Community

Home
Magazine della casa
Arredare il bagno in stile inglese: idee e suggerimenti
GiulioM
Giovane promessa
03/08/22-10:01 (modificato)

Arredare il bagno in stile inglese: idee e suggerimenti

Che la tua casa sia un appartamento in condominio, un loft moderno in pieno centro o un’abitazione immersa nel verde, hai la possibilità di replicare lo stile british all’interno di qualsiasi ambiente domestico. Se sei in fase di ristrutturazione, hai scelto di seguire questa tendenza per rinnovare il tuo bagno e sei alla ricerca di ispirazione per realizzare una stanza che sia il connubio perfetto tra classe, eleganza e raffinatezza, ti mostro quali sono le scelte che sarai chiamato a compiere e ti propongo alcune soluzioni per progettare un bagno in stile inglese dal gusto ricercato e unico, senza rinunciare al comfort e alla praticità.

Bagno in stile inglese: concetti chiave

È importante che tu conosca le caratteristiche che stanno alla base dello stile inglese per capire quale linea seguire, velocizzare i processi di scelta e allontanare il rischio che, al termine dei lavori, il risultato ottenuto non ti soddisfi. Naturalmente, in fase di progettazione, in base allo spazio che hai a disposizione e alle tue esigenze, hai la possibilità di discostarti dalle caratteristiche tipiche di un classico bagno in stile inglese per rivisitare e adattare ogni soluzione al tuo gusto personale. Difatti, le atmosfere e il mood tipici di questo stile sono fonte di ispirazione anche per le case più moderne.
Un bagno in stile british è concepito come una stanza che vive di vita propria, dedicata al relax e alla cura di sé, elegante e, allo stesso tempo, pratica e funzionale. È caratterizzato da linee classiche, particolari ricercati, colori tenui, accostamenti cromatici unici e materiali naturali che contribuiscono a rendere l’ambiente elegante, accogliente e raffinato. I tradizionali bagni inglesi non lasciano molto spazio alle decorazioni: il mio consiglio, infatti, è non eccedere con le lavorazioni e con i decori. Privilegiare la sobrietà nella scelta dei colori, dei pavimenti, dei rivestimenti, dei sanitari e dei complementi d’arredo ti permetterà di creare un bagno in perfetto stile inglese.

I colori da prediligere

Come tradizione vuole, i bagni inglesi sono stanze grandi e molto luminose. Ciò non significa che se hai a disposizione uno spazio ridotto, sei costretto a rinunciare allo stile british per rinnovare il tuo bagno. Se il tuo ambiente è piccolo e poco luminoso e non hai la fortuna di avere un’ampia finestra, ti consiglio, però, di prestare molta attenzione alla scelta dei colori. Questi ultimi, infatti, giocano un ruolo fondamentale nell’illuminazione della stanza. Abbandonare l’idea di colori scuri è indispensabile per evitare di rendere eccessivamente cupo il bagno. È preferibile optare per colori chiari, come il grigio chiaro o il color crema. Se desideri dare un tocco di colore in più al tuo bagno stile inglese, ti consiglio di non sottovalutare i colori pastello, in particolare le tinte vicine all’azzurro, al verde o al rosa. Se vuoi ricreare la classica atmosfera anglosassone, il total white rappresenta la soluzione ideale.

La scelta dei rivestimenti e dei pavimenti

Ti stai chiedendo quali pavimenti e rivestimenti scegliere per donare un tocco inglese al tuo bagno? Le possibilità di scelta sono numerose. Se la tua intenzione è creare un ambiente accogliente e il più simile possibile ad un bagno in stile british, ti consiglio di optare per la posa di una boiserie in legno, abbinato ad un parquet dalle tinte chiare o ad un gres porcellanato effetto legno.
Se pensi che il legno in bagno sia una scelta troppo azzardata, puoi optare per la posa di classiche piastrelle. Lo stile inglese si basa su forme regolari e precise: per questo motivo, il consiglio è prediligere piastrelle di piccoli formati, come le piastrelle cementine esagonali o le piastrelle “metro” rettangolari, dotate di angoli smussati e anticamente impiegate per il rivestimento delle pareti all’interno delle metropolitane.

Sanitari, zona lavabo e rubinetteria

In fase di scelta dei sanitari, il consiglio è evitare water e bidet sospesi, ma optare per soluzioni più classiche e a colonna. Per quanto riguarda le linee, ti suggerisco di prediligere lo squadrato e non il tondeggiante. Naturalmente, per creare un bagno stile inglese i sanitari non potranno che essere in ceramica e rigorosamente di colore bianco.
Con riferimento alla zona lavabo, il lavandino a colonna è la soluzione ideale. In alternativa, se desideri una soluzione più funzionale e pratica, ti consiglio di integrare il lavabo all’interno di un mobile bagno stile inglese, dotato di ante e cassetti nei quali avrai la possibilità di riporre tutto l’occorrente necessario per la cura del corpo. Come all’interno di qualsiasi ambiente domestico, i dettagli fanno la differenza. A giocare un ruolo importante è la rubinetteria: il consiglio è optare per una rubinetteria bagno stile inglese elegante, decorata finemente, separata per acqua calda/fredda e, preferibilmente di colore oro o argento.

Vasca da bagno

La vasca da bagno merita un approfondimento a sé perché è la regina indiscussa dei bagni stile inglese. Quella di preferire la vasca alla doccia è una tendenza tutta anglosassone. Per arredare il tuo bagno con questo mood ti consiglio di limitare la scelta a due alternative: vasca da bagno freestanding o vasca da bagno ad incasso.
Per donare alla stanza l’atmosfera tipica delle case vittoriane, ti suggerisco di optare per una vasca da bagno freestanding di colore bianco in ceramica. In questo caso, puoi donare un tocco di colore, eleganza e ricercatezza alla vasca scegliendo piedini di colore oro o argento. Se, invece, preferisci una vasca ad incasso, puoi rivestire la nicchia in legno per ricreare un’atmosfera più romantica.

Quali complementi d’arredo scegliere

Come avrai capito, i bagni stile inglese prediligono la sobrietà. Ti consiglio di tenere sempre a mente questo aspetto quando dovrai scegliere gli arredi con cui completare la tua stanza e renderla pratica e funzionale. Per dare un tocco di eleganza e ricercatezza in più al tuo bagno puoi optare per un lampadario a soffitto che donerà fascino all’ambiente e, se scegli un lavabo a colonna, anche per un mobile in cui riporre asciugamani, shampoo, bagnoschiuma, ecc. Oltre che per il mobile, puoi optare per le mensole in legno naturale o per un mobile a colonna di piccole dimensioni da posizionare accanto al lavabo. In ogni caso, ti suggerisco di non esagerare e disporre solo i complementi d’arredo strettamente necessari.
Se la tendenza british ti affascina e desideri realizzare un bagno in stile inglese, progetto alla mano, puoi iniziare a creare la tua stanza. Ho cercato di spiegarti qual è l’essenza di questo stile e quali i fattori che non devi assolutamente sottovalutare affinché le tue aspettative vengano soddisfatte. I suggerimenti che ti ho fornito puoi adattarli alle tue esigenze e al tuo gusto personale. Se sei un amante dello stile inglese e già disponi di un bagno british, condividi con la nostra Community consigli e scatti per ispirare gli altri utenti. Se, invece, non hai ancora iniziato i lavori e ci sono aspetti che desideri approfondire prima di metterti all’opera, scrivi nei commenti le tue domande e sarò felice di risponderti.

Continua ad esplorare la Community!