Community

Home / Magazine della casa / Le 10 migliori idee salvaspazio per organizzare la cucina
Carlotta Lulli
Redattrice
05/03/24-10:35 (modificato il 08/03/24-16:33)

Le 10 migliori idee salvaspazio per organizzare la cucina

In molti sogniamo di poter avere una di quelle cucine open space XXL, magari con la finestra diretta su un incantevole giardino ma la realtà è che spesso dobbiamo fare i conti con case di dimensioni ridotte. Non temere però, se hai una cucina piccola ci sono tantissime soluzioni per poterla sfruttare al massimo e mantenere tutto in ordine: basta un po’ di organizzazione. Vuoi che ti sveliamo qualche trucco? Continua a leggere, ti racconteremo le migliori idee salvaspazio per organizzare la cucina! Scopriamole insieme:

  1. Usa cassetti ed estraibili per organizzare le ante
  2. Scegli uno scolapiatti compatto
  3. Installa mensole e ripiani per dividere gli spazi
  4. Acquista un tavolo allungabile
  5. Sfrutta le altezze e le pareti laterali
  6. Appendi i calici
  7. Usa organizer e cesti per la dispensa
  8. Non sottovalutare gli angoli
  9. Fai decluttering periodicamente
  10. Organizza sapientemente gli interni dei cassetti

Soluzioni per rendere la cucina più funzionale

1. Usa cassetti ed estraibili per organizzare le ante

Il primo trick che vogliamo darti è quello di usare cassetti ed estraibili interno anta: questi prodotti sono pensati per poter sfruttare al massimo lo spazio mantenendolo ordinato. Installarli non è complicato, solitamente presentano dei binari da avvitare per avviare il meccanismo. Grazie a questi prodotti potrai avere la certezza di non accumulare inutilmente prodotti che poi vengono dimenticati e finiscono per scadere: unirai quindi l’utile al dilettevole!

Scomparti cucina

2. Scegli uno scolapiatti compatto

Devi sapere che gli scolapiatti non sono disponibili solamente in formati extra large, occupando moltissimo spazio, ma se ne trovano di slim e persino da posizionare sul lavello. Se hai la lavastoviglie potresti optare per una soluzione più piccola e compatta come quello nero da 46 x 14 cm che trovi su Leroy Merlin oppure addirittura puntare su uno scolapiatti pieghevole: in questo modo potrai riporlo quando non ti è di utilità.

Scolapiatti compatto

3. Installa mensole e ripiani per dividere gli spazi

Proprio come accennato ad inizio articolo, uno dei problemi più importanti che possiamo affrontare è l’accumulo di prodotti o accessori che poi vengono dimenticati e nel caso degli alimentari possono addirittura scadere. Per aiutarti puoi installaremensole e ripiani: se ne trovano in versione angolare o rettangolare per dividere le ante più alte o alte oppure in versioni organizer d’appoggio che comprendono portarotolo per la carta assorbente, tasselli per i mestoli o persino vani portaspezie.

Mensole e ripiani

4. Acquista un tavolo allungabile

Se hai poco spazio a tua disposizione, organizzare un angolo per il pranzo e le cene può risultare complicato ma c’è una soluzione: i tavoli allungabili. Scegliendo questa soluzione potresti optare per mantenerlo chiuso quando sei solo o in coppia, aprendolo solamente quando avrai ospiti. Non sovraccaricare l’ambiente lo renderà più luminoso e pratico, mantenendolo più ordinato e otticamente sgombro.

Tavolo allungabile

5. Sfrutta le altezze e le pareti laterali

Spesso ci sono spazi che non consideriamo ma che possono fare la differenza nell’organizzazione. Hai presente quella parete vuota che pensavi di decorare con i quadri? Fai un passo indietro e prova a sfruttare quelle altezze posizionando delle mensole. E che dire del lato della colonna del frigorifero o di altri mobili? Anche qui potresti installare piccole mensole o supporti per poter creare spazi aggiuntivi. Sempre alla parete potresti realizzare un porta tazze: se sei un amante di caffè, tè e tisane non resisterai a questa idea. Che ne pensi di posizionare un porta tazze sottopiano per posizionare fino a 4 mug e tenerle a portata di mano per gustare un delizioso cappuccino, infuso o un americano?

Soluzioni che sfruttano l'altezza

6. Appendi i calici

I calici per il vino, oltre ad essere estremamente fragili, occupano parecchio spazio. Se non hai molte aree di archiviazione a tua disposizione e vorresti tenerne alcuni a portata di mano senza destinarli alla vetrinetta in salotto potresti pensare di appenderli. Ci sono soluzioni, come il porta bicchiere My-Glass Lava nero, che sono facili da installare e si prestano per mantenere in ordine e sicurezza i cristalli.

Appendini per calici

7. Usa organizer e cesti per la dispensa

È forse l’angolo più disordinato della cucina: pasta, riso, merendine, spezie, bibite e tanto altro vengono stipate all’interno di queste ante consapevoli che il caos resterà celato ai soli abitanti della casa. La cosa sembra funzionare finché non vai di fretta e hai inevitabilmente la necessità di individuare rapidamente qualcosa che in quel momento ovviamente non troverai. Per evitare questo spiacevole episodio ci sono delle soluzioni: se vuoi organizzare la dispensa devi sapere che puoi utilizzare dei contenitori per alimenti e termici così da dividere i prodotti sui ripiani (ma anche in frigorifero!). I barattoli, soprattutto in vetro ed ermetici, sono l’ideale per archiviare e poter impilare più agilmente snack, zucchero, pasta aperta, farina e altri alimenti evitando che possano consumarsi.

Carrello per alimenti

8. Non sottovalutare gli angoli

Angoli e piccole fessure possono tornare utili: potresti, ad esempio, posizionarci un cassetto verticale estraibile, oppure realizzare una piccolissima scaffalatura con mensoline di piccole dimensioni o ancora dei gancetti per la scopa e altri strumenti di pulizia. Presta cura però a non sovraccaricare gli ambienti, sappiamo quanto possa esserti utile creare spazio di archiviazione ma prova a non eccedere.

Idee per sfruttare gli spazi della cucina

9. Fai decluttering periodicamente

Marie Kondo è la guru del decluttering: l’esperta di ordine che ha fatto cambiare la visione del mondo a tantissime persone propone l’arte della riorganizzazione periodica partendo proprio da questa operazione. In questa fase dovrai valutare cosa hai accumulato, cosa usi davvero e cosa non utilizzi destinandolo al riciclo, al regalo o ad una nuova vita. Alleggerire, evitando di aggiungere troppi oggetti spesso nemmeno utilizzati, è il segreto per organizzare al meglio una cucina di piccole dimensioni.

Scomparto organizzato con il decluttering

10. Organizza sapientemente gli interni dei cassetti

Alcune cucine, soprattutto le più moderne, propongono cassetti estraibili al posto delle classiche ante. In questo caso l’ottimizzazione degli spazi è più che mai importante: come ti abbiamo già raccontato nell’articolo su come organizzare i cassetti della cucina, potresti utilizzare dei divisori per cassetti, oppure delle soluzioni per archiviare in modo ordinato pentole e padelle.
Oltre a renderla organizzata, forse potresti cercare alcuni consigli per rendere accogliente la tua cucina piccola: in questo caso potresti leggere la nostra guida completa di consigli e prodotti che possono aiutarti in questa missione… e se volessi ristrutturare la stanza dandogli una nuova vita potresti valutare l’acquisto di una cucina completa ed economica Leroy Merlin valutando tra tantissime soluzioni di ottima qualità e di tendenza come quelle che trovi all’interno delle cucine complete a moduli fissi.

Cassetto cucina con portaposate

Ora hai tutte le informazioni che possono aiutarti a organizzare e mantenere ordinata la tua cucina in pochi step. Hai trovato utili questi consigli o ne hai altri da suggerire? Raccontaceli nei commenti, saranno di supporto per altri utenti della community!

Leroy Merlin
Cucina montata Dora con elettrodomestici e cappa Camino grigio L 195 cm
DELINIA ID
Zoccolino per base cucina DELINIA ID Siviglia bianco lucido L 9 x H 76.8 cm
DELINIA ID
Fianco per mobile cucina DELINIA ID Siviglia bianco lucido L 37 x H 76.8 cm
Leroy Merlin
Anta Sapporo 59.7 x 76.5 marrone opaco
Continua ad esplorare la Community!