Community

Home
Magazine della casa
Carte da parati: i trend del nuovo anno
ValeriaBonatti
Architetto
03/01/23-22:02 (modificato)

Carte da parati: i trend del nuovo anno

Una volta si chiamava tappezzeria ed era di stoffa. Oggi la carta da parati si è ancora evoluta in una varietà di materiali, resistenti, lavabili e adatti ad ogni ambiente, perfino quelli umidi. Ecco perché rimane uno dei rivestimenti più in voga per qualità e resa estetica. Se hai in mente di iniziare l’anno portando qualche cambiamento in casa, la carta da parati è di sicuro un intervento semplice ed economico, ma di grande effetto. Vediamo allora quali saranno le tendenze delle carte da parati per il 2023.

Ogni ambiente diventa speciale con la carta da parati – Leroy Merlin

Intramontabile stile geometrico per la carta da parati

Ecco un pattern che non stanca mai e che trasforma completamente la spazialità di una stanza pur con discrezione. Non saranno più disegni piccoli, ma grandi geometrie che conferiscono profondità alla parete moltiplicando lo spazio in mille sfaccettature. Ovviamente, a seconda dei tuoi gusti e dello stile della casa, puoi scegliere anche una geometria dai colori forti, in mood anni ’70, ma guarda anche solo una scala di grigi, come quella del pannello Geometrix, come trasforma l’angolo pranzo!

Scomporre lo spazio con la carta da parati geometrica – Leroy Merlin

Esagera con la carta da parati 3D o optical

Una variante del geometrico che aggiunge ancora più profondità e corposità alla stanza o all’angolo che intendi rinnovare con la carta da parati è il 3D. Sfavillante e prezioso come l’oro o vellutato e discreto come il blu petrolio, ecco il pattern con cui trasformare una banale parete in uno sfondo fuori dall’usuale. E’ perfetto per mettere in risalto una zona del soggiorno o un mobile importante, ma anche per dare carattere ad ambienti un po’ anonimi o monocromatici come una cucina o un bagno. Ti piacciono i contrasti forti e l’intramontabile black and white? Allora ti suggerisco di osare con una carta da parati optical come la Foglie, che con la sua magnetica geometria dalle linee arrotondate cattura l’attenzione per portarla nell’eleganza e nell’energia dei magnifici anni ’60.

La parete prende vita con i motivi geometrici – Leroy Merlin

Decorare con i paesaggi, da New York alla giungla

All’opposto del geometrico ci sono i paesaggi a tutta altezza. Lo sviluppo della tecnica di stampa digitale permette oggi di raffigurare soggetti fotografici anche di grandi dimensioni estremamente nitidi e veritieri. Questo ha aperto un mondo all’utilizzo della carta da parati e dei pannelli per l’interior design. Gli ambienti si trasformano in scenari di luoghi lontani e si affacciano sui paesaggi che più ci fanno sognare o su mondi immaginari, dallo sgargiante e visionario New York al monocromatico profilo di colline immerse nella nebbia del rivestimento Montagne. I pannelli decorativi si adattano perfettamente ad ogni stile, ma tutti hanno allo stesso modo la capacità di abbattere i confini spaziali e farti immergere nella natura più incontaminata. Un esempio? Lo stile Jungle ti avvolge con un tripudio di colori e la sua ricchezza vegetale, carica ma raffinata allo stesso tempo. Non a caso il richiamo tropicale caratterizza da sempre gli ambienti più significativi delle abitazioni e resta per questo un classico intramontabile.

Trasforma la tua casa in un paesaggio – Leroy Merlin

L’eleganza dello stile Japanise e dell’Art Deco

Hanno motivi leggeri e delicati, spesso tono su tono o dai contrasti inusuali, accattivanti, dal sapore orientale e dove l’oro porta quel tocco di luminosa raffinatezza in più. Sono due stili che nella carta da parati si trovano ad essere simili per l’eleganza delle linee che richiamano forme vegetali, morbide e geometriche negli intrecci dell’Art Deco, più realistiche nel Japan, come le foglie di Bambù o di Ginkgo Biloba. La loro presenza discreta, ma allo stesso tempo fortemente caratterizzante rende queste carte da parati un evergreen irrinunciabile quando si tratta di dare stile alla casa.

Decori raffinati sulle pareti – Pianeta Design e Leroy Merlin

Pop Art, carte da parati a tutto colore

E per le stanze che hanno bisogno di energia? Le carte da parati dai colori accesi e dai motivi allegri sono tante, ma ciò che continua ad essere (giustamente) in voga anche nel 2023 è lo stile Pop Art. I pannelli che riproducono strisce o collage di comics, piuttosto che opere d’arte reiterate e colorate alla Andy Warhol, sanno caratterizzare gli ambienti con semplice vivacità, perfetta per la camera di un ragazzo, ma anche con tutto il significato artistico che ha portato alla sua nascita negli anni ’60. I disegni devono essere possibilmente grandi, ecco perché, per dimensione e vocazione, i rivestimenti a tema Pop Art sono particolarmente adatti agli open space e ai loft.

Colori ed emozioni con i pannelli PopArt – Pianeta Design

Allora, pronti ad armarvi di colla e pennello? Se però il ‘fai da te’ non fa per te, non preoccuparti, potrai tranquillamente richiedere il servizio di posa alla squadra di Leroy Merlin. E se hai ancora voglia di curiosare tra le carte da parati da scegliere per il 2023, guarda anche il mio articolo “Carta da parati botanical per una casa ispirata alla natura”, o dai un occhio alla Guida sulle nuove fantasie di carta da parati Leroy Merlin, troverai tante idee per un altro stile sempre perfetto anche nel nuovo anno!

Fotomurale ESTA Montagne 279 x 280 cm
Fotomurale 3D esagoni 159 x 280 cm
Pannello decorativo New York 159 x 280 cm
Continua ad esplorare la Community!