Community

Home / Magazine della casa / Consigli per arredare al meglio un piccolo giardino davanti
Federica_Cornalba
Architetto e paesaggista
07/06/21-07:38 (modificato il 18/08/23-18:57)

Consigli per arredare al meglio un piccolo giardino davanti a casa

Avere un piccolo giardino davanti a casa è oggi più che mai una gran fortuna, specialmente se abitiamo in zone dove il cemento fa la parte del leone. I benefici che dà lo rendono una vera e propria ricchezza, quindi dobbiamo sfruttarlo al meglio, considerando però che ci sono diverse funzioni da prevedere oltre a quelle ricreative, come l’accessibilità pedonale e magari anche quella carrabile. Dovremo quindi adottare una serie di accorgimenti per ottenere il risultato ottimale e creare così un piccolo giardino in cui non manca nulla e tutto funziona alla perfezione. Scopriamo insieme quali sono i passi da fare per arredare nel modo giusto il nostro piccolo giardino davanti a casa e diamo inizio alla sua trasformazione!

Ispirazioni per arredare il piccolo giardino davanti a casa – Leroy Merlin

Definire le zone con la pavimentazione

Una delle regole fondamentali, quando si ha a che fare con un giardino piccolo, è ampliarne la percezione, ma se dobbiamo soddisfare anche esigenze di tipo funzionale, è opportuno caratterizzare ogni zona in modo che sia ben definita e riconoscibile. Per raggiungere il risultato ottimale, prima di tutto studiamo con cura la disposizione delle aree funzionali, quindi scegliamo - per ognuna di loro - la giusta pavimentazione: possiamo raggruppare e definire le zone ricreative con una piattaforma in quadrotti di legno di pino e, preferibilmente, scegliere per loro la porzione del giardino più lontana dagli accessi. Diamo quindi luminosità al settore centrale con un parterre di ciottoli bianchi che potrà ospitare la zona barbecue (in posizione intermedia tra casa e ingresso, ma vicinissima alla zona pranzo) e realizziamo i percorsi pedonali utilizzando maxi piastrelle di grès che si integrano con il prato. In questo modo, il piccolo giardino avrà tutto ciò che serve, apparirà spazioso come un grande parco e sarà privo di tutte le interferenze relative agli ingressi e alle uscite da casa!
Caratterizzare le zone con diverse pavimentazioni aiuta ad ampliare la percezione dello spazio e definisce le aree funzionali – Leroy Merlin

Scegliere arredi compatti e accoglienti

Il passo successivo è la scelta degli arredi: per fare in modo che l’area pranzo e il salottino compongano un ambiente fluido e armonioso, scegliamo un divano angolare compatto e orientiamolo verso l’ampio tavolo da pranzo. Facciamo solo attenzione agli spazi necessari per muoversi e sedersi comodamente: un percorso agevole deve essere largo almeno 70 cm, 80-100 sono invece i centimetri da lasciar liberi intorno al tavolo per spostare agevolmente le sedie, mentre la distanza minima tra tavolino e divano è di 45 cm. Ideale poi, per diversificare le funzioni e al tempo stesso dar loro continuità, è scegliere due tappeti da esterno gemelli (se necessario, con dimensioni diverse) da collocare sotto il tavolo da pranzo e al centro del salottino. Mi raccomando, però: il divano deve sempre appoggiare le gambe anteriori sul tappeto! È un dettaglio di stile irrinunciabile!
Arredi compatti e accoglienti per l’area pranzo e il salottino di un piccolo giardino davanti a casa – Leroy Merlin

Assicurare la giusta privacy in giardino

Un giardino urbano è spesso oggetto di “curiosità indesiderata”, tanto più se si trova davanti a casa, ma le soluzioni per assicurare la giusta privacy sono tantissime e adatte a ogni esigenza. Divisori e frangivista sono particolarmente apprezzati per la possibilità di installazione stand-alone, mentre cannicci e reti ombreggianti si prestano meglio per l’occultamento di recinzioni metalliche, ma a seconda del caso, possiamo pensare anche a soluzioni alternative e personalizzate. Qualche idea? Delle quinte vegetali da realizzare con piante folte e compatte come i bambù, oppure – se proprio non vogliamo fare alcuna manutenzione – con una siepe artificiale effetto “verde verticale”: in questo modo, non saremo solo protetti da sguardi indiscreti, ma daremo al nostro piccolo giardino anche uno spunto scenografico inaspettato.
Creare un “fondale scenico” per dare privacy e carattere al piccolo giardino – Leroy Merlin

Individuare la palette cromatica ideale

Arriviamo ora ai complementi d’arredo che definiranno la personalità del nostro piccolo giardino davanti a casa, trasformandolo in un biglietto da visita perfetto. Scegliamo la palette cromatica giusta in armonia con gli ambienti indoor oppure giocando con i contrasti: in quest’ultimo caso può essere utile ricordare che i colori complementari hanno la straordinaria proprietà di vivacizzarsi a vicenda, se accostati (il giallo con il viola, il rosso con il verde e il blu con l’arancione). Per l’opzione “continuità” puntiamo invece sulle famiglie di colori che ci offrono infinite gradazioni: se, per esempio, gli interni di casa sono caratterizzati dal bianco, per il giardino possiamo scegliere futon da pavimento beige e tappeti da esterno che combinano il crema con il grigio perla, oltre ad allestire - per le occasioni - raffinati centrotavola con composizioni floreali da realizzare utilizzando dei cache-pot color alabastro. Qualunque sia la nostra preferenza, ricordiamoci che i complementi d’arredo sono come gli accessori nel campo della moda: fanno la differenza!
Come scegliere la palette cromatica ideale per il piccolo giardino davanti a casa - Leroy Merlin

Creare l’atmosfera giusta anche di sera

Non dimentichiamo che il nostro piccolo giardino davanti a casa è una vera ricchezza, quindi cerchiamo di sfruttarlo anche la sera creando l’atmosfera giusta con un’illuminazione studiata ad hoc per ogni zona. In un giardino, infatti, la scelta delle luci non è solo una questione estetica, ma anche - e forse soprattutto - funzionale: vanno illuminati per bene gli accessi alla casa, sia per comodità di utilizzo sia per garantire la necessaria sicurezza, e poi bisogna creare la giusta atmosfera dove si trascorrono i momenti conviviali…quindi una corretta pianificazione è fondamentale. Il mio suggerimento è scegliere apparecchi illuminanti della stessa serie per rispondere alle necessità funzionali (la mia preferita, in questo caso, è la serie di lampioncini e applique Bergen) e poi aggiungere degli elementi a luce decorativa per valorizzare le aree conviviali, come le super versatili e divertentissime lampade portatili senza fili che possono essere spostate dove serve o semplicemente…dove preferiamo!
Illuminare il piccolo giardino davanti a casa per renderlo bellissimo e funzionale anche di sera – Leroy Merlin

Sono riuscita a ispirarti? Hai trovato l’idea giusta per arredare il tuo piccolo giardino? Scrivilo qui nei commenti e se hai qualche domanda o esigenza particolare, sarò ben felice di aiutarti.

Leroy Merlin
Piastrella ad appoggio in legno pino 50 x 50 cm Sp 28 mm, naturale
ECODADO+
Piastrella da pavimento e rivestimento esterno rettificato Basic in gres naturale grigio 60 x 60 cm, sp 20 mm traffico molto intenso (pei 5/5) R11
NATERIAL
Salotto da giardino angolare Oris NATERIAL in alluminio con cuscini in poliestere beige per 5 persone
NATERIAL
Tavolo da pranzo per giardino OrisNATERIAL in alluminio con piano in eucalipto marrone per 8 persone 89.3x206cm
INSPIRE
Cuscino da pavimento INSPIRE Luck beige 80 x 120 cm
Leroy Merlin
Lampione da giardino, Bergen H 80 cm, argento, IP44
Continua ad esplorare la Community!