Community

Home
Magazine della casa
10 comportamenti che ti faranno dare un taglio alla bolletta
EnricaCuccarese
Community Passionate
23/09/20-06:48 (modificato)

10 comportamenti che ti faranno dare un taglio alla bolletta dell'acqua

L’acqua è una risorsa preziosa che a causa dei cambiamenti climatici si sta esaurendo. Il 70% della superficie terrestre è ricoperto d’acqua, ma l’acqua dolce, usata quotidianamente in casa attualmente è meno del 3%, proprio per questo è una risorsa che va tutelata. Per fortuna, con un po’ di attenzione e con piccoli gesti quotidiani puoi preservare il consumo d’acqua, ridurre l’impatto umano sul pianeta e risparmiare sulle bollette. Ecco una lista di 10 comportamenti per risparmiare acqua, per dare un taglio alla bolletta e vivere in modo sostenibile.

Comportamenti per risparmiare acqua - Shutterstock foto di SewCream Comportamenti per risparmiare acqua - Shutterstock foto di SewCream

Risparmiare acqua in casa

1. Installa riduttori di flusso a tutti i rubinetti per aumentare il getto e diminuire il consumo. Valuta il Rompigetto con prolunga flessibile o acquista un aeratore di nuova generazione. Consentono di risparmiare acqua pur mantenendo la stessa pressione dimezzando i consumi. Se non hai tempo e finanze per fare questo investimento, risparmia l’acqua chiudendo i rubinetti quando lavi i denti, i piatti e così via. Questa accortezza ti permette di risparmiare 6 litri d’acqua ogni minuto

2. Scegli la doccia invece della vasca e preferisci docce brevi. In questo modo ridurrai del 75% il consumo d’acqua. Riempire la vasca richiede un consumo d’acqua quattro volte superiore rispetto alla doccia. Inoltre cerca di non sprecare l’acqua fredda che esce dalla doccia mentre aspetti che si riscaldi. Raccoglila in un secchio, per utilizzarla successivamente altrove.

3. Quando stai per partire chiudi il rubinetto centrale dell’acqua, solo così eviterai danni a mura e strutture e lo spreco di moltissima acqua, nel caso in cui ci fossero guasti agli impianti.

4. Controlla regolarmente il contatore. Ciò è utile a supervisionare i consumi, infatti ti permetterà di capire sin da subito se vi è la presenza di eventuali perdite.

5. Riutilizza l’acqua che usi per lavare le verdure o quella della vasca dei pesci, ogni volta che la cambi. Puoi usarla per annaffiare le piante! Oltre a risparmiare acqua vedrai il tuo giardino crescere rigoglioso come non mai, in quanto è ricca di sostanze fertilizzanti.

Miscelatore Grohe - Ispirazioni Leroy Merlin Miscelatore Grohe - Ispirazioni Leroy Merlin

Risparmiare con impianti ed elettrodomestici

6. Provvedi alla manutenzione del sistema idrico. Ripara tutte le perdite, riuscirai a non sprecare fino ai 2000 litri al giorno. Chiedi aiuto ad un idraulico, in pochi minuti saprà risolvere un piccolo problema che però causa all’incirca la perdita di 21.000 litri di acqua all’anno.

7. Acquista elettrodomestici di classe energetica A+, A++, A+++. Scopri Come risparmiare con gli elettrodomestici di casa. Questi consumano meno energia e meno acqua. Le nuove lavatrici e lavastoviglie infatti, consentono di risparmiare il 50% d’acqua e di regolare la quantità erogata in base al carico. Inoltre è bene azionare la lavatrice e la lavastoviglie solo a pieno carico, in questo modo non solo riuscirai a risparmiare sull’ elettricità, ma anche a diminuire i consumi d’acqua di 8200 litri all’anno.

8. Utilizza l’acqua priva di calcare del deumidificatore o del condizionatore per il ferro da stiro. Oltre a risparmiare sulla bolletta allungherai la vita dell’elettrodomestico.

Risparmio energetico elettrodomestici shutterstock foto di Sherbak_photo Risparmio energetico elettrodomestici shutterstock foto di Sherbak_photo

Risparmiare acqua in giardino

9. Prenditi cura del giardino in maniera efficiente. Grazie ai Programmatori per irrigazione a goccia e ai Programmatori per irrigazione interrata, come quello a batteria GEOLIA, riuscirai ad ottenere la migliore copertura idrica evitando gli sprechi quando sei fuori casa. Crea anche un sistema per raccogliere l’acqua piovana e quella dei climatizzatori e riutilizzala per annaffiare le piante di sera, quando l’acqua evapora più lentamente

10. Acquista una coperta galleggiante per coprire la piscina come quella a bolle NATERIAL. Quando non la si utilizza riuscirai a rallentare l’evaporazione dell’acqua, risparmiando da 1000 a 4000 litri d’acqua al mese in base alla zona climatica e alla grandezza della vasca.

Con la raccolta d'acqua piovana fai da te innaffi orto e giardino- Shutterstock Con la raccolta d'acqua piovana fai da te innaffi orto e giardino- Shutterstock

Hai trovato interessante l’articolo? Scopri tanti altri modi per recuperare l'acqua piovana per uso domestico e irriguo. Per qualsiasi dubbio o curiosità scrivimi nei commenti, ti consiglierò tante altre idee e spunti.

Continua ad esplorare la Community!