Community

Home
Magazine della casa
Sfruttare anche gli spazi bassi per vivere al meglio la
ValeriaBonatti
Architetto
21/01/21-10:19 (modificato il 09/02/24-10:19)

Sfruttare anche gli spazi bassi per vivere al meglio la mansarda

Una mansarda può essere una vera risorsa. Se la tua casa ne ha una, ma non l’hai mai utilizzata veramente, o se vivi proprio in un sottotetto e cominci a starci stretto, è arrivato il momento di sfruttare al massimo questo spazio dal grande fascino e pieno di potenzialità: bastano qualche trucco e creatività. Vediamo come fare stanza per stanza.

Mansarda: un spazio affascinante tutto da sfruttare – foto Leroy Merlin

Il living in mansarda: scaffali nella parte bassa

Se quella mansardata è la zona giorno, il mio primo consiglio è di lasciare il più possibile l’open space, mantenendo aperta anche la cucina, per dare ariosità allo sguardo, e di sfruttare per la suddivisione degli spazi solo travi e pilastri già esistenti e i mobili. Soprattutto nel soggiorno infatti, più che ricavare dei “contenitori” chiudendo le parti basse, la cosa migliore è collocarci i mobili adatti. Una scaffalatura che contenga i libri della zona lettura, con di fronte la tua poltrona preferita, oppure la televisione da guardare tutti insieme.

Sfrutta le pareti basse con delle scaffalature – foto living corriere

...ma anche i divani!

In alternativa, se la falda non è davvero troppo bassa, accosta i divani al muro, con di fianco una pianta o un comodo tavolino. Sarà una postazione relax perfetta per guardare la tele o chiacchierare con i tuoi amici. Un’idea molto glamour dallo stile orientale è mettere direttamente a terra dei cuscinoni o rialzarli appena con una pedana fai da te in pallet. Un tappeto multicolor non può mancare!

Collocare i divani nella parte più bassa è molto funzionale– foto Mansarda

Camera con vista (o anche senza) in mansarda

La camera da letto mansardata è quella che più si presta a utilizzi diversi. Senza dubbio collocare il letto nella zona bassa, soprattutto se sotto un lucernario, dà vita a veri nidi da sogno, da completare con tessile e cuscini coordinati. Se invece hai un abbaino, con o senza vista, sfrutta al massimo la luce naturale sistemando una bella scrivania proprio sotto: lavorare o studiare sarà un’altra cosa! Restano però sempre degli angoli difficili da utilizzare perché davvero troppo bassi. In questo caso realizza un mobile su misura o chiudi lo spazio con ante scorrevoli: ti permetterà di seguire esattamente la pendenza del tetto e non sprecare neanche un centimetro, senza rinunciare all’estetica. Vuoi sapere cos’altro può stare lì sotto? Il calorifero! Sarà sufficiente coprirlo con un pannello grigliato per sentirne il calore senza vederlo.

Idee per sfruttare la pendenza nella camera da letto – foto Leroy Merlin e Mansarda it

Come sfruttare al meglio un bagno in mansarda?

Una volta era presto detto: nella zona bassa si mette la vasca. Il concetto è giusto tanto più che, per lo stesso motivo, è una buona idea collocare, dove rischi di picchiare la testa, anche i sanitari. Questo ti consente di fatto di lasciare la parte più alta per la doccia e per il mobile lavabo, dove non può mancare l’indispensabile specchio. Riprendi lo stile di questi stessi elementi su uno scaffale a giorno e il tuo bagno in mansarda sarà completo.

Dettagli di stile nel bagno mansardato – foto Leroy Merlin

Guarda anche queste idee per arredare una camera da letto in mansarda stile Boho. Se poihai bisogno di qualche altro suggerimento o al contrario ne hai tu da proporci, scrivici!

DELINIA ID
Mensola per scaffale DELINIA ID in truciolare bianco L 56.7 x H 16 x Sp 32.8 cm
Leroy Merlin
Tappeto Arizona polipropilene, multicolore, 150x200
Continua ad esplorare la Community!