Community

Home
Magazine della casa
Come organizzare le pulizie di primavera
Sabrina_Pannoli
Community Passionate
22/05/19-10:14 (modificato)

Come organizzare le pulizie di primavera

Quest'anno sole e temperature primaverili si stanno un pò facendo attendere. Magari abbiamo rinviato a giornate migliori il cambio di stagione vero e proprio e le pulizie di primavera ma, come noi, anche le nostre case hanno bisogno di una ventata di aria fresca e pulita! Come programmare ed eseguire le pulizie più profonde dell'anno, senza sottoporsi a weekend da tour de force? Innanzitutto con una pianificazione che preveda una suddivisione del lavoro su più settimane, con traguardi ragionevoli e gli strumenti migliori per agevolarci nei lavori. Vi svelo le mie 3 regole d'oro:
Scegliamo bene attrezzi e prodotti, ci agevoleranno nei lavori! - foto Pixabay
Scegliamo bene attrezzi e prodotti, ci agevoleranno nei lavori! - foto Pixabay
1. Una stanza a settimana
Con gli impegni quotidiani, tra lavoro e famiglia, è necessario porsi l'obiettivo di non più di una stanza a settimana. Questo ci consentirà di portare avanti le pulizie senza stressarci e sacrificare troppe ore del nostro tempo libero.
2. Gli strumenti giusti
Tutti gli alleati per le nostre pulizie devono essere funzionali e farci ottenere il miglior risultato, risparmiando tempo e fatica. Gli attrezzi e accessori per la pulizia solitamente vanno scelti in base alle superfici che dovremo pulire. Possiamo però individuare alcuni must have, a prescindere dalla stanza che andremo ad affrontare:

  • i panni in microfibra, ideali per le superfici di bagno, cucina (incluso l'acciaio), vetri e mobili
  • la gomma magica ed ecologica che senza detergenti rimuove macchie e sporco
  • il piumino per pulire i radiatori, che sono sempre un ricettacolo di polvere.
    3. Farsi aiutare
    La casa è di tutti coloro che la abitano. E' auspicabile che ci sia la giusta dose di collaborazione e una suddivisione dei compiti tra tutti i componenti della famiglia. Per alcuni piccoli lavoretti, non pericolosi e privi di prodotti tossici, possiamo coinvolgere anche i bambini, che si sentiranno partecipi e al pari con gli adulti. Sarà un'occasione per divertirsi tutti insieme!
    Dopo queste premesse, adesso possiamo affrontare le pulizie di primavera una stanza alla volta. Siete pronti?
    Ricordiamoci di aspirare e lavare i pavimenti di ciascuna stanza al termine della pulizia. - foto Leroy Merlin
    Ricordiamoci di aspirare e lavare i pavimenti di ciascuna stanza al termine della pulizia. - foto Leroy Merlin

Come pulire la cucina

Per prima cosa rimuovete tutto da piano di lavoro, mensole a vista e altre superfici. Iniziate dall'alto, togliendo la polvere sui pensili, poi affrontate l'interno dei mobili approfittando dell'occasione per fare decluttering: buttate o regalate ciò che non utilizzate da almeno un anno, che è rotto o che non vi piace più. Fate particolare attenzione ai cassetti: utilizzate dei divisori ed un tappetino antiscivolo per evitare che tutto il contenutio finisca per accumularsi sul fondo. Per la pulizia generale vi consiglio lo sgrassatore ecologico multisuperficie specifico per cucine, mentre per gli elettrodomestici i prodotti specifici per piani cottura e forni. In particolare per il frigorifero, ricordatevi di effettuare una pulizia periodica con una soluzione di acqua e bicarbonato o acqua e aceto bianco, per evitare la proliferazione di batteri tra i vari cibi, e inserite un tappetino antimuffa nel cassetto di frutta e verdura: prolungherà la loro conservazione ed eviterà lo sviluppo di muffe e cattivi odori!
Come pulire il bagno in maniera profonda? - foto  Leroy Merlin
Come pulire il bagno in maniera profonda? - foto Leroy Merlin

Come pulire il bagno

Anche in questo caso occorre svuotare tutti i mobiletti e fare una selezione tra i prodotti per la cura del corpo e il make-up, oltre che dei medicinali. Buttiamo quelli scaduti negli appositi contenitori e verifichiamo che i prodotti beauty non siano aperti da oltre 12 mesi, altrimenti liberiamocene. Selezione anche per asciugamani e accappatoi: sono ruvidi, logori o con macchie di tintura per capelli? Eliminiamoli. Iniziamo le pulizie partendo sempre dall'alto: specchio, piastrelle, box doccia, piano e lavabo, sanitari, interno cassetti e mobili. Utilizzate un pulitore anticalcare igienizzante e, per raggiungere tutti gli interstizi del rivestimento, una spazzola per le fughe tra le piastrelle. Riorganizziamo biancheria e prodotti nei mobili, adottando questa volta dei pratici organizer per i cosmetici.
Una finestra pulita aiuta a godersi meglio non solo la casa, ma anche il panorama all'esterno! - foto Leroy Merlin
Una finestra pulita aiuta a godersi meglio non solo la casa, ma anche il panorama all'esterno! - foto Leroy Merlin

Come pulire il soggiorno

Le regole sono sempre le stesse: svuotare, fare selezione, partire dall'alto per arrivare verso il basso. Stavolta affrontiamo anche l'argomento vetri e tende, che finora abbiamo tralasciato, ma che va ovviamente affrontato. Ottimizzate i lavaggi raggruppando le tende di più stanze e procedete con la pulizia dei vetri. Io uso questo pulitore per le intelaiature delle finestra in pvc e alluminio, mentre per arrivare nei punti più difficili adotto un tergivetro allungabile. Anche per le zanzariere esiste un prodotto specifico: il pulitore spray alla citronella per zanzariere!
Se sfoderabili, lavate in lavatrice o portate in lavanderia anche i rivestiventi di divani, poltrone e sedie. Avete un condizionatore? Non dimenticatevi di lui! Vi consiglio questo pulitore per condizionatori con funzione igienizzante.
Via in lavatrice! Non dimentichiamoci di lavare tutti i tessili della casa. - foto Pixabay
Via in lavatrice! Non dimentichiamoci di lavare tutti i tessili della casa. - foto Pixabay

Come pulire la camera da letto

Anche in questa stanza, la scaletta da seguire per lo svolgimento delle pulizie è la stessa, ma stavolta dobbiamo affrontare armadio e letto . Per prima cosa, togliete da quest'ultimo e lavate tutta la biancheria, poi aspirate il materasso sui due i lati e cospargetelo di bicarbonato; lasciatelo agire per 2 ore, poi passate l’aspirapolvere. Svuotate e pulite l'armadio, cogliendo l'occasione per eliminare i capi che non indossate più o quelli rovinati, per poi riorganizzare con scatole, divisori e organizer tutti gli altri. Se non l'avete già fatto, è il momento giusto per fare il cambio di stagione... Trovate utili spunti e consigli nell'articolo Organizzare l'armadio secondo il metedo Marie Kondo!
Detergenti naturali fatti in casa: ecologici, economici, sicuri per la tua salute - ispirazione Leroy Merlin
Detergenti naturali fatti in casa: ecologici, economici, sicuri per la tua salute - ispirazione Leroy Merlin

Siete pronti per affrontare le pulizie di primavera di quest'anno? Avete idee o trucchi per svolgere queste attività in maniera più veloce ed efficace? Scriveteli nei commenti qui sotto! Io vi lascio con un ultimo suggerimento: se volete creare detergenti ecologici fai da te, potete consultare questa guida specifica con tante idee green che fanno bene all'ambiente e al portafogli!

Leroy Merlin
Spugna guanto GFL5
CIE RICH
Organizer bagno Cie richL 18.8 x H 15.8 cm trasparente
COMPACTOR
Custodia Tex Organizer Compactor L 30 x P 30 x H 30 cm
Continua ad esplorare la Community!