Community

/ Ordine e praticità: come organizzare gli utensili da
ValeriaBonatti
Architetto
28/06/24-20:24 (modificato il 28/06/24-20:48)

Ordine e praticità: come organizzare gli utensili da giardinaggio nel garage

Sei una di quelle persone che all’inizio nel box metteva solo la macchina e ora invece lo ha trasformato in un bazar? Niente di più facile quando si ha una famiglia numerosa o tanti interessi. Uno per esempio potrebbe essere il giardinaggio, soprattutto se hai un bello spazio esterno tutto tuo: indispensabile quindi trovare un po’ di posto anche per i tuoi utensili da giardinaggio e organizzare il garage in modo che non intralcino e, allo stesso tempo, siano sempre a portata di mano. In alternativa potresti sistemare in giardino un’apposita casetta: in ogni caso, la cosa indispensabile da fare è: organizzare. Vediamo da dove partire e qualche trucchetto per farlo al meglio!

Finito il giardinaggio, dove riponi gli attrezzi? – Leroy Merlin

Box o casetta?

Come prima cosa, una buona idea per capire come organizzarsi è fare un elenco dell’attrezzatura che serve per curare prato o piante, a partire dalle macchine più ingombranti, come tosaerba e decespugliatore, agli utensili più piccoli, senza dimenticare i prodotti vari per nutrire e curare il tuo verde. Scritta la lista, depenna quello che hai già e acquista quello che manca. Ora che c’è tutto potrai avere un’idea più precisa dello spazio che ti occorre e soprattutto se, organizzandolo bene, riesci a ricavare un angolo dedicato al green nel garage o se, avendone la possibilità, ti convenga invece aggiungere un volume in più. Quanto e per cosa ti servirà sarai tu a deciderlo: potrebbe essere solo una cassapanca per riporre cose tipo vasi, stivali, terra e prodotti, fino ad un ricovero per il tagliaerba o addirittura una casetta per attrezzi che accolga tutto.

Una casetta per gli attrezzi è ideale per il giardinaggio – Leroy Merlin

Dal più grande al più piccolo

Una volta individuato il tuo spazio da organizzare, dividilo idealmente in zone, considerando sia le superfici orizzontali (pavimento, ripiani, tavolo), sia quelle verticali (pareti, fianchi dei mobili) senza dimenticare il soffitto. Ognuno di questi andrà dedicato e preparato per accogliere tutta la tua attrezzatura. Ovviamente sul pavimento dovrà rimanere libero lo spazio necessario per muoverti e manovrare i macchinari, a partire dal tagliaerba. A proposito, non sai come sceglierlo? Nella nostra Guida trovi tutti i consigli necessari! Un aspetto importante, prima di mettersi a sistemare, è rivestire le pareti del garage di pannelli tipo OSB (o nel caso della casetta con appositi pannelli attrezzati in plastica), così da poterle sfruttare al meglio appendendo contenitori, mensole, ganci, cassettini e tutto quanto serva per tenere in ordine i tuoi utensili. In alternativa potrai collocare delle scaffalature su cui organizzare prodotti e attrezzi.

Sfrutta la parete attrezzata per appendere – Leroy Merlin

Tutto in ordine con gli scaffali

Gli scaffali più comodi e resistenti da utilizzare per il garage sono solitamente quelli in alluminio anodizzato: Hanno il vantaggio di essere robusti, leggeri, economici e soprattutto componibili, così da sistemare i ripiani a diverse altezze, a seconda delle cose che devi riporci e non sprecare neanche un millimetro. In alternativa anche i ripiani a cremagliera, che lasciano libero il pavimento, o quelli in resina offrono gli stessi vantaggi, insieme a quello di non aver bisogno di alcuna manutenzione, a fronte però di una robustezza leggermente inferiore. Sei un’amante del legno? Hai tutta la mia approvazione, quindi per te anche le scaffalature componibili in legno sono perfette, esteticamente imbattibili e altrettanto robuste. Dovrai avere l’unica accortezza di proteggere i ‘piedi’ con appositi cappucci di plastica, nel caso possa entrare dell’acqua, perché non marciscano col tempo. Un consiglio? Disponi all’inizio il numero di scaffalature strettamente necessario per ciò che devi riporre, senza esagerare: il vantaggio del componibile è che puoi sempre aggiungerne all’occorrenza. Sai un bell’articolo che puoi leggere per altri consigli utili? “Come organizzare una casetta da giardino pratica e funzionale”, anche se non tratta solo di giardinaggio, i principi valgono lo stesso!

Sugli scaffali ogni cosa trova il suo posto – Leroy Merlin

Come organizzare gli utensili?

Ma come disporre le attrezzature da giardinaggio nel garage perché sia sempre tutto in ordine, ma anche comodo da trovare e prendere? I metodi e i trucchi sono sempre gli stessi che si utilizzano per organizzare il garage, comprese le idee fai da te. Partendo dagli attrezzi più piccoli, come cesoie, fascette, ma anche bulbi e semi, puoi sistemarli in appositi contenitori da appendere, riponendo poi le cose via via più grandi in apposite scatole. Qui hai due possibili scelte: quelle in plastica trasparente, così da vedere subito cosa c’è dentro, o chiuse, nel materiale che preferisci, suddividendo per tipologia ed etichettando, così da non doverne aprire cinque prima di trovare quello che ti serve. Se ti è utile un piano da lavoro per invasare o preparare qualcosa, acquista o costruisciti un piano a ribalta o che si può chiudere, così da non togliere spazio utile. Anche per gli attrezzi lunghi, come rastrelli e simili, puoi cimentarti nel costruire un box apposito, magari con le ruote per spostarlo comodamente in esterno, oppure appenderli sulla parete. E sugli scaffali? C’è chi consiglia di posizionare gli oggetti più pesanti, come i sacchi di terra, in basso. Secondo me dipende dalla salute della tua schiena: poterli prendere senza chinarsi potrebbe evitare inutili sforzi, quindi decidi cosa è meglio per te in tutta libertà! L’unica regola è che i prodotti chimici o pericolosi devono stare in alto, fuori dalla portata dei bambini.

Organizza il garage con il fai-da-te – Homedecor

Consigli di stile, anche per il garage

D’accordo che siamo in un garage e che ciò che conta è l’ordine e l’organizzazione, ma, soprattutto quando si parla di giardinaggio, sono sicura che anche l’occhio vuole la sua parte. Scegli quindi i materiali che più ti piacciono: io vivrei solo di legno e cesti, ma magari tu preferisci la robustezza del metallo e la praticità della plastica. In ogni caso sono sicura che piano piano anche l’angolo green del tuo garage troverà il suo stile, addolcendosi con i frutti del tuo lavoro, dai fiori secchi, ai bulbi che aspettano il prossimo anno, fino al calendario della semina. Mettici il tuo tocco personale anche con il fai da te oppure recuperando vecchi oggetti per il giardinaggio. E non dimenticare il colore, utile per identificare i diversi contenitori, ma anche solo per portare anche all’interno del tuo “spazio del verde” tutte le sfumature della natura nel passare delle stagioni. Se ami il giardinaggio, sai di cosa sto parlando.

Porta il tuo stile anche nel garage – Leroy Merlin

Ora che hai visto come organizzare in garage gli utensili da giardinaggio sei pronto a dedicarti ai tuoi fiori? O la tua passione è realizzare un orto in giardino? Allora non devi assolutamente perderti tutti i nostri consigli su come prepararlo e seguirlo mese per mese. Hai qualche dubbio? Scrivi direttamente al nostro Garden Expert in Community, saprà come aiutarti!

Leroy Merlin
Scaffale in kit 4 ripiani PLUS SHELF 60/4 L 60 x P 30 x H 135 cm nero, portata per ripiano 20 kg
ASTIGARRAGA
Scaffale in kit 3 ripiani L 65 x P 30 x H 88 cm beige, portata per ripiano 40 kg
DECOR ET JARDIN
Casetta da giardino DECOR ET JARDIN in legno Kibo con porta doppio battente, superficie totale 9.61 m² e spessore parete 28 mm
NATERIAL
Baule NATERIAL Flint in resina nero L 117 x H 57.5 x P 45 cm
RYOBI
Tagliaerba elettrico RYOBI + tagliabordi 1300 W L 33 cm
NATERIAL
Baule NATERIAL in resina legno L 145.5 x H 125 cm
Continua ad esplorare la Community!