Community

Home / Magazine della casa / L’agenda del giardiniere: la cura dell’orto a maggio
AnnaZorloni
Agronoma
09/05/24-12:41 (modificato il 09/05/24-13:58)

L’agenda del giardiniere: la cura dell’orto a maggio

Maggio segna l’arrivo della bella stagione, e noi non ne vediamo l’ora! Godiamoci questo mese tiepido, con giornate lunghe e luminose, ricco di aspettative e progetti per l’estate in arrivo. Maggio è il mese dei fiori: non vediamo l’ora di abbellire il giardino e il terrazzo con piantine fiorite. Nell’orto possiamo ancora piantare e seminare: prendiamoci cura delle sue giovani piante, dissetiamole e nutriamole per avere un raccolto ricco. Ecco i lavori necessari per l'orto e il giardino a maggio:
• Maggio in giardino e nell’orto: quali lavori
• A maggio riavvia l’impianto d’irrigazione
• La preparazione del terreno a maggio
• Semine e trapianti di maggio
• Raccogliere gli ortaggi a maggio
• altri lavori
Maggio è il mese delle dolcissime fragole! – foto Leroy Merlin Maggio è il mese delle dolcissime fragole! – foto Leroy Merlin

Maggio in giardino e nell’orto: quali lavori

A Maggio, abbellisci il terrazzo, il balcone e le aiuole del giardino con le piantine fiorite che più ti piacciono. Pianta nuove varietà ornamentali nelle fioriere; semina specie annuali da fiore che coloreranno e profumeranno la tua estate. Nell’orto, dedicati alla cura delle piante che hai messo a dimora; dirada i semenzali cresciuti troppo fitti. Puoi ancora preparare il terreno e mettere a dimora qualche ortaggio a produzione estiva: acquista piantine già sviluppate, così farai prima! Se vuoi qualche suggerimento in più, leggi il “Calendario dell’orto di Maggio”. Cura le piantine, nutrile con un fertilizzante specifico e verifica giornalmente che non presentino malattie e insetti dannosi! I lavori da fare a Maggio, nell’orto così come in giardino, sono tanti! – foto Leroy Merlin I lavori da fare a Maggio, nell’orto così come in giardino, sono tanti! – foto Leroy Merlin

A maggio riavvia l’impianto d’irrigazione

A Maggio è indispensabile riprendere a irrigare le piante, sia quelle dell’orto che quelle del giardino e del terrazzo. L’impianto d’irrigazione deve essere in perfetto ordine e funzionante. Controlla che tutte le parti dell’impianto siano funzionanti: sostituisci ugelli intasati, tubi, canaline e raccordi rotti. La centralina funziona? Le pile sono cariche? Non dovrai occuparti più ogni giorno di bagnare pianta per pianta, ci penserà il tuo impianto d’irrigazione localizzato! Lo sai che un impianto d’irrigazione ti aiuta a risparmiare acqua? Se vuoi che il tuo terrazzo o giardino siano sempre in perfetto ordine, procurati un comodo carrello avvolgitubo: il tubo per irrigare sarà sempre in ordine e ben funzionante, senza nodi o fori.
Rimetti in funzione l’impianto d’irrigazione localizzato, risparmierai soldi e fatica! – foto dell’autrice Rimetti in funzione l’impianto d’irrigazione localizzato, risparmierai soldi e fatica! – foto dell’autrice

La preparazione del terreno a maggio

Se il terreno si presenta già un po’ “stanco” e indurito, è opportuno eseguire una lavorazione prima di mettere a dimora nuove piantine, sia nell’orto che nelle aiuole del giardino. Rompi le zolle e la crosta superficiale con una zappa. Incorpora un po’ di terriccio di buona qualità, in sacchi, per migliorarne la struttura; inoltre del compost che puoi prelevare dalla compostiera. Se hai già messo a dimora delle piantine, controlla che crescano bene: esegui la rincalzatura di ortaggi come sedano, sedano-rapa, carote, patate, cipolle e di tutte le colture che ne hanno bisogno. Potrai eseguirla con un sarchiello: ammassa terriccio morbido alla base delle piantine che si presentano un po’ scoperte, ricoprendone bene il piede.
Estirpa tutte le erbacce che non finiscono mai di crescere! Il diserbo è una pratica che deve essere eseguita continuamente se si vuole eliminare la presenza delle malerbe che competono con le piantine che coltiviamo. Inoltre è indispensabile per mantenere in ordine il giardino e l’orto. Esegui il diserbo con mezzi diversi: prodotti diserbanti totali (se devi diserbare un vialetto ad esempio) o selettivi (se devi usarli nel prato ad esempio), diserbanti elettrici, oppure manualmente indossando un bel paio di guanti!
La “rincalzatura” è importante per alcuni ortaggi, non dimenticare di eseguirla! – foto Leroy Merlin La “rincalzatura” è importante per alcuni ortaggi, non dimenticare di eseguirla! – foto Leroy Merlin

Trapianti e semine di maggio

A maggio puoi seminare tantissime verdure nell’orto, o anche mettere in terra piantine già pronte, per avere un raccolto più veloce ed evitare attese lunghe. Trapianta angurie e meloni, cetrioli, melanzane, peperoni peperoncini e pomodori. Semina bietole, indivie, lattughe, scarola; erbe aromatiche indispensabili in cucina, come l’immancabile prezzemolo, il basilico e la rucola; meno comuni asparagi e cardi; inoltre verdure a radice come le carote e le barbabietole. Non dimenticarti le zucchine e le zucche, considerando che terranno occupato per molto tempo un ampio fazzoletto di terreno nel tuo orto, fino all’autunno, quando le raccoglierai. Vuoi qualche suggerimento in più? Leggi “Orto di Maggio: preparazione, semine, trapianti e raccolto”. Se vuoi creare un piccolo orto sul terrazzo, procurati una fioriera per orto, con cui potrai creare anche un orto in verticale!
Nelle aiuole del giardino, nelle fioriere del terrazzo e sui davanzali del balcone, invece, sistema i vasi con le piante fiorite estive: petunie, surfinie, potunie, gerani di vario tipo, dipladenie e tante altre. Semina specie annuali fiorite come nasturzi, zinnie, tagetes, bocca di leone e tante altre!
Se le piantine seminate crescono troppo fitte, diradale a mano! – foto Leroy Merlin Se le piantine seminate crescono troppo fitte, diradale a mano! – foto Leroy Merlin

Raccogliere gli ortaggi a maggio

Maggio è il mese delle fragole! Dolci, succose e rosse, sono il frutto dell’orto più ambito dai golosi! Anche nei vasi possono essere coltivate con successo, con terriccio di buona qualità, il concime giusto, acqua e sole! Raccoglile giornalmente, man mano che maturano. Raccogli gli ultimi piselli e le fave; fagioli, taccole e i primi fagiolini; le insalate più tenere, lattuga e lattughino, valeriana, la rucola, le bietole, il basilico e il prezzemolo per numerose ricette. Carote e ravanelli possono essere estratti dal terreno man mano che ne vedi affiorare la radice in superficie. Cipolle, porri e aglio sono sufficientemente sviluppati per essere raccolti.
Maturano le fragole! Se le hai coltivate sospese, saranno pulite dalla terra – foto Leroy Merlin Maturano le fragole! Se le hai coltivate sospese, saranno pulite dalla terra – foto Leroy Merlin

Altri lavori

Se vuoi sapere quali lavori ti aspettano a maggio, ti suggerisco di leggere “Lavori da fare in giardino e sul terrazzo a Maggio”. Il mese di maggio, caldo e soleggiato, porta con sé il ritorno di insetti dannosi: gli afidi, o ‘pidocchi’, sono quelli più agguerriti in questo periodo, e li ritroviamo ammassati sulla vegetazione più tenera, sui germogli e sui boccioli. Intervieni con prodotti naturali, come l’Olio di Neem, il cui potere repellente nei confronti degli insetti è rinomato. Spruzzalo sulle piante seguendo le dosi e modalità indicate in etichetta e ne terrà lontani gli insetti più fastidiosi! Puoi anche produrre in casa un valido prodotto anti-insetto: prova con il macerato d’ortica! Tieni a bagno in un secchio dell’ortica e lasciala macerare per qualche giorno; filtrala e spruzzala con uno spruzzino sulle piante del tuo orto… vedrai che successo!
Prepara da te il macerato d’ortica da spruzzare sulle tue piante: è naturale ed efficace! – foto Leroy Merlin Prepara da te il macerato d’ortica da spruzzare sulle tue piante: è naturale ed efficace! – foto Leroy Merlin

Insetti fastidiosi in giardino?

Con il caldo tornano gli insetti fastidiosi, in giardino così come in casa. Mi riferisco alle zanzare e alle formiche! Le zanzare ci infastidiscono con il loro ronzio anche di notte e, soprattutto, con le loro punture dolorose. Puoi prevenire la presenza e lo sviluppo di questi insetti in vari modi: leggi le “regole fondamentali per difendersi da mosche e zanzare”. A proposito, sai che ci sono alcune piante antizanzara? Coltivane qualcuna nel tuo terrazzo per tenere lontani questi odiosi insetti! Anche le formiche, attratte da avanzi di cibo come briciole o frutta matura, sono un vero fastidio. Utilizza i prodotti antiformica più validi e efficaci per eliminarne la presenza! Scegli il formato gel, polvere o granuli.
Lo sai che le calendule, oltre ad essere molto belle, tengono lontane le zanzare? – foto dell’autrice Lo sai che le calendule, oltre ad essere molto belle, tengono lontane le zanzare? – foto dell’autrice

Rimboccati le maniche e datti da fare, maggio è un mese ricco di lavori e soddisfazioni in orto! Se hai qualche dubbio o hai bisogno di un consiglio, iscriviti alla Community di Leroy Merlin e contatta i nostri Garden Expert: risponderanno a tutte le tue domande di giardinaggio!
Rivolgiti al Mastro Giardiniere sulla Community di Leroy Merlin per ogni dubbio di giardinaggio! - foto Leroy Merlin Rivolgiti al Mastro Giardiniere sulla Community di Leroy Merlin per ogni dubbio di giardinaggio! - foto Leroy Merlin

BLUMEN
Seme fiore Cosmea in miscuglio
GEOLIA
Avvolgitubo su ruote non equipaggiato GEOLIA
PROSPERPLAST
Compostiera da esterno Evogreen 850 l
COMPO BIO
Concime granulato COMPO BIO per piccoli frutti 750 GR
Continua ad esplorare la Community!