Community

Home
Magazine della casa
Postazioni smart working a scomparsa: idee quasi invisibili
ValeriaBonatti
Architetto
10/31/23-21:30 (modificato il 10/31/23-21:52)

Postazioni smart working a scomparsa: idee quasi invisibili

Stanco di lavorare da casa con il portatile sulle ginocchia? Anche se ti sembra impossibile trovare nel tuo appartamento un vero spazio smart working, vedrai che ci sono invece tante soluzioni per organizzare una perfetta postazione anche dove non avresti mai pensato. Mobili salvaspazio, tavolini a ribalta, nicchie attrezzate. Non solo, ma con i giusti stratagemmi il tuo angolo ufficio potrà scomparire alla vista quando non serve più. Ecco alcune idee da seguire per realizzare una postazione home working a scomparsa.

Un’elegante consolle in soggiorno diventa postazione di lavoro – Leroy Merlin

3 posti nascosti da attrezzare per il lavoro

Ogni appartamento ha le sue caratteristiche, ma ci sono degli angoli che si prestano particolarmente per essere attrezzati come postazione di lavoro. Il primo è il sottoscala, uno spazio che di solito viene sfruttato con una libreria o poco più. È invece perfetto per introdurre una scrivania, accessoriata con tutto quanto serve, una mensola, una cassettiera e una lampada. Ecco fatto il tuo angolo home working! La comodità del sottoscala è che si tratta di uno spazio già delimitato (dalla scala, appunto) e quindi in parte separato dal resto della stanza. Se lo ritieni utile, sarà sufficiente trovare la chiusura più adatta per quando hai bisogno di concentrazione o preferisci che il tuo tavolo di lavoro non sia a vista. Un altro posto perfetto da valorizzare è una nicchia, non solo in soggiorno, ma in qualsiasi ambiente della casa. Può essere in cucina, perfettamente integrata con lo stile dei mobili, o in camera da letto, magari in quello spazio di fianco all’armadio, sempre poco utilizzato. Infine il corridoio, diversamente da quanto potresti pensare, si presta ad accogliere una postazione di lavoro, a patto ovviamente che sia abbastanza largo o ci sia almeno una rientranza. È sufficiente infatti una consolle e una poltroncina con ruote per trasformarsi in ufficio e tornare corridoio in men che non si dica. In sostanza, il segreto per sfruttare anche gli angoli più ristretti sta nel saperli attrezzare. Con i giusti mobili e accessori, che valorizzino lo spazio nella sua interezza, anche l’angolino più insignificante si rivelerà in tutta la sua utilità!

Creare uno studio a scomparsa nel sottoscala – Leroy Merlin

Come chiudere alla vista il tuo home office?

Avere il proprio spazio attrezzato per lavorare a casa è sicuramente comodo. Consente di ottimizzare i tempi e sfruttare anche ritagli preziosi, soprattutto quando si hanno diverse incombenze cui far fronte. Ma questo non vuol dire che si abbia voglia di avere le scartoffie di lavoro sempre sotto gli occhi, soprattutto quando in casa arrivano ospiti. Come far sparire allora la postazione di lavoro quando non si trova in una stanza in cui basti chiudere la porta? Se come ufficio hai attrezzato una rientranza, una porta scorrevole, montata su binari a soffitto è perfetta per ridare uniformità all’ambiente, soprattutto se dello stesso colore e materiale della parete. Nel caso della camera da letto, ad esempio, potrebbe trattarsi di un’anta uguale a quella dell’armadio. In cucina invece puoi scegliere se diversificare la chiusura, magari richiamando colori e materiali del soggiorno, oppure utilizzare una tenda (le più indicate ed eleganti sono quelle a pannelli o veneziane) che sembri celare la dispensa. E se non ci sono rientranze da chiudere? Può darsi che in casa ci sia un posticino dove ora hai messo solo una poltrona o un mobiletto e che non hai mai considerato perché troppo a vista e disturbato. Considera la possibilità di renderlo più appartato con un filtro vedo/non vedo, magari in listelli di legno o pannelli di vetro; oppure un arredo mobile e che non chiuda troppo, come un separé, una libreria aperta o anche solo una bella pianta alta e rigogliosa. Vedrai che lavorare nel tuo nuovo angolino separato sarà piacevole e proficuo!

Un filtro leggero per creare una zona studio – Leroy Merlin

La postazione working c’è, ma non si vede

Non riesci proprio a trovare un angolo da attrezzare? Non sai come ti capisco, ma non disperare. Anche a questo possiamo trovare una soluzione. Come? Sfruttando i mobili trasformisti che creano una postazione di lavoro al bisogno e poi scompaiono o diventano qualcos’altro. Magari non sarà un ufficio completo, ma sicuramente quanto basta per appoggiare il computer e avere le proprie cose a portata di mano. In soggiorno, ad esempio, ti sfido a riconoscere una scrivania da lavoro nel tavolino basso, apribile e con rialzo: un mobile moderno, perfetto per ogni stile, dalle linee pulite, ma che nasconde un gran segreto, il tuo ufficio! Oppure nella scrivania a ribalta Omega, che quando è chiusa diventa un’elegante scaffale, così adattabile (anche nelle misure) da stare praticamente ovunque. Ci sono poi tavoli estraibili, consolle e scrivanie a scomparsa, tutte soluzioni che trovano una facile collocazione in soggiorno, come in camera da letto o in cucina. Infine c’è un’altra efficace soluzione, che è quella che troverai tu osservando la tua casa e scatenando la fantasia per trovare nuove idee tutte da inventare. Mobili con ruote, ad esempio, da usare e poi chiudere e accostare al muro, librerie attrezzate che si estraggono da dietro un altro mobile o finti armadi con dentro tutto il tuo ufficio. Ciò che è importante è che il tuo magico posto di lavoro abbia sempre la giusta illuminazione e dei contenitori dove riporre in ordine tutto ciò che ti serve, così che né un foglio né una penna tradisca la sua presenza!

Sembrano mobili, ma sono il tuo ufficio! – Laurahomeplanner e Leroy Merlin

Come hai visto, basta una visione flessibile per trovare nella propria casa diverse “idee e soluzioni per creare un angolo studio a scomparsa”. Anche quando non sarà del tutto invisibile, ricorda che il trucco per inserire in modo armonioso in un ambiente una postazione di lavoro è renderla omogenea con lo stile della stanza e “mimetizzarla” con oggetti d’arredo. Quando poi avrai trovato la tua soluzione, faccela vedere mandando una foto sulla Gallery!

Leroy Merlin
Porta scorrevole Horse Ebano, L 96 x H 215 cm, con binario Loft
Leroy Merlin
Veneziana New York in alluminio, antracite, 40x130 cm
Continua ad esplorare la Community!