Community

/ Come arredare un giardino lungo e stretto
Federica_Cornalba
Architetto e paesaggista
02/03/20-08:16 (modificato)

Come arredare un giardino lungo e stretto

Quante volte avete pensato di rinunciare al giardino dei vostri sogni per mancanza di spazio? Chi vive in città spesso dispone solo di un piccolo balcone o di micro aree incastrate tra un edificio e l’altro che, a prima vista, sembrerebbe impossibile trasformare in veri angoli di paradiso. Eppure il trucco c’è: basta cambiare il punto di vista e considerare questi scampoli en plein air come veri e propri gioielli, piccoli e preziosi. Progettandoli accuratamente e facendo attenzione a ogni dettaglio, diventeranno magnifici pocket gardens. Lasciatevi ispirare.

Giardini lunghi e stretti come oasi urbane di benessere e tranquillità – structhome.comAmpliare lo spazio con la geometria

In un giardino stretto e lungo, fondamentale è ampliare la percezione dello spazio: introducendo linee spezzate o sinuose vivacizzeremo l'impersonale rettangolo e creeremo nuovi punti di vista. Otticamente l’ambiente apparirà arioso e, dovendo camminare di più per andare da un punto all’altro, ci sembrerà anche molto più esteso.

Linee spezzate e sinuose per ampliare un giardino lungo e stretto – designspiration.net e homedecormagz.com

Individuare i punti focali

Come insegnano le regole compositive dei giardini giapponesi, per rendere dinamico lo spazio occorre individuarne, attraverso la regola dei terzi, i punti di forza dove andranno collocati gli elementi decorativi. Ispirandoci a questo scrupoloso metodo, caratterizziamo i nostri micro spazi outdoor con punti focali utilizzando, per esempio, arredi di grande impatto visivo come l’avvolgente poltrona Provence che attirerà subito la nostra attenzione.

Punti focali per rendere armonioso un giardino lungo e stretto – new.moderngarden.buzz e Leroy Merlin

Creare l’effetto sorpresa

Per rendere lo spazio più accattivante possiamo creare originali effetti sorpresa divertendoci con il gioco del vedo-non-vedo. La curiosità di scoprire cos’è quella cosa di cui vediamo solo un piccolo dettaglio, ci spingerà ad attraversare il giardino: dietro ai setti murari, per esempio, potremo scoprire un intimo e accogliente salottino, oppure trovarci davanti a una bella scultura nascosta tra la fitta vegetazione delle aiuole strette e lunghe…ogni angolo ci riserverà una meraviglia inattesa e sarà sempre come scoprirla per la prima volta!

Effetto sorpresa per moltiplicare lo spazio dei giardini lunghi e stretti – topgardendesign.comScegliere accuratamente i materiali

Per gli appassionati dell’arredo giardino fai da te sarà una gioia passare intere giornate a scegliere i materiali giusti per il loro mini giardino! Oltre alla pavimentazione, in uno spazio lungo e stretto, anche le pareti giocano un ruolo fondamentale: per esaltare la direttrice lunga, possiamo scegliere listoni in legno composito da posare longitudinalmente e poi decorare la parete di fondo impreziosita da un rosone in pietra naturale. Il dialogo tra superfici orizzontali e verticali sarà assolutamente perfetto!

In un giardino lungo e stretto importantissimo è il dialogo tra superfici orizzontali e verticali – giardino.noow.club e Leroy Merlin

Affidarsi alla vegetazione giusta

Quando scegliamo la vegetazione per un piccolo spazio è bene privilegiare alberetti e arbusti con chiome leggere e impalcato piuttosto alto: eviteremo ombre troppo scure che soffocherebbero l’ambiente e, contemporaneamente, daremo più agio allo spazio calpestabile. Perfette sono tutte le piante che possono essere coltivate in vaso, come piccoli ulivi e plumerie (più note come Frangipane): combinando le varie misure dei vasi Kube Gloss, per esempio, si potrebbero creare bellissime composizioni vegetali.

La vegetazione giusta contribuisce a rendere arioso lo spazio – giardini.lium.club e Leroy Merlin

Anche tu hai un giardino lungo e stretto? Condividi con noi le tue idee qui nei commenti e se hai qualche domanda particolare, sarò ben felice di aiutarti.

Continua ad esplorare la Community!