Community

Home / Magazine della casa / I lavori da fare in giardino in autunno
AnnaZorloni
Agronoma
09/30/21-06:00

I lavori da fare in giardino in autunno

Settembre, Ottobre e Novembre sono i mesi che segnano il passaggio dalla bella stagione a quella più fredda: sono ancora mesi godibili all’esterno, poiché le temperature permettono ancora di passare del tempo all’aria aperta. La natura si prepara al riposo invernale: il prato e le siepi del giardino hanno bisogno degli ultimi tagli; le piante decidue del giardino hanno perso le foglie regalandoci lo spettacolo del ‘foliage’ con i suoi colori caldi, giallo, arancione, rosso, bordò. Non mancano le fioriture tipicamente autunnali (se vuoi sapere quali fiori si aprono in autunno, leggi “Quali fiori piantare a settembre”) e la maturazione di frutti di stagione: uva, melograni, kaki, castagne, mele, le prime arance, mandarini e clementine …. perché anche l’autunno è una stagione generosa! Raccogli anche le bacche della rosa canina, potrai utilizzarle in molti modi! (leggi “Bacche utili: conoscete quelle della rosa canina?”) Vediamo quali lavori ci sono da fare in giardino in autunno.

Anche l'autunno è una stagione ricca di colori, e i lavori da fare in giardino sono tanti! - foto PixabayAnche l'autunno è una stagione ricca di colori, e i lavori da fare in giardino sono tanti! - foto Pixabay

Lavori e cura del giardino in autunno

Goditi le fioriture tipicamente autunnali: quelle dei crisantemi e delle settembrine ad esempio, che durano poco ma regalano spettacoli unici. Sistema nelle aiuole le specie ornamentali che iniziano a fiorire ora che coloreranno il tuo giardino per tutto l’inverno: le eriche, le brassicacee ornamentali, … leggi a proposito “5 fiori autunnali per decorare il balcone”.

Interra i bulbi a fioritura primaverile: tulipani, narcisi, muscari, … è ora il momento di mettere a dimora i bulbi nelle aiuole se vuoi vederli fiorire a inizio primavera. Utilizza bulbi sani e belli turgidi e, con l’aiuto di un piantabulbi, interrali nelle aiuole del tuo giardino. Se non sai come fare, impara la maniera corretta come spiegato in “Quando si piantano i tulipani?”. Brassicacee ornamentali e aster per colorare le aiuole in autunno! - foto Leroy MerlinBrassicacee ornamentali e aster per colorare le aiuole in autunno! - foto Leroy Merlin

Metti a dimora nuove piante: è questo, insieme alla primavera, il periodo migliore per farlo. Le giovani piante avranno tutto il periodo invernale per assestarsi nella loro nuova dimora, per germogliare prontamente con il ritorno del caldo. Scava una buca sufficientemente larga e profonda per contenere l’apparato radicale della piante che avrai acquistato. Utilizza una vanga per scavare la buca. Sul fondo ti consiglio di creare un letto di terra mista a concime (utilizza concime organico, quale letame o stallatico in pellet); una volta alloggiata la pianta, tenendola ben dritta, colma gli spazi vuoti della buca con ulteriore terriccio, premendo bene con i piedi. Ti consiglio di lasciare una piccola conca attorno alla pianta, così da facilitare il contenimento dell’acqua d’irrigazione. Inoltre, per aiutare la pianta a mantenersi ben dritta nelle prime fasi di crescita, utilizza dei tutori di legno infissi nel terreno ai quali legarla. L'autunno è il periodo giusto per mettere a dimora nuove piante - foto PixabayL'autunno è il periodo giusto per mettere a dimora nuove piante - foto Pixabay

Esegui l’ultimo taglio della siepe: ormai la crescita degli arbusti della siepe ha rallentato e a breve si fermerà per il riposo invernale. Un ultimo taglio servirà a mantenerla in ordine e in forma per i prossimi mesi; la pulizia della chioma, inoltre, con l’eliminazione delle parti secche e lo sfoltimento dei rametti intricati più interni, aiuta a mantenere la pianta più sana. Per eseguire quest’operazione ti serviranno un tagliasiepi elettrico, comodo e maneggevole e cesoie tagliasiepi.

Pota gli arbusti: molte specie ornamentali devono essere potate in questo periodo…….. Se hai specie aromatiche, come rosmarino, timo, santoreggia, ecc., seccane rametti e foglioline da conservare nei vasetti e utilizzarle con tutto il loro profumo e aroma anche in inverno!

Difendi le tue piante dalle malattie: esegui trattamenti contro alcune malattie fungine, come la bolla del pesco e altre. Questo è il periodo indicato per eseguire trattamenti protettivi con prodotti di copertura, a base di rame ad esempio. L’umidità elevata che contraddistingue questa stagione, infatti, predispone lo sviluppo di malattie fungine, che penetrano attraverso le ferite sul tronco e sui rami delle tue piante. E’ importante proteggere le ferite con mastici protettivi come il Mastice di Flortis.

Esegui l'ultimo taglio della siepe prima dell'arrivo del freddo - foto Leroy MerlinEsegui l'ultimo taglio della siepe prima dell'arrivo del freddo - foto Leroy Merlin

Cura del prato in autunno

Anche il prato del giardino ha bisogno di cure in autunno. Un ultimo taglio dell’erba prima del riposo invernale è necessario per mantenerla ordinata per i mesi successivi. Ora non sarà più necessario irrigarla, ma una concimazione è necessaria per fornirle nutrimento: somministra un prodotto a lenta cessione specifico per prato. E’ probabile che ora il prato sia un po’ rovinato, con aree secche o spelacchiate: l’utilizzo estivo e il clima caldo e siccitoso l’hanno sicuramente messo a dura prova. Esegui una risemina, insistendo soprattutto nelle aree che ne hanno bisogno! Leggi anche “Prato, cure autunno invernali”. risemina prato_anna zorloni.JPG

Prima di tutto, però, rastrella tutte le foglie secche cadute dagli alberi sul tuo prato. Utilizza un rastrello a denti morbidi o un soffiatore elettrico o a batteria per fare meno fatica! Accumula le foglie entro contenitori… potrai anche inserirle nel bidone del compost. Oppure, utilizzale come materiale pacciamante!

Pacciamatura: non buttare via le foglie secche, ma riutilizzale per la pacciamatura! Sono un ottimo materiale per questo utilizzo. Raggruppale tutte attorno agli arbusti più delicati del giardino: proteggeranno il loro apparato radicale e la zona del colletto dalle temperature gelide in arrivo.

Rastrella le foglie dal prato e utilizzale come materiale pacciamante! - foto PixabayRastrella le foglie dal prato e utilizzale come materiale pacciamante! - foto Pixabay

Concimare il giardino in autunno

Per affrontare la stagione più fredda, le piante del giardino hanno bisogno di essere più vigorose che mai: proprio per questo, una concimazione autunnale è necessaria prima che arrivi il freddo e che l’attività delle piante si fermi. Utilizza un prodotto granulare a lenta cessione, ovvero in grado di rilasciare gradualmente gli elementi nutritivi di cui è formato, sciogliendosi a contatto con l’umidità del terreno. I concimi a lenta cessione sono in grado di nutrire le piante per lunghi peridi, anche 2-3 mesi, fino all’arrivo della primavera. Distribuisci i granuli alla base delle piante, secondo le dosi consigliate in etichetta, incorporandoli appena in superficie. Utilizzali per tutte le piante del tuo giardino; scegli prodotti appositi per le specie acidofile, per gli agrumi, e per tutti i tipi di pianta…

Concima le tue piante prima del riposo invernale: utilizza un prodotto granulare a lenta cessione - foto dell'autriceConcima le tue piante prima del riposo invernale: utilizza un prodotto granulare a lenta cessione - foto dell'autrice

E nell’orto? Sai quali lavori ci sono da fare nell’orto in autunno? Leggi “I consigli utili per curare l’orto in autunno e inverno” di Matt the Farmer. Scrivimi nei commenti qui sotto se hai bisogno di consigli!

Piantatoio manuale in composito FISKARS pianta bulbi Solid 24.3 cm
Continua ad esplorare la Community!