Community

Home
Magazine della casa
5 piante da tenere assolutamente in camera da letto
MaraLocatelli
Giovane promessa
09/10/19-14:34 (modificato)

5 piante da tenere assolutamente in camera da letto

Assodato il fatto che senza piante non si vive, perché senza piante non c’è ossigeno, c’è ancora qualcuno che invece si domanda sa sia opportuno tenere o meno piante in camera da letto. Ebbene sì, è più che opportuno. Perché tra le piante da tenere in camera da letto ci sono alcune varietà indicate per purificare l’aria, favorire il relax e farci dormire come angioletti. Spesso non sappiamo che tra le piante del nostro soggiorno ce ne sono alcune che aiutano a dormire meglio o che ripuliscono l'aria, come la Kenzia che in camera da letto però è meglio non mettere. Tra le piante da tenere in camera da letto preferisci quelle che migliorano l’ossigenazione e assorbono le onde elettromagnetiche. Meglio senza fiori profumati perché possono provocare mal di testa. Dalle varietà antistress alle piante grasse, in camera da letto dai il via libera al green.

Crea il mix di piante da camera da letto per respirare aria pulita

Sanseveria, pianta da camera da letto perfetta

Nella top five delle piante da tenere in camera da letto trionfa la Snake Plant, per la Nasa una delle migliori piante purificanti che aiutano a dormire. Si tratta della Sanseveria Trifasciata, famosa anche come Lingua di Suocera per via delle foglie lunghe e carnose. Piccola o grande, la Sanseveria è una pianta da camera da lettoperfetta. Mettila in un vaso colorato e ti ripagherà rimuovendo tossine come formaldeide, xilene, toluene e ossidi di azoto. Arricchire la stanza di ossigeno è la sua specialità. Siccome è una pianta grassa, immagazzina acqua. Quindi puoi bagnarla anche solo due sole volte al mese. Quando si dice: pianta antistress.

Scegli la sansevieria se vuoi una pianta in camera da letto che purifica l'aria

Palma Areca, in camera da letto è una bomba

Simile per aspetto alla Kenzia, in camera da letto poco utile, c’è una pianta premiata dagli astronauti. Gli scienziati della Nasa, alla ricerca di sistemi per garantire aria pulita agli astronauti in missione, hanno dato il via libera alla Palma Areca in camera da letto. Che, insieme alla Sanseveria, forma la coppia perfetta di piante che purificano l'aria in camera da letto. Anche se alla vista fa pensare a un Bamboo o una Kenzia, la sua famiglia è un’altra. Quando la compri, controlla l’esatto nome botanico: Dypsis lutescens. Questa è una delle piante da tenere in camera da letto perché aiuta a dormire meglio anche chi ha difficoltà respiratorie. Ha infatti la propensione ad assorbire formaldeide, benzene e monossido di carbonio. Oltre a purificare l'aria, agisce anche da umidificatore naturale, rivelandosi perfetta negli ambienti con aria secca. Mettila in un moderno vaso bianco Santorini e sarà elegantissima. Quindi, se cerchi piante da tenere in camera da letto, non dimenticarti della palma Areca.

Invece della Kenzia in camera da letto metti l'Areca, le somiglia ed è più salutare

Il Potos, un classico delle piante da interno

Chi non ha mai avuto un Potos in bagno o in cucina alzi la mano. Il Potos è una pianta deliziosa da modellare come vuoi. I suoi rami con le foglie a cuore possono ricadere dall’alto di una mensola oppure si arrotolano su un bastone centrale come un originale cactus. Ma soprattutto il Potos è una delle piante da tenere in camera da letto per ripulire l’aria dai veleni presenti nei mobili e nelle vernici. Non temere: questa pianta non necessita di particolari cure. Basta un vaso abbastanza grande per contenere sufficiente nutrimento e una manciata di argilla espansa sul fondo così da evitare ristagni d’acqua.

Il potos è una pianta da tenere in camera da letto per dormire bene

Lo Spatafillo, la pianta per dormire bene

Anche in un angolo della camera da letto lo Spatafillo è una di quelle piante che assicurano ottimi risultati con il minimo sforzo. Questa splendida varietà, nota anche come Giglio della Pace, è super gettonata alla Nasa. Il motivo è semplice: è una delle piante che purificano l’aria in camera da letto, efficace contro i soliti inquinanti indoor prodotti da mobili e detergenti, e attiva anche contro le emissioni elettromagnetiche. Puoi creare un angolo green con una cassetta o un pallet in legno da decorare, sul quale appoggiare le tue piante che aiutano a dormire: avrai un’oasi chic e salutare.

Lo Spatafillo è il re delle piante che purificano l'aria. Anche in camera da letto

Maranta, le sue macchie purificano l’aria in camera

Nel tuo angolo green con le piante che purificano l'aria in camera da letto aggiungi una Maranta. Questa scenografica pianta da camera da letto ha tante foglie grandi e colorate che passano dal verde, al grigio, al rosa e al rosso scuro. La particolarità delle macchie di colore delle foglie è inaspettata. Oltre che belle esteticamente, le macchie sono utili perché funzionano come filtri che rigenerano l’aria. Rimuovono le sostanze tossiche e assorbono le onde elettromagnetiche.

Le sue foglie hanno un arma segreta, ecco perché è una pianta da tenere in camera da letto

Le piante in camera da letto fanno bene alla salute. Ma ci sono tante varietà perfette anche per le altre stanze, leggi i nostri consigli per arredare una casa con le piante. Raccontaci nei commenti qual è la tua pianta preferita e confrontati con la Community.

Piante perfette da tenere un camera da letto
Continua ad esplorare la Community!