Community

Home
Magazine della casa

Magazine della casa

Vivi la tua passione per la casa e il giardino, scopri le ultime tendenze di stile e trova nuovi spunti per i tuoi progetti con gli articoli della nostra redazione.
Tutti gli articoli
I miei articoli
Creare un articolo
Tutto Bagno e arredo bagnoGiardino e TerrazzoDecorazione e IlluminazionePavimenti e rivestimentiVerniciCucinaOrdine e sistemazioneFalegnameria ed EdiliziaUtensileria e FerramentaFinestre, porte e scaleElettricità, automazioni e Smart HomeClimatizzatori, stufe e idraulicaNataleEventi e iniziative community
Greta_PI
Community Starter
03/12/21-10:24 (modificato)

Ti piacerebbe addobbare un albero di Natale anche nella cameretta dei tuoi figli ma la stanza è piccola e hai paura di occupare spazio utile per i giochi? Non ti preoccupare, puoi scegliere ad esempio una soluzione a parete che decora e non occupa superficie a terra! Se sei amante del fai da te potrai anche realizzare tu le decorazioni… Ecco qualche idea da creare anche con i tuoi bimbi.
Idea albero di Natale per una cameretta – Leroy Merlin

Adesivi e disegni

Una delle cose più semplici, e di sicuro impatto, è quella di scegliere uno sticker natalizio per parete: economico, facile da allestire e da rimuovere! Sarà un bel gioco scegliere lo sticker perfetto per voi poiché c’è una vasta scelta, per rispondere alle esigenze e ai gusti personali. A me, per esempio, piace molto lo Sticker Christmas Tree, colorato, fresco e gioioso! Trovo questa soluzione adatta a bambini di tutte le età perché le decorazioni ai muri piacciono davvero a tutti! L’alternativa fai da te? Scegli con i tuoi bambini le immagini da ritagliare e attaccare con della semplice ed efficace pasta adesiva!
Sticker Christmas Tree - Leroy Merlin

Senza intaccare la parete

Preparare un albero di Natale da parete senza rovinare il muro? Certo che si può! Scegli di utilizzare un pannello di legno come superficie di base: potremmo poi appoggiarlo al muro o a una cassettiera, dando un taglio molto moderno al nostro Natale! In questo modo avremo la possibilità di dare spazio alla fantasia: possiamo bucarlo con un trapano e sfruttare la possibilità di far passare nastri, corde, catene luminose oppure possiamo disegnare con un pirografo le forme che più desideriamo! In alternativa, potresti creare un albero da appoggiare al muro oppure usare un albero stilizzato con piede d’appoggio, come l’Albero luminoso abete marrone.
Albero in legno - Leroy Merlin

Crea il tuo albero con rametti

Tuo figlio sogna un vero albero naturale ma non hai voglia di raccogliere gli aghi secchi tutti i giorni? Potresti provare a proporre una soluzione che in questi anni sta diventando molto in voga: realizzare una sagoma di abete partendo da dei tronchetti di lunghezze diverse, legati assieme con dello spago. Lo si potrà appendere e decorare con tutte le decorazioni adatte a un albero di Natale tradizionale: palline, luci, ghirlande e magari proprio dei piccoli disegni fatti da tuo figlio! Se non ami il fai-da-te, puoi comperare un albero di questo genere già fatto, come l’Albero di Natale Led Woody bianco, perfetto appeso alla parete!
Albero di Natale con rametti - Leroy Merlin

Gioca con le luci

Se non hai tanto tempo da dedicare alla creazione di un albero personalizzato o non ti senti abbastanza abile nei lavori manuali, puoi sempre cercare di fare una cosa semplice e ridurre all’essenziale: le luci di Natale! Basterà riscostruire la forma di un albero con una striscia led o con una catena luminosa, oppure scegliere un modello già in commercio, come l’albero con 100 lampadine multicolore. Ha una profondità minima e, una volta acceso, con il suo metro di altezza renderà l’atmosfera della camera super natalizia! Con le luci si possono creare atmosfere davvero magiche che faranno da sfondo ai racconti della buonanotte!
Albero di luci - Leroy Merlin

Se in questo periodo hai un po’ di tempo da dedicare alla creazione di un albero di Natale fai da te prova a scegliere un progetto che entusiasmi i ragazzi e che li possa coinvolgere! Un’altra idea da cui puoi prendere spunto per le decorazioni è questa: come realizzare una bacheca ispirata alle favole di Natale. Aspetto di vedere il risultato delle vostre mani!

Federica_Cornalba
Architetto e paesaggista
02/12/21-17:36 (modificato)

Ci piacerebbe decorare la casa per Natale, ma abbiamo pochissimo tempo e – magari – siamo anche un po’ pigri? Niente paura: le soluzioni “a fatica zero” che ci permetteranno di portare l’atmosfera delle feste in casa e in giardino sono tantissime. Se io vi do qualche idea, voi vi lascerete ispirare?

Idee per fantastiche decorazioni natalizie velocissime da realizzare – Leroy Merlin Idee per fantastiche decorazioni natalizie velocissime da realizzare – Leroy Merlin

L’irrinunciabile albero di Natale

L’atmosfera natalizia – in casa o in giardino - non è completa senza il tradizionale albero decorato e pieno di lucine. Il problema è che, a volte, non riusciamo proprio a trovare tempo ed energie per allestirlo come vorremmo…e a malincuore, alla fine rinunciamo. Niente di più sbagliato: con un bellissimo e super-pratico albero luminoso – adatto per uso interno o esterno - riusciremo ad avere il nostro scintillante Christmas tree senza fare alcuna fatica!

Ispirazioni per un albero di Natale luminoso sia in casa che in giardino – Leroy Merlin Ispirazioni per un albero di Natale luminoso sia in casa che in giardino – Leroy Merlin

Il presepe della tradizione

Se non avete voglia di affrontare la ricerca delle statuine che avete ritirato – chissà dove – l’anno scorso e soprattutto l’impegno di un allestimento a regola d’arte, il presepe luminoso ready-made è quel che fa al caso vostro. Potrete metterlo sul davanzale della finestra, sulla mensola del camino oppure di fianco al computer, e – nella versione per esterno - addirittura trasformarlo in una splendida decorazione per giardini e terrazzi.

Soluzioni per un presepe contemporaneo, facilissimo da installare - Leroy Merlin Soluzioni per un presepe contemporaneo, facilissimo da installare - Leroy Merlin

La corona di benvenuto

Le idee per decorare la porta di casa a Natale sono tantissime e a me piacciono particolarmente le creazioni fai-da-te che però, a volte, possono anche essere piuttosto impegnative. Se preferiamo soluzioni più veloci, la scelta di una corona con luci incorporate darà subito un’aria festosa alla porta di casa, senza tenerci occupati in laboriose realizzazioni.

Soluzioni per decorare la porta di casa con una corona a luci incorporate – Leroy Merlin Soluzioni per decorare la porta di casa con una corona a luci incorporate – Leroy Merlin

La decorazione delle finestre

Con le strade e i balconi illuminati a festa, guardare fuori dalla finestra è una vera gioia per gli occhi. Perché allora non decorare anche i nostri vetri con degli stickers natalizi e moltiplicare così l’effetto Christmas? Posarli è talmente semplice che, secondo me, alla fine li metteremo su tutte le finestre di casa e – perché no – anche su qualche parete!

Idee per decorare vetri e pareti di casa con stickers natalizi – Leroy Merlin Idee per decorare vetri e pareti di casa con stickers natalizi – Leroy Merlin

Il piccolo angolo natalizio

Se lo spazio in casa è poco ma non vogliamo assolutamente rinunciare a decorarlo per Natale, possiamo creare un angolo dedicato con un mini albero a luci incorporate e una lanterna glitterata: basterà avere una mensola o un minuscolo piano d’appoggio per portare l’atmosfera natalizia anche nel più piccolo dei nostri appartamenti! L’idea in più? Appendiamo o appoggiamo uno specchio dietro alla nostra composizione…e lo spazio si moltiplicherà come per magia!

Come creare un meraviglioso angolo natalizio in pochissimo spazio – Leroy Merlin Come creare un meraviglioso angolo natalizio in pochissimo spazio – Leroy Merlin

Sono riuscita a ispirarti? Hai trovato la soluzione giusta per portare l’atmosfera natalizia in casa e in giardino senza fare alcuna fatica? Scrivilo qui nei commenti e se hai qualche domanda o esigenza particolare, sarò ben felice di aiutarti.

Federica_Cornalba
Architetto e paesaggista
02/12/21-17:33 (modificato il 26/11/23-16:48)

L’irrinunciabile abete natalizio, anche se artificiale, richiama le atmosfere dei boschi di montagna e porta dentro casa quel tocco di natura che non deve mai mancare, soprattutto nel periodo più gioioso dell’anno. Perché allora non approfittiamo anche delle piante che sicuramente abbiamo in ogni stanza e non le trasformiamo in originalissime decorazioni natalizie? Con pochissima fatica potremo creare il Christmas mood più green che ci sia e dare un sorprendente total look a tutta la casa. Scopriamo insieme qualche idea per addobbare le nostre piante e prepariamoci quindi a festeggiare uno splendido Natale circondati da scintillanti angoli di natura hand-made, assecondando lo stile che più ci piace!
Idee per trasformare le piante di casa in bellissime decorazioni natalizie – Leroy Merlin Idee per trasformare le piante di casa in bellissime decorazioni natalizie – Leroy Merlin

Il Natale della tradizione

Se amiamo i classici colori del Natale e abbiamo scelto di addobbare la casa in modo tradizionale, con decorazioni nei toni del rosso, dell’oro e del verde, possiamo inserire le piante che già abbiamo in vasi rossi e cache-pot bianchi da personalizzare poi con fiocchi in fantasia tartan e piccoli festoni di foglie dorate. Per enfatizzare l’atmosfera natalizia (e arricchire la nostra collezione botanica con qualcosa di nuovo!) possiamo anche aggiungere altre piantine…un po’ particolari, come il simpaticissimo Cotyledon orbiculata “Helk horns” con le foglie che ricordano le corna delle renne di Babbo Natale!!!
Ispirazioni per addobbare la casa con vasi bianchi e rossi per un Natale in stile tradizionale – Leroy Merlin

Il Natale scintillante

Per assecondare la voglia di un Natale scintillante, possiamo scegliere dei vasi luminosi (adatti anche per l’esterno) da accendere insieme a sfere luccicanti, stelle e animaletti splendenti. Se vogliamo creare un’atmosfera romantica e valorizzare la morbidezza del fogliame, le nostre scelte dovranno cadere su elementi a luce calda, mentre per enfatizzarne le geometrie e accentuare la luminosità dell’intero ambiente sono sicuramente da preferire i toni freddi. In qualsiasi caso, renderemo le piante di casa protagoniste della festa più bella dell’anno che potremo così celebrare con una vera e propria esplosione di luce.
Idee per allietare l’atmosfera natalizia con i vasi luminosi - Leroy Merlin Idee per allietare l’atmosfera natalizia con i vasi luminosi - Leroy Merlin

Il Natale contemporaneo

Blu, oro e rame sono i colori ideali per addobbi natalizi très chic che ben si adattano alle atmosfere contemporanee degli appartamenti di città. In questo caso, piante da interno come le super trendy Pilea peperomioides e Zamioculcas zamiifolia asseconderanno perfettamente lo stile delle nostre decorazioni di Natale: se inserite in raffinati vasi blu o eleganti ciotole ramate di ispirazione raku, da arricchire poi con ghiaccioli trasparenti (per aggiungere il tocco “glaciale”) e abbinare a piccoli gruppi di candele con luce led, le nostre piante porteranno l’atmosfera delle feste in ogni angolo della casa.
Soluzioni per un Natale in stile contemporaneo con vasi blu e color rame – Leroy Merlin

Il Natale glam

Atmosfere eteree e molto romantiche per le case addobbate in stile Glam dove il rosa, il color crema e il verde salvia sono le tonalità dominanti: qui io sceglierei raffinati vasi in ceramica smaltata verde per bonsai in cui mettere delicati alberi in miniatura e qualche stupendo cache-pot decorato a rilievo con dettagli in nuance pastello per piccole felci e meravigliosi ellebori che – guarda un po’ – sono anche conosciuti come “Rose di Natale”. L’idea in più? Illuminare le nostre raffinatissime composizioni green con catene di microluci led alimentate a batteria da tenere accese anche durante il giorno per creare quell’effetto incantato ed evanescente che di certo riuscirà a portare in casa tutta la magia del Natale!
Idee per associare eleganti piante da appartamento alle decorazioni natalizie in stile glam – Leroy Merlin

Il Natale boho-chic

Quando la nostra idea di Natale coincide con quella di famiglia, allora la casa diventa il luogo dei ricordi più cari e gli addobbi si tingono di colori avvolgenti come il burgundy, l’oro, il marrone e il viola, ravvivati da tocchi di bianco e da piccole luci. Assecondare quest’atmosfera anche con le piante di casa non è affatto difficile: basterà scegliere quelle adatte che hanno foglie o fiori in tonalità, come le bellissime Calathea roseopicta e Anthurium rosa, e inserirle poi nei giusti contenitori. Perfetti sono gli elegantissimi cache-pot bianchi con piedistallo e i vasi lucidi color tortora ai quali potremo aggiungere, per accentuare l’atmosfera natalizia e portarla in tutti gli angoli di casa, dei rami di felce dorati e dei fiori artificiali decorativi color burgundy.
Come scegliere le piante e i vasi giusti per assecondare le decorazioni natalizia in stile Boho - Leroy Merlin

Sono riuscita a ispirarti? Hai trovato la soluzione giusta per trasformare le piante di casa in tante decorazioni natalizie? Scrivilo qui nei commenti e se hai qualche domanda particolare, sarò ben felice di aiutarti.

Elisa_Pivetti
Home Stylist
02/12/21-11:14 (modificato)

La scelta delle porte di un negozio è molto importante: devono ben inserirsi all’interno dell’ambiente ed essere in sintonia con gli spazi contribuendo a dare l’immagine che vuoi al tuo negozio. Se devi scegliere la porta adatta al tuo negozio o esercizio commerciale, sulla Community ti forniamo suggerimenti e consigli per fare la scelta migliore.Scegliere le porte – Leroy Merlin Scegliere le porte – Leroy Merlin

La porta d’ingresso

Solitamente la porta di ingresso di un negozio è vetrata per consentire ai clienti di vedere gli spazi interni e iniziare già a curiosare i prodotti in vendita; scegliere una porta vetrata, con telaio ad esempio in ferro o alluminio, è sicuramente un’ottima opzione. Se il tuo negozio è abbastanza grande e dotato di numerose vetrine, potresti anche fare una scelta diversa: una bella porta d’ingresso non trasparente che consenta di identificare bene l’accesso allo spazio commerciale e distinguerlo dalle vetrine. Non dimenticare di scegliere una porta che garantisca un buon livello di sicurezza contro i furti…Portoncino d’ingresso – Leroy Merlin Portoncino d’ingresso – Leroy Merlin

Le porte interne: quali scegliere

Le porte sono dei veri elementi di arredo, oltre ad avere una funzione tecnica importante. Per questo motivo è importante scegliere tipologia e finiture in funzione dell’ambiente in cui si inseriscono e dell’arredo e stile che vuoi ottenere. La scelta di porte per negozi è ampia e diversificata per consentirti di scegliere la tipologia che si inserisce in modo armonioso nel contesto. Qualche esempio: porte bianche per un ambiente moderno e luminoso, color legno noce per uno spazio più rustico oppure griglio scuro per un locale contemporaneo e di carattere… Anche la scelta del colore delle pareti è importante: in funzione del progetto del tuo negozio, puoi scegliere di rendere ben visibili le porte utilizzando un colore a contrasto con le pareti oppure cercare di mascherarle con lo stesso colore delle pareti…Porta interna – Leroy Merlin Porta interna – Leroy Merlin

Porte in vetro

Se il tuo spazio commerciale è suddiviso in diverse stanze o hai la necessità di creare una maggiore privacy per parlare con i clienti o collaboratori, puoi optare per le porte in vetro trasparente o sanitato che permettono di chiudere i locali lasciando intravedere l'interno. In questo modo avrai tutto il negozio in vista senza rinunciare alla possibilità di chiudere gli ambienti secondo necessità; le porte in vetro contribuiscono a rendere l’ambiente elegante ma con un tocco di contemporaneità. Inoltre, le porte vetrate scorrevoli sono perfette anche per chiudere aperture di grandi dimensioni e creare privacy quando ne hai bisogno non chiudendo l’ambiente con superfici opache!Porta in vetro – Leroy Merlin Porta in vetro – Leroy Merlin

Porte scorrevoli: comodità e minimo ingombro

Spesso capita di dover adottare soluzioni salvaspazio perché l’ambiente non è molto grande. Le porte scorrevoli ci vengono sicuramente in aiuto perché consentono di eliminare l’ingombro dell’apertura dell’anta. Per un piccolo negozio trovo siano perfette per sfruttare lo spazio al massimo senza rinunciare a niente. Se sei alle prese con una ristrutturazione puoi far inserire il controtelaio nella muratura. Se invece non hai questa possibilità, puoi usare una porta scorrevole esterno muro, come la porta scorrevole con binario esterno Cinema per chiudere in modo originale una zona di retro o spazio ufficio del tuo negozio…Porta scorrevole – Leroy Merlin Porta scorrevole – Leroy Merlin

Abbiamo visto qualche idea per le porte del tuo negozio. Non perdere l’articolo sulle porte da interno: scegli lo stile che fa per te. E ora mettiti al lavoro e pubblica le foto del risultato!

Greta_PI
Community Starter
02/12/21-11:02 (modificato)

L’autunno è finalmente arrivato! È una stagione particolare in cui le giornate si fanno fresche, a volte umide, i colori caldi e avvolgenti: la natura ci ricorda che è ora di ricominciare a preparare un nuovo anno! Puoi scegliere di riportare questo mood in casa ricorrendo ai colori di tendenza autunno-inverno 2021: giallo ocra e arancione prima di tutti!

Colori autunnali - Leroy Merlin

Colori vivaci ma caldi

La cosa che mi colpisce di più in autunno è una sensazione di nostalgia per la luce calda del sole che può mancare nelle prime giornate di pioggia. Una parete tinteggiata con la pittura murale MaxMeyer Home Color giallo soleado potrebbe essere la soluzione ideale: renderebbe le nostre stanze calde e accoglienti e allo stesso tempo sobrie e riposanti! Questa pittura in particolare è super lavabile e quindi perfetta anche per un luogo di passaggio frequente come l’ingresso o un corridoio!

Pittura murale giallo solead - Leroy Merlin

Tessuti morbidi

In ogni casa comparirà una morbida coperta sul divano, per riscaldarci la sera, di cotone o meglio ancora di lana, vero trend dell’autunno 2021. Per completare il salotto in veste autunnale potresti scegliere un tappeto adeguato, su cui posare i piedi anche scalzi, dai colori caldi come il tappeto Four Sasons arancione. Disponibile in più misure, ha un design particolare a righe ed è anche compatibile con il riscaldamento a pavimento, per quando sarà necessario avviarlo!

Tappeto Four Sasons arancione - Leroy Merlin

Materiali naturali

L’autunno è la stagione delle foglie colorate, delle pigne e dei rametti spogli: ritrovare questi elementi naturali in casa sarà molto suggestivo. Appoggiare un bel vaso di fiori secchi in soggiorno o fare un centrotavola di pigne sarà facilissimo ma la stessa sensazione potrebbe essere data dall’installazione di paralumi in bambù, molto di moda negli ultimi mesi. Un bell’esempio, secondo me, è il lampadario Natura Sumatra in bambù della LUSSIOL: il profilo classico dona eleganza mentre il materiale ci regala modernità e calore, senza togliere luminosità. Proprio quello che cerchiamo!

Lampadario in bambu - Leroy Merlin

Giocare con i chiaroscuri

Non si può dimenticare che in autunno la natura si rigenera dopo la calura estiva e noi, rientrando nella quotidianità della vita scolastica e lavorativa, sentiamo la necessità di un ambiente in cui riposare. È giusto quindi trovare dei modi per schermare la luce e ricreare delle zone di penombra in casa che, per altro, metteranno in risalto le aree maggiormente illuminate. Non possono mancare le tende: sono il giusto complemento d’arredo in questa situazione. Per la stagione 2021 potresti trovare perfetta la tenda oscurante Lin gialla, ignifuga e sicura, porta con sé il calore del suo colore!

Tenda Oscurante in lino giallo- Leroy Merlin

Infine, puoi personalizzare i tuoi ambienti con un tocco unico: guarda come realizzare decorazioni autunnali con il fai da te! Con poche accortezze avrai una casa unica e arricchita delle atmosfere di questa stagione magica, che speriamo tu voglia condividere con noi attraverso qualche foto!

AnnaZorloni
Garden Expert
02/12/21-06:00 (modificato il 18/01/24-20:12)

La Stella di Natale è, senza dubbio, la pianta fiorita più regalata per le feste, con i suoi grossi petali rossi a forma di stella. Estremamente decorativa e molto apprezzata per la sua esuberanza e per i suoi colori vivaci, la Stella di Natale, o Poinsettia, arreda la casa dando un senso di completezza agli addobbi tipicamente natalizi, come l’albero di Natale e il presepe. Conosci e sai come curare la stella di Natale per averla sempre bella e per farla durare più a lungo: quando e quanto innaffiarla, dove posizionarla? Scopri come curare la tua Stella di Natale!
Scopri come curare al meglio la tua Poinsettia, o Stella di Natale - foto Leroy Merlin Scopri come curare al meglio la tua Poinsettia, o Stella di Natale - foto Leroy Merlin

Conosci la Stella di Natale?

Conosci la Stella di Natale? Sicuramente si, ma forse non sai proprio tutto su questa vivace e bella pianta natalizia, e allora, ecco alcune cose che forse non sai sulla Stella di Natale:

Il vero nome della Stella di Natale è Euphorbia pulcherrima

appartiene alla famiglia delle Euphorbiaceae ed è originaria del Messico: viene anche chiamata “Poinsettia”, in onore di Joel Roberts Poinsett, che ne introdusse la coltivazione negli Stati Uniti.

Nel suo ambiente d’origine, questa pianta ha portamento arbustivo

pensa che può raggiungere i 3m di altezza! Dalle nostre parti invece, siamo abituati a vederla in vaso, come piccola pianta ornamentale, apprezzata per le sue brattee vivacemente colorate.

Quelli che chiami fiori, in realtà, sono delle foglie

più correttamente "brattee"; i fiori veri e propri della Stella di Natale sono quelli visibili al centro delle brattee rosse, piccoli tondi e gialli.

La Stella di Natale è una pianta “brevidiurna”

ciò vuol dire che, a differenza di quasi tutte le altre piante che conosciamo, la Stella di Natale emette i boccioli quando le giornate iniziano a raccorciarsi, quindi con l’arrivo dell’inverno. Come saprai ne esistono diverse varietà, quella più diffusa ha i fiori rossi come il fuoco, ma ne esistono alcune con i fiori rosa, bianchi o anche variegati: scegli quella che più ti piace per decorare la tua casa a dicembre.
Se non ti piace rossa, potrai scegliere la tua Stella di Natale anche rosa! - foto Pixabay
Se non ti piace rossa, potrai scegliere la tua Stella di Natale anche rosa! - foto Pixabay

Come curare la Stella di Natale?

Se vuoi avere una Stella di Natale bella a lungo, segui questi consigli indispensabili:

  • Coltiva la tua Stella di Natale in una posizione luminosa della tua casa, ma proteggila dai raggi diretti del sole che filtrano attraverso le finestre, anche se in inverno non sono forti.
  • Non tenere la Stella di Natale troppo vicino ai termosifoni, né a condizionatori d’aria o spifferi.
  • La temperatura ideale per coltivare la Stella di Natale è proprio quella che hai in casa, compresa tra i 18 e i 20°C; meglio non scendere sotto i 14°C, né tenerla in ambienti eccessivamente caldi.
  • Bagna la tua Stella di Natale con regolarità e moderazione, facendo in modo che il terreno sia sempre leggermente umido, ma non troppo, mi raccomando! Evita di inzuppare la terra di acqua e di creare ristagni idrici: sono la principale causa della comparsa di marciumi!
  • Se la tua Stella di Natale perde le foglie, è probabile che l’ambiente in cui la coltivi sia troppo secco: per evitare questo inconveniente, aumenta l’umidità ambientale e vaporizzane le foglie con acqua demineralizzata.
  • Per prolungare la fioritura della tua Stella di Natale e renderla ancora più bella e vivace, nutrila con il concime specifico per Poinsettia di Fito: comode fiale da somministrare direttamente alla tua pianta seguendo le indicazioni fornite in etichetta!
    Sistema la tua Stella di Natale in una posizione luminosa ma protetta dal sole diretto – foto Pixabay
    Sistema la tua Stella di Natale in una posizione luminosa ma protetta dal sole diretto – foto Pixabay

Come decorare la Stella di Natale?

La Stella di Natale è la pianta da interno perfetta per abbellire la tua casa durante le feste! Utilizza un portavaso in tinta con il Natale, rosso lucido, come il vaso in polipropilene di Artevasi, o il portavaso Luna in ceramica. Una spolveratina di polvere luccicante ne aumenterà sicuramente il valore decorativo: cospargi le foglie e le brattee con un glitter color argento o oro per ottenere un effetto luccicante. Per rendere la tua Poinsettia ancora più natalizia, spolverala con un glitter oro o argento – foto Pixabay
Per rendere la tua Poinsettia ancora più natalizia, spolverala con un glitter oro o argento – foto Pixabay

Sulla tavola di Natale, non dimenticarti mai di colmare il cestino portafrutta con tanti frutti natalizi colorati che renderanno il tuo Natale ancora più ricco! ...e una volta che saranno terminate le feste? Prenditi cura della tua Stella di Natale anche dopo le festività, segui i consigli in “Cosa fare della Stella di Natale terminate le feste?”

elisabetta.garoni
Architetto
01/12/21-10:20 (modificato il 14/11/23-16:27)

Vivi in un open space, dove l’ingresso si apre sul soggiorno che si fonde con la cucina che è un tutt’uno con la sala da pranzo? Abitare un unico grande ambiente è affascinante: gli spazi sembrano più grandi, le comunicazioni immediate e la socializzazione tra chi sta cucinando e chi si è accomodato sul divano è facilitata dalla mancanza di pareti. In certi casi separare le zone senza però ricorrere a nette divisioni aiuta a organizzare visivamente lo spazio, a costruirlo e organizzarlo. Scopri alcune soluzioni che possono esserti di ispirazione per dividere un openspace senza usare le pareti.

Idea per separare l’ingresso dal living – Leroy Merlin

1) Abbassa il soffitto con il cartongesso

Abbassare, anche solo di pochi centimetri una parte dell’open space, serve per delimitare due zone con funzioni distinte. Il cartongesso è il modo ideale per raggiungere lo scopo ed è un’ottima soluzione anche per nascondere eventuali irregolarità del soffitto, per ospitare il passaggio di impianti e soprattutto per accogliere l’illuminazione. Nell’ingresso e in cucina puoi disegnare uno schema per i faretti da incasso. Scegli modelli verniciabili o con ghiere in finiture metalliche che si sposino bene al tuo arredamento.

Ispirazione dividere gli spazi con soffitto ribassato – cotemaison

2) Diversifica il pavimento

Agisci sui pavimenti per separare visivamente la cucina dal soggiorno. Puoi scegliere una piastrella in gres porcellanato per la cucina e un bel parquet per il living. Unisci la praticità della ceramica nelle zone più delicate come quelle intorno alla zona cottura, al calore del legno per il soggiorno. Può anche bastare un bel tappeto sotto a divano e poltrone per spezzare la monotonia.

Ispirazione per abbinare pavimenti diversi in un unico ambiente - Leroy Merlin

3) Differenzia l’illuminazione

Illuminazione tecnica per la cucina, una lampada a sospensione sul tavolo da pranzo per creare un’atmosfera raccolta, lampade da terra e da tavolo per le zone relax e conversazione, una lampada da scrivania per l’angolo studio, faretti e binari per corridoi e ingressi: tutto questo contribuisce a diversificare le zone e a creare l’illusione di separare ambienti che nella realtà sono uniti. La luce giusta crea l’atmosfera adatta ad ogni momento e attività della giornata e aiuta a scandire lo spazio. Ti sembra impossibile che un tocco di luce possa sostituire una parete? Provare per credere!

Ispirazione per scandire o spazio con la luce - Leroy Merlin

4) Progetta il colore

Il colore, studiatissimo, è come sempre un’arma vincente. L’esempio che ti propongo spiega alla perfezione come dividere un open space a seconda dell’utilizzo attraverso un uso sapiente del colore e dei materiali. Le pareti, la porzione di soffitto e il pavimento, di un intenso verde petrolio, delimitano l’home office e lo staccano visivamente dal soggiorno. Ricorrere alla pittura murale colorata è un’idea interessante da utilizzare anche per l’angolo cottura o per l’ingresso.

Ispirazione per arredare l’angolo cafè in un negozio di fiori – Rphome

5) Dividi con elementi divisorie a tutta altezza

Se vuoi separare la zona cucina dal living ma ti piace l’idea di un unico e ampio locale, puoi ricorrere a elementi divisori come librerie a giorno che vanno da pavimento a soffitto. Se i ripiani sono pochi otterrai un effetto arioso e luminoso, al contrario, se monti tante mensole e le riempi di libri e oggetti, l’effetto schermatura sarà senza dubbio più evidente. Oltre a costruire la tua parete non-parete su misura puoi optare per una soluzione alternativa e prendere in prestito elementi componibili per cabina armadio. Con il Sistema Project puoi costruire una parete attrezzata: tra un montante e l’altro sistema mensole e cassettiere da sfruttare come contenitori e libreria.

Costruisci un elemento di separazione a giorno - Leroy Merlin

6) Dividi zona pranzo e salotto con le piante

Cosa c’è di più bello che il verde in casa? Le piante sono pura vita e allegria e se lo spazio non manca non si può farne a meno. Ecco il modo più green per frazionare un grande open space con il loro aiuto. Puoi costruire unalibreria sospesa fatta di cavi di acciaio, moschettoni e tenditori e mensole di legno appositamente forare per alloggiare i vasi delle tue piante da interno. Puoi ottenere un effetto simile con alte piante dalle grandi foglie come il banano disposte strategicamente per creare un angolo appartato per lavorare o studiare o separare la zona pranzo dal salotto.

Con le piante puoi separare l'openspace in due zone - Leroy Merlin

Hai l'esigenza di dividere l'ingresso dal soggiorno? Hai trovato un'idea da riprodurre e adattare nel tuo openspace? Raccontaci le tue idee qui sotto nei commenti!

elisabetta.garoni
Architetto
01/12/21-10:06 (modificato)

Nelle case di qualche decennio fa era prassi normale avere il bagno in fondo al corridoio e, chissà come mai, quasi sempre a destra. La stanza da bagno era considerata poco interessante e ben lontana da quella che è diventata oggi, cioè uno degli spazi più progettati e curati della casa. Un bagno bello, funzionale e confortevole è il sogno di tutti e lo è ancora di più se è ad uso esclusivo della camera da letto, uno spazio solo tuo. Vuoi scoprire tre possibili soluzioni per la tua camera da letto con bagno ridisegnando il classico e poco sfruttabile bagno lungo e stretto?

Puoi avere una camera da letto con bagno dividendo un bagno lungo e stretto – Leroy MerlinPuoi avere una camera da letto con bagno dividendo un bagno lungo e stretto – Leroy Merlin

Una doccia per due bagni

La prima soluzione che ti sottopongo è la più originale: realizzare una sola doccia accessibile da entrambi i bagni. La doccia passante collega e divide i due ambienti e, se hai la necessità di due bagni completi ma lo spazio non è ampio, è un’ottima scelta. La porta doccia consentirà inoltre di lasciar passare la luce anche nel bagno senza finestra. Personalmente opterei per il vetro satinato: la privacy in bagno viene prima di tutto!

Soluzione per realizzare un doppio bagno con doccia passante - Leroy MerlinSoluzione per realizzare un doppio bagno con doccia passante - Leroy Merlin

Comfort e funzionalità

Soluzione perfetta per l’appartamento di una coppia in cui l’esigenza è quella di avere un bagno privato ampio e confortevole e un piccolo bagno di servizio da personalizzare con rivestimenti scenografici e un mobile bagno componibile. Intervenire sulla parete che separa bagno e camera da letto consente di ricavare una rientranza perfetta per l’armadio senza rimpicciolire lo spazio e rendere scomodo e angusto il passaggio, a tutto vantaggio di una vivibilità massima. La grande doccia con seduta in muratura è pensata per godere appieno ogni momento di relax.

Variante con bagno in camera ampio + piccolo bagno di servizio – Leroy MerlinVariante con bagno in camera ampio + piccolo bagno di servizio – Leroy Merlin

Senza rinunciare a niente

Ed infine ecco la terza soluzione, dedicata a chi ama ricaricarsi con un bel bagno caldo e lasciare la doccia al resto della famiglia. Nel bagno privato la vasca occupa un posto privilegiato e lo spazio, seppur piccolo è ben strutturato. Per ricavare un bagno in camera il momento della progettazione è importantissimo per organizzare al meglio lo spazio a disposizione, sfruttare nicchie e rientranze e ridurre al minimo il margine di errore dovuto ai vincoli dati dalla struttura dell’appartamento, dalla posizione degli scarichi esistenti o realizzabili, dalla dimensione delle stanze e dal budget a disposizione.

Soluzione che accontenta tutta la famiglia con due bagni completi – Leroy MerlinSoluzione che accontenta tutta la famiglia con due bagni completi – Leroy Merlin

Il bagno in camera da letto è senz’altro una grande comodità e, come vedi, si può realizzare in tanti modi. Quali sono le tue esigenze?