impurità - foto Pixabay
Con un rastrello robusto ripulisci il suolo da sassi, grumi di terra e altre impurità - foto Pixabay

4. Arricchisci il terreno

Per rendere più fertile il terreno del tuo orto, somministra un concime organico (il letame è tra i migliori), da distribuire omogeneamente su tutta la superficie del terreno e incorporare subito sotto la superficie con una vanga. E’ importante che la terra dell’orto abbia una buona dose di elementi nutritivi disponibili alle piantine per ottenere una produzione di qualità e quantità soddisfacenti.
Per aumentare la fertilità del terreno, aggiungi del concime - foto Leroy Merlin
Per aumentare la fertilità del terreno, aggiungi del concime - foto Leroy Merlin

5. Livella il terreno

Utilizzando sempre un rastrello, anche più morbido e leggero, con i denti in plastica, livella la superficie del terreno, in modo tale da renderla lineare. La presenza di buche, affossamenti o pendenze nell’orto va evitata, poiché potrebbe determinare accumuli e ristagni di acqua con conseguente sviluppo di marciumi nelle piante coltivate in queste zone.
Livella bene il terreno con un rastrello - foto Pixabay
Livella bene il terreno con un rastrello leggero, in plastica - foto Pixabay

6. Stendi un telo pacciamante

Una volta terminata la lavorazione del terreno, per avere un orto più pulito dalla terra, e privo di malerbe, stendi un telo pacciamante (di solito sono di colore nero, in tessuto-non-tessuto) nel quale praticherai dei fori in cui inserire le piantine all’impianto. I teli quadrettati sono più comodi poiché ci permettono di praticare i fori per l’inserimento delle piantine a distanze definite, ed essere più precisi e ordinati. Per bloccare i teli al terreno, utilizza dei picchetti appositi per il suo fissaggio; in questo modo, il telo viene fissato e non si muove più.
Utilizza un telo nero pacciamante per ostacolare la crescita delle malerbe nell'orto - foto Leroy Merlin Utilizza un telo nero pacciamante per ostacolare la crescita delle malerbe nell'orto - foto Leroy Merlin

Ora il terreno è pronto per la messa a dimora delle piantine da orto: se non sai bene come procedere, ti consiglio di leggere come “Mettere a dimora le piantine dell’orto”, e, mi raccomando, rispetta sempre le regole della rotazione colturale se vuoi avere un orto produttivo! Se hai bisogno di altri consigli, chiedimeli nei commenti qui sotto!

Sei passaggi per preparare l'orto