Community

Home
Magazine della casa
Angolo studio in casa, crealo sfruttando gli spazi ristretti
ValeriaBonatti
Architetto
18/06/21-09:22 (modificato il 12/12/23-14:59)

Angolo studio in casa, crealo sfruttando gli spazi ristretti

Poter finalmente tornare in ufficio è un gran sollievo, ma… ne siamo così sicuri? Abbiamo scoperto che anche lo smart working ha i suoi indubbi vantaggi e quindi, tutto sommato, mantenere un piccolo angolo studio in casa è di sicuro una buona idea. Se anche tu, nei mesi di lock down, ti sei un po’ arrangiato spartendoti con i figli le superfici libere, ora è tempo di organizzare il tuo piccolo ufficio domestico. Pensi di non avere il posto giusto? Niente paura, oggi ti mostrerò come sfruttare al meglio anche gli spazi ristretti per creare il tuo home office.
Uno spazio lavoro perfettamente integrato col soggiorno – foto Salottoperfetto
Uno spazio lavoro perfettamente integrato col soggiorno – foto Salottoperfetto

Lavorare in soggiorno

Il soggiorno è l’ambiente della casa di solito più frequentato, ma anche quello dove tenere un po’ tutto sotto controllo e che spesso più facilmente si presta a trovare un po’ di spazio per un piccolo piano operativo. Se hai buone capacità di concentrazione (ma basta un paio di cuffiette per isolarsi dal mondo) arreda il tuo mini ufficio in soggiorno mimetizzandolo con la libreria o addossandolo ad una parete, mantenendo lo stesso stile del resto del soggiorno. Oppure puoi scegliere di fare il contrario: parti proprio dal tuo angolino studio, enfatizzalo con una splendida foto murale dallo stile elegante come il Glam Tropical e con questo contamina poi il resto della stanza, così che tutto si integri con naturalezza. Sono sufficienti dei pouf, dei cuscini e delle tende che richiamino i colori tropicali. Vedrai che effetto!
Rendi elegante il tuo angolo studio in soggiorno con lo stile Glam Tropical – foto Leroy Merlin
Rendi elegante il tuo angolo studio in soggiorno con lo stile Glam Tropical – foto Leroy Merlin

Piano lavoro anche in cucina

Scommetto che anche a te capita di portarti il laptop in cucina per ottimizzare i tempi, un occhio allo schermo e uno alle pentole (e il terzo occhio ai bambini che intanto finiscono i compiti!). Ma allora perché non organizzare una vera postazione dedicata al tuo lavoro e creare un piccolo angolo studio in cucina? L’ideale sarebbe avere una rientranza da arredare, in fondo è sufficiente un piano, che puoi tenere uguale a quello della cucina per dare continuità visiva, delle mensole su cui appoggiare tutto ciò che ti serve e uno sgabello alto. Completa con una stampa in bianco e nero e una pianta ricadente e il tuo angolino sarà un bijou! Hai sempre carte in giro e bambini che toccano tutto? Allora proteggi il tuo spazio di lavoro con una porta scorrevole su un binario esterno: a tutti sembrerà una normale dispensa, e invece…
Soluzioni per creare un angolo studio in cucina – foto Homestolove e Arscity
Soluzioni per creare un angolo studio in cucina – foto Homestolove e Arscity

Una camera che è anche studio

Se quando lavori preferisci isolarti, se non dal resto del mondo almeno dal resto della casa, l’ideale è ricavare una zona studio in camera da letto. Non pensare che ci voglia una piazza d’armi, anzi, è sufficiente vedere quei piccoli spazi a cui magari non fai neanche caso e trasformarli con disinvoltura e creatività nel tuo nuovo ufficio! Se di fianco all’armadio fino ad ora hai tenuto solo l’asse da stiro e le valigie, ora è il momento di trasformare quel posticino nel tuo elegante personal office: l’importante è che ci sia vicino una presa per il computer, mentre per la luce potresti anche utilizzare una piccola lampada, come la Flexi, collegata al tuo dispositivo. Visivamente ti sembra uno spazio un po’ stretto? Spezza la verticalità con dei ripiani a giorno, saranno un plus sia estetico che pratico! E dentro l’armadio? Se preferisci chiudere dietro un’anta il lavoro, prima di andare a dormire, sfrutta l’interno del tuo guardaroba e attrezzane una parte come mini ufficio. E perché non trasformare il comodino in qualcosa di più ‘flessibile’?
Trova il giusto posto per il tuo mini ufficio in camera – foto Vitasumarte, Hunker e Theartofbespoke
Trova il giusto posto per il tuo mini ufficio in camera – foto Vitasumarte, Hunker e Theartofbespoke

Non si vede, ma c’è

Per creare uno studio in casa sfruttando gli spazi ristretti e realizzare degli angoli lavoro a scomparsa, ci sono dei mobili multiuso che ti vengono in aiuto. Alcuni puoi inventarli e realizzarli tu, prendendo spunto dai nostri prodotti, come la scrivania a ribalta Omega o la scrivania a scomparsa Spaceo. Finito di lavorare, chiusa l’anta e spostata la sedia, tornano ad essere un elegante scaffale che decora la parete. E quella consolle? Chi direbbe che in realtà è un tavolo estraibile che si trasforma in un’ampia scrivania? Posizionata sotto un quadro in soggiorno e decorata con una lampada di design, scommetto nessuno!
I mini uffici si nascondono ovunque! – foto Vitasumarte e Leroy Merlin
I mini uffici si nascondono ovunque! – foto Vitasumarte e Leroy Merlin

Con i riferimenti che ti ho dato dovresti avere ormai già trovato il posto giusto in casa per creare il tuo angolo studio. Anzi, sono sicura che avrai avuto altre idee e potrai inviarci la tua soluzione: scrivici e mandaci una foto!

JBY
Pouf Poem blu
NEWGARDEN
Lampada da esterno senza fili Sardinia , in metallo, luce bianco caldo, LED IP44
KOMAR
Fotomurale KOMAR Into the wild 368 x 248 cm
Continua ad esplorare la Community!