Community

Home
Magazine della casa
Quale tipo di legno scegliere per i tuoi progetti fai da te
RafaelMaffina
Community Lover
31/08/21-13:42 (modificato)

Quale tipo di legno scegliere per i tuoi progetti fai da te

Quando ci si dedica ai lavori di hobbistica e alla realizzazione di mobili, è importante imparare ad orientarsi bene tra i vari tipi di legno. Si tratta di un materiale duttile, splendido da lavorare perché permette di dare libero sfogo alla creatività e alla manualità, ma bisogna imparare a conoscerlo. Distinguere a occhio i tipi di legno per mobili è fondamentale, infatti, per poter realizzare elementi di arredo solidi oltre che esteticamente piacevoli.

Vari tipi di legno per mobili fai da te - Idea Leroy Merlin Vari tipi di legno per mobili fai da te - Idea Leroy Merlin

Ci sono vari tipi di legno, per esterni e non

Non tutte le tipologie di legno massello o di legno lamellare hanno le medesime caratteristiche. Ci sono tipi di legno per esterni perché sono più resistenti all’umidità (come il larice, il castagno e il rovere che sono i più diffusi da noi, oltre a quegli esotici e costosi come il Teak) e tipi di legno da costruzione che sono flessibili ma robusti e resistenti al calpestio. In tutti i casi, per quanto il legno possa essere sicuramente meno economico di materiali alternativi come la plastica, i vantaggi dei vari tipi di legno sono parecchi: sono solidi e non si deformano col tempo, mantengono la loro bellezza naturale e permettono a chiunque di creare eleganti mobili per la propria casa.

Per la cameretta ci sono tipi di legno adatti a colle e vernici - Idea Leroy Merlin Per la cameretta ci sono tipi di legno adatti a colle e vernici - Idea Leroy Merlin

I tipi di legno per mobili adatti al fai da te

Tra i diversi tipi di legno chiaro, l’abete è il legno più usato per i mobili realizzati col fai te. Lavorare le tavole di legno di Abete è più facile perché il legno è tenero e le tavole elastiche si flettono senza spezzarsi. Lo svantaggio dell’Abete è che teme insetti e muffa, meglio quindi non usarlo per ambienti esterni o molto umidi. Tra i tipi di legno per mobili il Pino è molto apprezzato per via delle sue venature. Anche il Pino rientra nella varietà di scelta di legni chiari come l’Abete, ed è adatto per i lavori che richiedono verniciature e incollaggi. Si tratta infatti di un tipo di legno per mobili molto resistente che si usa anche in carpenteria come legno da costruzione oltre che in falegnameria. Quando trattato appositamente, il Pino si rivela un ottimo legno per esterni, perché assorbe bene tutte le sostanze che lo rendono idrorepellente e protetto da insetti e muffe.
Tra i vari tipi di legno per mobili da interno, si usa molto il Faggio per realizzare arredamenti anche rustici. Si tratta di un tipo di legno chiaro, con una colorazione che varia dal biondo al rossastro, molto resistente e di media durezza, quindi pesante. Non fatevi ingannare da queste caratteristiche, le tavole di Faggio si lavorano benissimo. Il problema semmai sono l’umidità che può deformarlo, i tarli che ne sono ghiotti e i funghi che lo attaccano. Ecco perché conviene sempre trattarlo e non usarlo per realizzazioni all’esterno.

Il Pino è tra le scelte top nei tipi di legno chiari - Ispirazione Leroy Merlin Il Pino è tra le scelte top nei tipi di legno chiari - Ispirazione Leroy Merlin

A proposito di tipi di legno massello: cosa sapere

Conoscere le differenza tra i vari tipi di legno è importante per poter scegliere la tavola adatta alla costruzione di un progetto fai da te. Ed è importante anche sapere quali sono le differenze tra tipi di tavole in legno massello e in legno lamellare. Innanzitutto chiariamo che il legno massello è quello ricavato dal cuore del tronco dell’albero, come le tavole di legno massello di Abete che possono diventare tavoli da pranzo. Ecco perché non esistono tipi di legno massello, ma esistono invece vari tipi di legno per mobili che possono essere utilizzati come tavole di legno massello o come legno lamellare. Che cos’è il legno lamellare? Si tratta di tavole formate da sottili lame di legno, senza più imperfezioni, nodi o fenditure tipiche del legno massello, incollate tra loro. Grazie a questo processo industriale, le tavole di vari tipi di legno possono avere qualsiasi dimensione, al contrario delle tavole di legno massello che sono legate alla grandezza dell’albero dal quale provengono.

Scegli colore e tipi di legno massello o lamellare, adatti al tuo progetto - Idea Leroy Merlin Scegli colore e tipi di legno massello o lamellare, adatti al tuo progetto - Idea Leroy Merlin

Questo è un mondo affascinante è variegato, proprio come i vari tipi di legno che si possono usare. Puoi leggere anche la nostra guida approfondita per imparare a scegliere le tavole di legno: scoprirai che non esistono tipi di legno per mobili in assoluto migliori, e che una tavola non sarà mai uguale all’altra, con tutto il bello che ne consegue.

Continua ad esplorare la Community!