Community

/ Come far sembrare un soggiorno più grande: 5 soluzioni
ValeriaBonatti
Architetto
22/11/23-17:44 (modificato il 22/11/23-20:18)

Come far sembrare un soggiorno più grande: 5 soluzioni creative

Anche tu sei sempre con un occhio agli annunci immobiliari perché vorresti una casa più grande? A volte lo spazio manca davvero, magari perché la famiglia cresce, ma spesso è più una questione estetica o di sensazioni, perché l’abbiamo riempita troppo o perché le nostre scelte di arredo ora in qualche modo non ci soddisfano più. Pavimenti, colori, arredo, luce e trucchi che ingannano l’occhio: vediamo insieme cosa fare, in modo creativo, per percepire la casa più spaziosa, a partire dal soggiorno.

Pennellate di colore danno carattere a un living chiaro e arioso – Leroy Merlin

1. Pavimenti che ampliano la percezione del soggiorno

Cominciamo dal basso a capire come intervenire per far sembrare il soggiorno più grande di quello che è. Ci sono pavimenti, soprattutto quelli vecchiotti come le cementine o le piastrelle, che al di là del fascino vintage, con il loro disegno, la texture o anche solo le fughe (soprattutto se le piastrelle sono piccole) “spezzettano” la superficie. In realtà anche un modernissimo parquet di qualità, ma pieno di nodi e venature, e magari posato nel verso sbagliato, interrompe la continuità della superficie su cui cammini. Sì quindi a pavimenti il più uniformi possibile, ai grandi formati sia di grès che di parquet, e ai pavimenti senza fughe, fino ad arrivare al top della resina. Per allargare lo spazio il materiale non è importante, ma sicuramente un pavimento chiaro e lucido aiuta! E come fare a intervenire, se il tuo soggiorno ha proprio l’esatto contrario? Per non incorrere in lavori troppo pesanti, considera l’idea di sovrapporre un pavimento sottile, senza dover sollevare quello sottostante. Oppure stendi dei tappeti, anzi, meglio uno solo e grande, piuttosto che diversi piccoli. Se lo spazio non è tanto, usa questo trucco: infila il tappeto anche sotto il divano o il tavolo, invece che solo davanti, vedrai la differenza. E altra soluzione, che ti propongo nella foto, prova a mettere il tappeto, ma anche il divano e la posa del parquet, in diagonale: sai perché allarga visivamente lo spazio? In un quadrato la diagonale è il lato più lungo!

Evidenziare la diagonale allarga lo spazio – Leroy Merlin

2. I colori che dilatano lo spazio

Il nero smagrisce, il bianco allarga, si dice così anche per i vestiti. Vero. Quando però di tratta di tinteggiare il soggiorno, non sono convinta che sia indispensabile il total white per creare un ambiente leggero e visivamente più ampio. Anche perché il rischio è di perdere quel senso di accoglienza e intimità che anche tu, sono sicura, vuoi sentire quando rientri a casa e di ritrovarsi con un soggiorno luminoso e moderno, ma un po’ freddino. In realtà basta davvero poco per mantenere un ambiente arioso, ma allo stesso tempo vivace, creativo e che ti rappresenta. La seconda proposta quindi è: crea un ambiente uniforme e sostituisci al bianco delle tinte chiare, ma che siano colore: basta un greige (che sarebbero le tonalità tra il grigio e il beige) o colori pastello, anche se personalmente io li preferisco nelle camere da letto. Se ti piacciono però, non rinunciare ai colori decisi, soprattutto quelli solari: è sufficiente una sola parete, invece che tutta la stanza, per dare carattere e personalità al soggiorno. Non trascurare infine il potenziale delle pitture con effetti illuminanti, come il metallizzato, glitterato o perlato. Danno allo stesso tempo quel tocco di luce e di raffinatezza, perfetti per un living elegante e di ampio respiro.

Living dai colori neutri e uniformi, ma arioso e accogliente – Leroy Merlin

3. Come arredare un soggiorno per farlo sembrare più grande

Se il tuo soggiorno non è tanto ampio, di sicuro più lo riempi, più sembrerà piccolo. Ecco quindi il trucco più facile del mondo per far sì che un ambiente venga percepito ampio, leggero e rilassante: tanto ordine, pochi fronzoli. Cosa vuol dire? Che tutti gli oggetti a cui tieni devono sparire e che anche i mobili vanno ridotti al minimo? Assolutamente no. Significa, innanzitutto, mantenere omogeneità (di colore o carattere stilistico) tra i vari elementi, così da dare uniformità alle superfici e non sfaccettare lo spazio. Superfici che devono essere il più libere possibile: scegli quindi pochi oggetti da tenere fuori, gli altri mettili via per intercambiarli ogni tanto. Alterna mobili aperti, come una libreria e delle mensole, ad altri chiusi dove hai più libertà di tenere tutto quello che vuoi e come vuoi. Infine scegli mobili leggeri, chiari e sollevati da terra, che lascino intravedere il pavimento e che siano della giusta misura per l’uso che dovrai farne, così da non occupare spazio inutilmente. Terza idea creativa, quindi: se avrai bisogno di più elementi per quando arrivano ospiti, usa gli arredi a scomparsa, come piani a ribalta, tavoli allungabili, sedie pieghevoli, pouf contenitori, da aprire solo quando servono.

Mobili aperti e chiusi per tenere tutto in ordine – Leroy Merlin

4. Luce a volontà per non perdere spazio

La quarta soluzione è piena di luce! Non importa quale sia lo stile del tuo soggiorno, può essere sofisticato e moderno o romantico e country, l’importante è lasciare che la luce entri, passi, si rifletta e vada a illuminare tutta la stanza senza lasciare angoli bui, che scompaiono alla nostra percezione. E come fare? Prima di tutto scegli tendaggi leggeri e bianchi, che creino intimità, ma lascino passare i raggi del sole. Mantieni poi pareti e arredi chiari: in pratica un total white di cui quasi non ti rendi conto se, per rivestire i muri, al posto della pittura usi una carta da parati con una texture appena accennata e, per mobili e accessori, utilizzi tutti elementi tono su tono, in varie sfumature dei famosi greige e pastello. Lascia anche che la luci filtri da una stanza all'altra attraverso porte vetrate o che si rifletta in uno specchio. Combina infine diverse fonti luminose da accendere anche tutte insieme: lampadari, luci da terra o da tavolo, applique e non dimenticare le candele!

La luce invade lo spazio e lo dilata – Leroy Merlin

5. Crea profondità per un soggiorno più grande

A volte lo spazio bisogna proprio inventarselo. Fisicamente, organizzando, anche in soggiorno le diverse attività coi mobili giusti e sfruttando bene ogni angolo, pareti comprese. Ma in una stanza che, in genere, è quella più grande della casa, c’è un altro modo per dare profondità e quindi renderla visivamente più ampia. Sfruttare proprio la dimensione delle pareti per creare, utilizzando pitture di colori differenti, delle geometrie che, con le loro linee prospettiche, aggiungano dimensione alla stanza. Ti sembra ancora poco? L’ultima proposta allora è questa: con i fotomurali spalanca il tuo soggiorno verso scorci di paesaggi che ti affascinano e ti trasmettono sensazioni positive: può essere un bosco, il mare, il vicolo di un paesino o i grattacieli di una grande città. Ciò che conta è che il tuo soggiorno sembrerà non finire più lì, ma continuare dietro l’angolo o oltre la vetrata. E sono più che sicura che tu te lo godrai ogni giorno con il sorriso.

Apri il tuo soggiorno verso nuovi orizzonti – Leroy Merlin

Ora che hai visto qualche proposta creativa per dilatare lo spazio del soggiorno, spero che guarderai anche il tuo con occhi diversi. Leggi anche l’articolo di Elisabetta “6 trucchi per ingrandire visivamente una stanza“ e se ti viene in mente qualche altro modo per farlo sembrare più grande, scrivicelo qui nei commenti o mandaci delle foto sulla Gallery Casa e Giardino!

LUXENS
Pittura per interni super lavabile, LUXENS beige paper 2 opaco, 2.5 L
LUXENS
Pittura per interni lavabile, LUXENS beige paper 5 opaco, 0.075 L
INSPIRE
Tenda filtrante INSPIRE Abby grigio, fettuccia e passanti nascosti 200x280 cm
Leroy Merlin
Tappeto Sea Arabesque geometrico bianco e grigio, 160x230 cm
Continua ad esplorare la Community!