Community

Home
Magazine della casa
Consigli e idee per un negozio di abbigliamento elegante e
ValeriaBonatti
Architetto
31/08/21-11:10 (modificato)

Consigli e idee per un negozio di abbigliamento elegante e contemporaneo

Questa volta non parliamo di casa, ma di come arredare un piccolo negozio di abbigliamento. Tanti, in questi ultimi tempi non facili, hanno magari dovuto cambiare lavoro, trovare nuove idee e nuovi sbocchi o semplicemente reinventare il proprio negozio per renderlo più redditizio e accattivante. Per farlo non servono grandi investimenti, ma fantasia e inventiva, per creare anche con poco, e volendo in modalità fai-da-te, ambienti speciali e accoglienti, irresistibili per chi ci passa davanti. Ecco per te qualche spunto.


Un negozio deve essere accogliente, rilassante, stiloso – foto Leroy Merlin

Negozio di abbigliamento ma non solo

Se un’idea non basta, mettine insieme due o anche tre! Librerie abbinate al bar (e viceversa) è ormai una consuetudine, ma è vero che combinare la risposta a più esigenze in un unico spazio è un’idea vincente. Perché allora chi vende vestiti non può offrire anche accessori, oggetti per la casa, giochi per bambini e magari fiori? Attenzione però, l’importante per chi entra in un piccolo negozio non è che trovi tutto, come in un bazar, ma che si riconosca in uno stile, semplice e raffinato e si senta accolto in un ambiente piacevole e intrigante. Colori e materiali diventano allora importantissimi, perché sono la quinta scenica della merce esposta, così come la sua disposizione e combinazione. Ma vediamo una cosa per volta.

Combinare gli articoli per vendere non oggetti, ma stile –Trestorie

L’importanza dello sfondo: pavimenti e rivestimenti in stile Glam Paradisier

Sfondo neutro per far risaltare i vestiti esposti o ambiente stimolante che stuzzica la curiosità? Credo che in qualche modo ci vogliano tutti e due. La sfida è realizzare un ambiente pulito, sofisticato e accogliente allo stesso tempo. E’ ciò che ritroviamo nello stile Glam Paradisier di questo negozio che dà grande importanza allo sfondo, rivestendolo di materiali semplici e diversi, come la ceramica e la carta da parati, ma che richiamano la ricchezza glamour del marmo nei toni del sottobosco. Toni pacati quindi, ma dalla trama intrigante e su cui spiccano i volumi, dalle tinte fresche e accese, che fanno da espositori e ovviamente i capi esposti. Come rendere il tutto ancora più elegante e attraente? Con un inatteso pavimento in resina color malva che dà un tocco di golosità. Impossibile non entrare a curiosare in uno spazio tanto originale e glamour!

Superfici pulite, ma trame e colori accattivanti per un negozio fashion – Leroy Merlin

Stile di arredo: un po’ negozio, un po’ casa

Per allestire il tuo negozio di abbigliamento, innanzitutto scegli lo stile; potrai avvalerti di strutture già fatte per realizzarlo, ma credo che il risultato sarà molto più originale e personale se lo comporrai tu, combinando elementi diversi come stand, scaffali e ripiani alle pareti, e completando con tavoli e consolle. L’unico aspetto da curare è la coerenza, per non creare un effetto caotico, e mantenere un colore dominante, o uno stesso materiale, oltre ovviamente allo stile. Su questo dovranno spiccare, distinguendosi, uno o più elementi, come dei mobili che trasmettano una sensazione di casa, un divano, una poltrona particolare, tende morbide e colorate, un tappeto, una pianta, delle cornici.


Componi il tuo sistema espositivo scegliendo tra i mobili e gli accessori Leroy Merlin

Vuoi arredare il tuo negozio di abbigliamento in maniera davvero unica e originale? Allora realizza tu dei contenitori di recupero o inventa dei sistemi per appendere i vestiti o per realizzare i camerini prova: dei bastoni appesi con delle funi, una scala ridipinta di fucsia, delle cassette nei toni del pastello, l’importante è che, quando uno entra, gli strappi un sorriso!


Inventa e crea da solo il tuo stile unico – Leroy Merlin e 365 Lavori it

Un negozio bello dentro e fuori: l’importanza della vetrina

Per un negozio la prima impressione è fondamentale: è ciò che fa decidere alle persone, dopo una veloce sbirciatina, di entrare o di tirare dritto. La vetrina è quindi un aspetto che va pensato e realizzato con cura. Un buon sistema per attirare anche chi ci passa sempre davanti è cambiare spesso l’allestimento della vetrina, seguendo l’andamento delle stagioni, ovviamente, ma anche utilizzando dei materiali inusuali, con cui creare accostamenti cromatici accattivanti.


Una vetrina che attira l’attenzione, per i colori e gli oggetti inusuali –Pianeta Design

Un’altra idea è di anticipare il cliente portando all’esterno, quando la stagione lo permette, ciò che potrà trovare all’interno. Non dovranno essere necessariamente vestiti, ma, come dicevo prima, uno stile di vita fatto anche di oggetti, colori, profumi e note musicali. Perfette delle lanterne appoggiate su un tavolino colorato, dei cesti con fiori e candele profumate , vasi, stoffe, cuscini e tutto ciò che è la tua idea di un posto accogliente. E vedrai quanti si fermeranno per farsi accogliere dal tuo sorriso!


Un negozio che accoglie il cliente ancora prima di entrare – Trestorie e Leroy Merlin

Ti ho dato dei suggerimenti e delle idee, ma l’arredo di un negozio è qualcosa di davvero personale, che nasce dal gusto e dalla creatività di ciascuno. Allora non dimenticarti di mandarci delle foto del tuo: di sicuro verremo a trovarti!

Come arredare un piccolo negozio di abbigliamento
Continua ad esplorare la Community!