Community

Home / Magazine della casa

Magazine della casa

Vivi la tua passione per la casa e il giardino, scopri le ultime tendenze di stile e trova nuovi spunti per i tuoi progetti con gli articoli della nostra redazione.
Tutti gli articoli
I miei articoli
Creare un articolo
Tutto Bagno e arredo bagnoGiardino e TerrazzoDecorazione e IlluminazionePavimenti e rivestimentiVerniciCucinaOrdine e sistemazioneFalegnameria ed EdiliziaUtensileria e FerramentaFinestre, porte e scaleElettricità, automazioni e Smart HomeClimatizzatori, stufe e idraulicaNataleEventi e iniziative community
MaraLocatelli
Community Expert 💡
17/06/21-16:47 (modificato)

Non è del tutto esterna e nemmeno completamente interna, e così la veranda riesce a essere un locale piacevole in inverno quanto in estate. Se non sai come arredare una veranda, oggi voglio darti qualche suggerimento utile. E importante prendere alcune precauzioni prima di acquistare gli arredi, soprattutto quando l’ambiente ha una forma particolare, molto stretta e lunga. Vediamo tra le tante idee per la veranda piccola, stretta e lunga quelle che ti sono più congeniali.


Un salottino chic per arredare la veranda moderna - Idea Leroy Merlin

Come arredare una veranda moderna

Il bello di una veranda è che se, la arredi bene, puoi davvero usarla come una stanza in più della tua casa. La scelta tra le diverse idee di arredo per la veranda dipende molto dall'ambiente al quale si collega. Di solito si tratta della cucina e del soggiorno, ma a volte c’è anche chi ha la fortuna di avere una piccola veranda accanto alla camera da letto. In questo caso una zona fitness è una bella idea di arredo la veranda moderna e risolve il problema dicome arredare una veranda stretta e lunga.

Si può dare carattere all'angolo rivestendolo con carta da parati, aggiungere qualche piccola mensola per poter appoggiare l'acqua e i piccoli attrezzi e poi occupare lo spazio con l'attrezzatura fitness. Per mantenere un'armonia di colori e di materiali considera che il pavimento è il vero punto di contatto tra giardino e interno casa. Il pavimento adatto alla veranda è quello con un piastrelle facile da tenere pulite. Bello l’effetto cotto che regala un’atmosfera rustica, così come il pavimento effetto legno con il suo intramontabile tocco elegante.

Se non sai come arredare una veranda stretta e lunga puoi cercare di aumentare lo spazio visivo scegliendo pavimenti uniformi, al contrario più disegni ci sono è più si rimpicciolisce la superficie. Sfrutta il senso di posa: le piastrelle rettangolari e le assi disposte parallele alla dimensione minore dilatano lo spazio.


Non sai come arredare la veranda stretta e lunga? Vai col fitness!- ivd.ru

Trucchi e idee per la veranda piccola

Mentre valuti le idee di arredo per la veranda piccola, fai attenzione a non schermare la luce naturale con i mobili. Fondamentale, quando devi arredare la veranda moderna**,** è puntare sui mobili bassi per non ostacolare la luce dalle finestre.

Se la veranda è stretta ma lunga puoi creare più spazi in successione. Se invece è piccola, tra le idee di arredo da veranda moderna scegli quella che ti è più congeniale: dalla zona per le chiacchiere con un coffee set di legno naturale al lounge con divani e sdraio dove rilassarsi.

Oppure puoi organizzare una accogliente sala da pranzo con un tavolo rettangolare allungabile. e tendaggi bianchi. Con un’illuminazione varia, e qualche punto luce a incasso e soft, puoi creare un’atmosfera accogliente anche nelle sere in cui non stai in veranda.


Una sala da pranzo stretta e lunga in veranda - coolchicstylefashion

Idee originali per la veranda stretta, lunga e chic

Quando devi arredare una veranda piccola, lunga e stretta la scelta dei mobili può metterti in crisi. Se l'ambiente non è riscaldato, ti consiglio di orientarti sempre sui mobili da giardino in rattan o similari: tavoli da pranzo e set da salotto esterno sono progettati per resistere all’umidità e alle variazioni di temperatura.

Anche riscaldare l'ambiente con la stufa non è male perché ti apre ad altre idee di arredo per la veranda e per organizzarla senza problemi. Perché non la sfrutti per organizzare uno studio intimo, da quando è stato sdoganato lo smart working, uno spazio in più è utile. E con una piccola scrivania a muro, accompagnata da una comoda poltrona, qualche scaffale e una tenda leggera per oscurare, non ci sono più dubbi su come arredare una veranda stretta e lunga.


Angolo studio e snack? Una bella idea per la veranda piccola e moderna- homechart.ru

Come vedi le idee per arredare una veranda piccola, stretta e lunga non finiscono mai. Ma se ti servono altri consigli o suggerimenti, non devi fare altro che scrivere nei commenti per avere risposte dalla Community.

elisabetta.garoni
Architetto
16/06/21-15:17 (modificato)

Hai voglia di cimentarti nella costruzione di un mobile bagno fai da te? Ti piace l’idea di utilizzare i pallet in legno e stai cercando l’idea giusta da copiare? Sei nel posto giusto. Ecco alcune idee semplici da realizzare: falle tue e aggiungi un tocco personale per costruire qualcosa di esclusivo.

Ispirazione costruire la struttura fatta con i pallets - Pinterest

Pallet sovrapposti e look contemporaneo

Il progetto di un mobile bagno faidate parte senz’altro dalla struttura. Puoi costruirla sovrapponendo una serie di pallet in legno su cui fissare un top lavabo bagno. Puoi trovarli già pronti o da far tagliare a misura, di diversi materiali, dal laminato al marmo, alla pietra, su cui montare uno o due lavabi da appoggio con la relativa rubinetteria e il sifone per lo scarico dell’acqua. In questo caso, è stato scelto un lavabo dalla linea semplice e pulita di colore nero come il miscelatore a canna alta. Un mix di materiali originale e di carattere.

Ispirazione per un mobile da realizzare con pallets sovrapposti - Mondodesign e Leroy Merlin

Mobile bagno fai-da-te in versione sbiancata

Due bancali verticali diventano le gambe per questo mobile bagno a ponte. Una volta costruita la struttura, sovrapponi una lastra di vetro su misura, che forma un vero e proprio piano d’appoggio e protegge il legno dall’acqua. Ci sono tantissimi tipi di vetro tra cui scegliere: liscio e trasparente oppure satinato, retinato o laccato in tanti colori. Mi piace l’idea di utilizzare un vetro laccato bianco e dipingere i pallet con smalto all’acqua della medesima tinta. Immaginalo in una casa al mare, starà benissimo!

Ispirazione mobile bagno fai da te con legno sbiancato – designmag e Leroy Merlin

Quali pallet utilizzare per un mobile bagno fai da te?

La scelta di utilizzare vecchi pallet per realizzare un mobile bagno fai da te è affascinante e legata non solo all’idea di riciclo e riuso di un prodotto di scarto ma anche allo stile imperfetto che porta con sé. L’alternativa è quella di utilizzare pallet nuovi. Nel reparto falegnameria puoi trovare diverse misure da montare facilmente a casa, agili da trasportare.

Ispirazione per il mobile bagno fatto con i bancali - Leroy Merlin e yourhouseandgarden

Smonta un vecchio pallet e costruisci un nuovo mobile

Ecco un’ultima idea di riciclo di vecchi bancali. Puoi smontare le tavole e riutilizzare il legno per costruire un nuovo mobile, questa volta slegato dalla forma e dalle dimensioni del pezzo originario. Il legno vecchio è bello proprio da conservare così com’è, con i segni del tempo e l’invecchiamento dovuto alle intemperie o al troppo sole. Perfetto per un bagno in stile nature, da abbinare ad un lavabo d’appoggio in pietra naturale e accessori in rattan.

Ispirazione il mobile bagno handmade con materiali naturali – pianetadonna e Leroy Merlin

Tocca a te! Mettiti all’opera e costruisci il tuo mobile bagno fatto con i bancali. Poi torna qui e regalaci consigli e idee e una foto della tua creazione!

Sabrina_Pannoli
Community Lover ❤️
16/06/21-14:52

Lo stile nordico è caratterizzato da tanta luminosità, linee pulite ed elementi in legno volutamente lasciati al naturale. Questi ingredienti sono sempre attuali e trasmettono una bellissima sensazione di comfort e serenità. Scegliere lo stile nordico per la propria casa non significa però rinunciare al colore, anzi! I colori pastello sono ideali perché delicati ma allo stesso tempo briosi e freschi. Chi l'ha detto infatti che sono adatti solo per la camera dei bambini? Ti consiglio di privilegiare le tonalità del verde salvia, dell'azzurro, del rosa, del verde acqua e qualche nota di giallo. Queste nuance, abbinate a motivi grafici e arredi semplici, regaleranno alla tua casa un look scandinavo davvero originale e rilassante!

Lo stile nordico è sempre attuale e trasmette una bellissima sensazione di comfort e serenità. - Foto Leroy MerlinLo stile nordico è sempre attuale e trasmette una bellissima sensazione di comfort e serenità. - Foto Leroy Merlin

Lo stile Nesty Living per una casa in stile scandinavo

Lo stile nordico non manca di fantasia e voglio fornirti alcuni spunti da riproporre a casa tua. Come primo esempio voglio parlarti dello stile Nesty Living di Leroy Merlin. Propone elementi dalle tinte pastello (la lampada da terra treppiede non è carinissima?) e texture interessanti come le stampe e la carta da parati effetto graniglia multicolor, in pendant con gli accessori d'appoggio come il contenitore da cucina. Il rosa sulle pareti è troppo femminile? Se scelto nelle sue tonalità più chiare e soft, può funzionare perfettamente in qualsiasi casa, purché sia sempre tenue e pastello! Ti suggerisco quindi la pittura murale super lavabile Elle Decoration Tapestry Thread no.418 per andare sul sicuro.

Il rosa, nelle sue tonalità più chiare e soft, può funzionare perfettamente in qualsiasi casa. - Foto Leroy MerlinIl rosa, nelle sue tonalità più chiare e soft, può funzionare perfettamente in qualsiasi casa. - Foto Leroy Merlin

Rinnovare i vecchi arredi in stile nordico

Vuoi dare nuova luce a qualche vecchio mobile ormai rovinato o di un cupo legno scuro? Usa la vernice! Scegli una palette di colori pastello che sia armonica e coerente con il resto dell'ambiente e declinala in idropittura per le pareti e smalto all'acqua per arredi e infissi. Ad esempio questo progetto in perfetto stile nordico prevede un fresco verde acqua su alcune pareti e boiserie che potrai ricreare anche a casa tua con la pittura murale lavabile Luxens blu laguna. Per sedie e cavo tessile dei diffusori Ethan invece è stato scelto un colore più acceso: un giallo energico e vitaminico. I colori accesi infatti possono comparire come piccoli accenti in alcuni dettagli, fedelmente all'essenza dello stile scandinavo, in modo da non diventare dominanti rispetto al bianco e alle tonalità chiare. Non ti viene già voglia di armarti di vernice e pennello?

Puoi osare qualche nota di colore più acceso purché la palette predominante resti sui toni del bianco e dei colori pastello. - Foto Leroy MerlinPuoi osare qualche nota di colore più acceso purché la palette predominante resti sui toni del bianco e dei colori pastello. - Foto Leroy Merlin

Palette pastello anche in camera da letto

Perché tralasciare la zona notte? Addormentarsi e risvegliarsi in un'atmosfera rilassante e gradevole è importantissimo e basta davvero poco per conferirle un tocco nordico. Mobili e complementi in legno naturale e tonalità pastello sono un must. Per la parete dietro al letto puoi scegliere una pittura o una carta da parati dai motivi geometrici, purché dalle tonalità soft. Cuscini e altri tessili devono essere rigorosamente in palette e riprendere le texture, proprio come il tappeto Basic che è disponibile in tanti colori pastello e il cuscino Jacob con il suo motivo in stile scandinavo.

Ispirazioni per una camera da letto in stile nordico. - Foto Leroy MerlinIspirazioni per una camera da letto in stile nordico. - Foto Leroy Merlin

Bagno nordico e colorato

Come rinnovare un bagno minimal in poche mosse? Ti suggerisco innanzitutto di ridipingere le pareti scegliendo una pittura traspirante ma colorata. Il verde salvia è un classico e forse è il colore per eccellenza dello stile scandinavo perché ricorda la natura e si abbina perfettamente al legno. Se devi cambiare mobile o aggiungere qualche mensola sceglili rigorosamente con finitura in legno naturale, come il mobile bagno Remix rovere. Non dimenticarti di inserire qualche piantina e di sostituire anche gli accessori d'appoggio, scegliendo qualcosa di colorato come la serie coordinata Badi in ceramica satinata color pistacchio.

Il verde salvia è forse il colore per eccellenza dello stile scandinavo perché ricorda la natura. - Foto Leroy MerlinIl verde salvia è forse il colore per eccellenza dello stile scandinavo perché ricorda la natura. - Foto Leroy Merlin

Cosa ne pensi di questa palette in stile nordico? Quali colori sceglieresti per rinnovare la tua casa? Se come me ami dilettarti con il fai da te, ti consiglio il progetto _Come realizzare due tavolini da salotto in stile scandinavo, _potrai così creare una bellissima composizione per il tuo living!

MaraLocatelli
Community Expert 💡
16/06/21-14:50 (modificato)

Arredare una camera da letto in stile bohemien è come portare una ventata di allegria nella stanza. Sarà per questo che lo stile boho non passa mai di moda. La stanza da letto bohemien è una miscela di tessuti e colori che evocano viaggi nei paesi esotici, mixa l’hippie al gipsy, i vivaci colori orientali alle fantasie etniche. Insomma se hai deciso per una camera da letto bohemien non avere paura di includere tanto colore e calore, vedrai che la tua stanza sarà davvero originale e accogliente.

Colori e materiali per arredare una camera stile bohemien - jungalow.com Colori e materiali per arredare una camera stile bohemien - jungalow.com

Il fascino della camera da letto bohemien ed esotica

Ordine sì, ma non troppo. Per portare lo stile boho nella tua stanza da letto devi liberare la creatività. Perché è un caos controllato quello che modula l’atmosfera di un’accogliente camera da letto bohemien, fatto di colori, accessori spaiati, materiali caldi e naturali e una grande presenza di natura, viva e vitale. Questo accumulo gradevole di generi diversi produce il disordine felice di una camera da letto boho chic molto autentica. Dai alle pareti l’aspetto invecchiato di grande fascino oppure sperimenta con le vernici decorative l’esotico effetto tadelakt marocchino, il tradizionale rivestimento con la calce a effetto ondulato e morbido usato per hammam e abitazioni. Abbinati a un pavimento pietra multicolore o con piastrelle effetto cemento, queste decorazioni creano le ambientazioni suggestive per un arredamento della camera da letto in perfetto stile bohemien.

Lo stile accogliente di una camera da letto bohemienLo stile accogliente di una camera da letto bohemien

La stanza da letto stile bohemien ama i colori

Sul pavimento, disponi tappeti con geometrie, colori e stili differenti. Mixa tappeti a righe con cuscini fantasia, tessuti tinta unita per i pouf al pavimento con copriletti dai grafismi geometrici, senza timore di sbagliare. Per arredare la tua camera da letto bohemien, l’unica accortezza da osservare è un’armonia cromatica nella tavolozza colori. Scegli le tonalità calde del sole e delle spezie, punta sulla freschezza di contrasti blue e verde che evocano ambientazioni jungle oppure affidati all’eleganza di una palette che esplora la gamma di nuance che vanno dal bianco al grigio e ritorno. La parola d’ordine è: semina tessuti ovunque. Appendi drappi di tessuto come quadri alle pareti, abbandonali morbidamente sulla poltrona, mixa coperte a strati strati sopra il letto, plaid con frange e copriletto all'uncinetto: lo stile boho porta allegria in camera da letto.
L'effetto green non può mancare tra le idee per la camera da letto bohemien- Junglelow L'effetto green non può mancare tra le idee per la camera da letto bohemien- Junglelow

Idee chic da camera da letto bohemien!

Legno, rattan, vimini sono i materiali perfetti per portare in camera da letto lo spirito rustico e caldo dell’arredamento bohemien. Una poltroncina in rattan, cappelli di paglia alle pareti, cestini intrecciati come porta vasi per le piante che in una camera da letto bohemien non possono mancare… Mixa tutto con libertà. Non solo: per rispondere ai codici dello stile bohémien, non dimenticare le piume nei lampadari, le candele e gli acchiappasogni, essenziali in una camera da letto stile bohémien. Anche i tessuti naturali, come lino cotone e lana cotta, portano un tocco di calore alla camera da letto in stile bohémien. E se hai dei lavoretti macramé, come cesti e portavaso, la camera da letto boho è il posto giusto dove esporli.

Una camera stile bohemien chic e naturale Una camera stile bohemien chic e naturale

Porta lo stile bohemien in camera da letto

Il legno è protagonista di accessori e elementi di arredo della camera bohemien. Con la carta da parati crei la boiserie vintage che supplisce alla mancanza delle testiera; con le cornici di foto e specchi personalizzi la gallery wall al muro, con sgabelli e scrivanie effetto legno grezzo allestisci l’angolo studio... Ammettiamolo, è divertente scoprire che le idee per una stanza bohemien non finiscono mai. Attenzione solo a non sbagliare la luce: soffusa la sera e calda di giorno. Ti suggerisco di fare correre le ghirlande luminose sulla parete o sopra i letto per creare l’atmosfera intima la sera, e appendi ampi lampadari intrecciati per evocare un clima solare e accogliente il giorno.

Luci e accessori personalizzano la camera da letto stile bohemien - Idea Leroy MerlinLuci e accessori personalizzano la camera da letto stile bohemien - Idea Leroy Merlin

Lo stile boho è molto stimolante, vero? Se ti è venuta voglio di personalizzare ancora di più la camera da letto bohemien prova a curiosare tra le idee per decorare la testata del letto, potrebbe esserci qualcosa che fa per te.

BlankUser
16/06/21-07:28 (modificato)

L’acqua per essere buona non ha bisogno di arrivare da una sorgente: è disponibile già in casa, direttamente dal rubinetto della cucina! I sistemi di filtrazione GROHE Blue permettono di aggiungere valore alla comune acqua del rubinetto, trasformandola in acqua fresca e filtrata dall’ottimo sapore, naturale o frizzante. Niente più bisogno, quindi, di andare al supermercato a comprare casse d’acqua, GROHE Blue permette di bere comodamente dal rubinetto di casa, contribuendo alla lotta all’inquinamento ambientale. Vediamo insieme in cosa consiste questo sistema.

GROHE Blue, il sistema di filtrazione dell’acqua – Leroy Merlin

GROHE Blue Home: c’è più gusto dal rubinetto

Naturale, leggermente frizzante o frizzante? Con GROHE Blue Home è possibile scegliere. È il sistema di filtrazione che permette di erogare dallo stesso rubinetto acqua corrente miscelata e 3 diverse tipologie di acqua filtrata: acqua naturale fresca, acqua leggermente frizzante fredda e acqua frizzante fredda. Ogni kit GROHE Blue Home è composto da un rubinetto 2in1 con due canali di erogazione separati grazie ai quali l’acqua filtrata non entra mai in contatto con l’acqua corrente miscelata e da un frigo gasatore all’interno del quale sono alloggiate una bombola di CO2 e un filtro.Grazie alla sua forma compatta, il sistema *si adatta perfettamente in qualsiasi tipo di cucina.

Acqua del rubinetto filtrata naturale, leggermente frizzante o frizzante – Leroy Merlin

GROHE Blue Pure: il piacere di bere sempre e in qualsiasi momento

Grohe Blue Pure è la versione più semplice del sistema di filtrazione, adatta anche agli spazi più piccoli. È composta solo da rubinetto 2in1 e filtro, che permette di erogare dallo stesso rubinetto acqua corrente miscelata e acqua filtrata naturale dall’ottimo sapore a temperatura ambiente. Disponibile in tre diversi modelli,
Grohe Blu Pure BauCurve
, Grohe Blu Pure Eurosmart, Grohe Blu Pure Minta, quest'ultimo con doccetta estraibile! In questo caso, lo spazio necessario per l’installazione del prodotto è solo quello utile a stoccare la cartuccia filtrante e non necessita di prese elettriche… Semplice, no?

GROHE Blue Pure – Leroy Merlin

Scegli il filtro che fa per te

I filtri GROHE rimuovono le impurità e i depositi, donando all’acqua un sapore migliore e un potere dissetante e preservando i preziosi minerali e le proprietà da cui dipende la nostra salute. È possibile scegliere la tecnologia di filtrazione più adatta alle proprie esigenze. Il filtro a 5 fasi migliora l’odore e il sapore dell’acqua, diminuisce il residuo fisso e riduce il calcare. È abbinabile sia ai sistemi GROHE BLUE Home che a quelli GROHE BLUE Pure. È possibile optare per il filtro ai carboni attivi abbinabile a qualsiasi sistema GROHE BLUE - adatto per acqua di bassa durezza, che non influisce sul calcare, ma perfeziona il gusto dell’acqua rendendola deliziosa.

Bere acqua filtrata direttamente dal rubinetto – Leroy Merlin

Sistemi di filtrazione per una casa più sostenibile

Il miglior contenitore per l’acqua? Nessun contenitore! Bere acqua sfusa significa ridurre il consumo di acqua (basti pensare che per produrre 1 litro di acqua in bottiglia sono necessari 7 litri di acqua) e le emissioni di CO2 di oltre il 90%. Ma significa anche eliminare il processo di smaltimento della plastica. L’inquinamento da bottiglie di plastica è diventato di proporzioni terrificanti e sta distruggendo l’intero ecosistema e migliaia di animali, minacciando l’intera catena alimentare fino all’uomo. In Italia ogni anno si consumano 8 miliardi di bottiglie da 1,5 litri di acqua minerale, che producono 280 mila tonnellate di rifiuti in plastica. Scegliere un sistema di filtrazione dell'acqua significa fare una scelta sostenibile per l'ambiente, per la propria salute, e per le proprie tasche!

Liberare l'ambiente dall’inquinamento delle bottiglie di plastica – Leroy Merlin

Rispettare gli altri e l’ambiente che ci circonda è un ottimo punto di partenza per migliorare il nostro stile di vita; non perdere i consigli per illuminare casa in modo sostenibile e fammi sapere cosa ne pensi!

BlankUser
16/06/21-07:27 (modificato)

Hai deciso che è ora di cambiare il cilindro della tua porta perché non ti offre la sicurezza che desideri? Scoprire un po’ di più sul cilindro, il suo funzionamento e le sue caratteristiche ti aiuterà a scegliere quello giusto per proteggere i luoghi dove vivi e lavori. Vediamo insieme alcuni modelli della gamma dei cilindri CISA che offre diversi livelli di sicurezza, per ogni esigenza di utilizzo e necessità di protezione: porte di casa, porte commerciali o uffici, porte interne, buchette della posta, cantine e garage…

Cilindro porta – Leroy MerlinCilindro porta – Leroy Merlin

La scelta del cilindro della serratura

L'aspetto principale da tenere in considerazione nella scelta del modello di cilindro Cisa più adatto alle tue esigenze è il suo **livello di sicurezza, che viene misurato in 4 livelli **(Start, Standard, ExcellenS, Premium). La sicurezza complessiva viene valutata considerando alcuni fattori, vediamoli insieme:

-le protezioni e le caratteristiche tecniche del cilindro stesso (ad es.resistenza allo sfondamento, protezione al trapano, protezione allo strappo e alla rottura);

-la tipologia di chiave (sui cilindri più prestanti, vengono utilizzate chiavi piatte o punzonate, più resistenti e durevoli delle chiavi tradizionali in ottone perché realizzate in alpacca);

-la duplicazione protetta della chiave (i cilindri CISA Top di Gamma sono dotati di Security Card che consente solo al possessore di ottenere una copia della chiave. I cilindri ExcellenS e Premium sono invece dotati di Code Card o Personal Card per ottenere delle copie di chiavi conformi all’originale, utilizzando duplicatrici elettroniche).

Altre caratteristiche che è importante tenere in considerazione nella scelta del cilindro della serratura sono: la **tipologia e misura del cilindro, **il numero di chiavi fornite in dotazione nel set, la versione frizionata, che consente di aprire la porta con la chiave inserita dall'altro lato.

Cilindro CISA AsixP8 – Leroy MerlinCilindro CISA AsixP8 – Leroy Merlin

Scegli il cilindro più adatto alle tue esigenze

Vediamo più nel dettaglio due cilindri che potrebbero fare al caso tuo. Il cilindro CISA AsixP8 rappresenta un’ottima soluzione per la gestione degli accessi di edifici pubblici, commerciali e residenziali. Classificato ExcellenS, è la novità del 2021, con un buon livello di sicurezza.Resistente ai tentativi di scasso con grimaldello, al bumping (percussione), al trapano e allo sfondamento, è un cilindro frizionato e dotato di chiavi piatte reversibili con 260.000 combinazioni grazie al sistema di cifratura a 8 perni disposti su due file. La Personal Card in dotazione consente di ottenere copie conformi all'originale utilizzando duplicatrici elettroniche.

Per una protezione al top, ti consiglio invece il cilindro CISA AP4 S, indicato per tutte le situazioni in cui si ricercano altissime prestazioni di sicurezza. È infatti un Top di Gamma, il livello di sicurezza più elevato. È dotato di protezioni da tutti i tipi di attacco: la tecnologia brevettata Sigillo aumenta del 40% la resistenza ai tentativi di strappo e rottura. Resistenza al picking e al bumping grazie ai 12 perni, di cui 1 brevettato con controperno flottante, resistenza al trapano e allo sfondamento. Come il precedente, è un cilindro frizionato, dotato di chiavi piatte reversibili in alpacca con oltre 40 milioni di combinazioni. La Security Card permette la duplicazione della chiave solo al possessore nei centri autorizzati.

Cilindro CISA AP4 S – Leroy MerlinCilindro CISA AP4 S – Leroy Merlin

Scelta del cilindro: alcune utili informazioni

Le misure del cilindro sono sempre costituite da 2 numeri: 30-30, 30-50…Questi numeri corrispondono alle misure della lunghezza del cilindro, a sinistra e a destra del foro di fissaggio, espresse in millimetri. Di norma, A è il lato esterno, mentre B è quello interno. Per misurarlo, è sufficiente utilizzare un comune righello, aprire la porta, posizionare il righello al centro della vite di fissaggio e misurare i mm a sinistra e a destra per arrivare a filo del cilindro. Mi raccomando, è importante misurare correttamente il cilindro prima di acquistarne uno nuovo, per essere sicuri che si adatti perfettamente alla nostra porta.

La manutenzione periodica del cilindro è importante e garantisce l’efficienza nel tempo della serratura, ti consiglio di utilizzare almeno una volta all'anno dei lubrificanti al silicone; se invece la chiave non gira bene applicare lubrificante tipo WD-40.

La serratura e i suoi elementi di chiusura (scrocco e/o catenaccio/i), anta e telaio devono essere accoppiati ed allineati perfettamente per ottimizzare il funzionamento del cilindro.

Per prevenire danni estetici e da corrosione, elimina eventuali residui di grasso, polvere o residui di pulizia con l'aiuto di un panno umido.

Misurazione cilindro porta – Leroy MerlinMisurazione cilindro porta – Leroy Merlin

I cilindri CISA a profilo europeo utilizzano materiali e innovazioni tecnologiche e brevettate per offrire maggiore protezione e resistenza a diversi tipi di attacchi. Con le dovute attenzioni è possibile installare il cilindro CISA anche in autonomia! Se l’argomento sicurezza ti sta a cuore, leggi anche l’articolo “Proteggi la tua casa e rendila più sicura con il giusto antifurto”.

MaraLocatelli
Community Expert 💡
15/06/21-07:18 (modificato)

La vita da studente universitario comporta passare parecchio tempo tra quattro pareti di una stanza, con la testa sui libri. A volte è la stanza di un appartamento condiviso, altre è quella di un residence o di un pensionato. Arredare la camera, personalizzarla e renderla accogliente è necessario. E anche quando si rimane a casa dei genitori, una rinfrescata al look non fa male. Ecco le idee di arredo per la camera universitaria che possono rendere più piacevoli e pratiche le ore passate a studiare in camera da letto.
Soluzioni e idee per arredare una stanza in affitto dove studiare Soluzioni e idee per arredare una stanza in affitto dove studiare

Così studiare in camera da letto è più facile

Non è sempre facile organizzare un piccolo spazio in modo funzionale, confortevole ed estetico allo stesso tempo. Tra le idee per arredare una camera universitaria piace sempre il letto a soppalco, per allestire l’angolo studio al di sotto e avere così altro spazio libero. Un suggerimento perfetto, ma poco conciliabile con i limiti di chi cerca idee per arredare una stanza in affitto. In questo caso, infatti, il letto c’è già e di solito si limita a una branda. Per prima cosa abbellisci il letto con tanti cuscini colorati, lenzuola e coperte. Puoi realizzare una testiera con le tavole di legnoda lasciare naturale o vivacizzare con una mano di vernice. Vuoi sfruttare bene anche lo spazio dietro al letto? Usa una piccola libreriacome testiera: potrai riporre i libri, sistemare la luce da notte e tutto quello che ti serve. Il letto è spesso l’angolo dove si passa la maggior parte del tempo mentre si studia in camera da letto, renderlo accogliente è un must.

Come arredare la camera una camera universitaria e ottimizzare lo spazio Come arredare la camera una camera universitaria e ottimizzare lo spazio

Idee arredo per la camera universitaria chic

La scelta del colore è importante: il verde pastello, l'azzurro tenue e il bianco sono perfetti perché illuminano la stanza e la fanno sembrare più spaziosa. Non solo: stimolano il buonumore e abbelliscono le soluzioni per arredare una camera universitaria anche senza grandi budget. Per esempio, una piccola libreria con scaffali di metallo diventa chic se la dipingi con uno smalto bianco, proprio come la scrivania essenziale ma moderna. Scegli anche i lampadari bianchi, un tappeto, tende leggere e vaporose come nuvole, e poi macchia di colore con una comoda sedia girevole arancio: ci vuole poco per arredare una stanza in affitto e trasformarla in camera intima. Se poi devi risolvere il problema di ottimizzare lo spazio ridotto della camera da universitario, una scrivania a scomparsa è una delle migliori idee per arredare la stanza in affitto.

Idee di arredo per la camera universitaria chic e low cost Idee di arredo per la camera universitaria chic e low cost

Vuoi idee per arredare la stanza in affitto? Ottimizza sempre

Quando si valutano le diverse opzioni per l’armadio, le idee di arredo migliori per la camera universitaria risolvono il problema con uno stender a rotelle. Invece di ingombrare lo spazio angusto con l’armadio, appendi tutto a vista sullo stender e, all’occorrenza, lo nascondi con un paravento di legno. Gli accessori colorati come anche un piccolo paravento in legno ti aiutano a rendere più accogliente e personale la camera per evitare che studiare in camera da letto diventi triste e noioso. Appendi alle pareti foto incorniciate, poster e quadri che parlano di te. Alterna scaffali dove riporre contenitori e libri a mensole a cubo bianche o colorate: sono perfette anche come comodini e pratici ripiani dove tenere thermos e tazze per le ricariche di caffè. E poi procurati mobili versatili dalle molteplici funzioni: il pouf che può fungere da tavolino, lo sgabello che diventa poggiapiedi oppure poggia lampada, una parete che diventa una lavagna per gli appunti.

Poco spazio e tante idee per arredare la stanza in affitto- Ispirazione Leroy Merlin Poco spazio e tante idee per arredare la stanza in affitto- Ispirazione Leroy Merlin

Ti sono serviti i nostri consigli e le idee di arredo per una camera universitaria in affitto? Se condividi l'appartamento con altri coinquilini potete rendere più accoglienti anche gli spazi comuni che condividete, prendete spunto dai nostri suggerimenti per ravvivare un appartamento in affitto. E se vi servono altre idee, scrivete alla Community.

EnricaCuccarese
Community Lover ❤️
14/06/21-21:45 (modificato il 17/04/24-07:39)

Scopri quali sono le migliori piante da terrazzo resistenti al sole e al freddo. Dai un tocco green al tuo balcone! Dalle specie grasse e succulente alle conifere nane, dai bambù alle tradizionali piante da giardino che si adattano molto bene ai vasi, scopri quali sono le piante da terrazzo più resistenti che non si ammalano, chiedono poco concime e poca acqua e conservano a lungo la loro inconfondibile bellezza, attirando api e farfalle. Da Leroy Merlin trovi una vasta gamma di piante da esterno, ideali per il terrazzo! Ecco le migliori piante da esterno che ti consiglio di scegliere per arredare e rendere più verde e rilassante il tuo terrazzo.
Goditi il terrazzo e lesue  piante con il minimo sforzo! - foto Leroy Merlin Goditi il terrazzo e lesue piante con il minimo sforzo! - foto Leroy Merlin

Cactus, piante grasse e succulente per il terrazzo

Lo spazio verde deve essere ordinato e pulito. Infatti, le piante in vaso hanno in linea generale maggiori esigenze rispetto a quelle piantate in terra, per questo risentono di più dei problemi ambientali, come il clima rigido o la siccità. Proprio per questo, cactus e piante grasse come l’Opuntia e l’Aloe vera sono ideali per l’abbellimento di balconi e terrazzi. Anche le succulente, come l'Euphorbia, la Portulaca e il Mesembriantemo ti daranno tante soddisfazioni con poco impegno. Molte di loro sono anche in grado di regalare coloratissime fioriture; scopri "6 piante grasse da esterno con fiori bellissimi". Piante poco esigenti, con moderato o minimo fabbisogno idrico ed elevate prestazioni di estetica e di durata. Piante dalle linee semplici, molto scenografiche e molto resistenti al sole, che potrai quasi dimenticarti di bagnare senza brutte sorprese! Per renderle ancora più belle, fornisci loro, periodicamente, un concime specifico per piante grasse, formulato appositamente per rispondere alle loro esigenze nutrizionali.
Piante e fiori da terrazzo - shutterstock

Piante fiorite per colorare il terrazzo

Il balcone e il terrazzo di casa possono essere abbelliti con fiori, colori e profumi da far durare tutto l’anno. Scegli le varietà di piante fiorite più adatte per arredare gli spazi all’aperto della tua casa: quelle più adatte a vivere nei vasi e nelle fioriere del tuo balcone, nella giusta esposizione e clima. Acqua all'occorrenza e un fertilizzante specifico per piante fiorite le aiuteranno a fiorire abbondantemente e a lungo! Il girasole, e gli anemoni, ad esempio, sono perfette per arredare e rendere il tuo appartamento più sostenibile, attraendo farfalle e insetti utili. Piantale o seminale nelle fioriere e otterrai una bellissima macchia di colore e profumo sul tuo terrazzo. Oppure, scegli piccoli arbusti fioriti, come la Polygala, le margherite africane Dimorphoteca e le Euryops, la Cineraria, la Gazania bellissimo e vivace fiore resistente al sole e al caldo; oppure le classiche azalee e rododendri, specie acidofile resistenti al freddo. Molte piante sono in grado di fiorire anche in inverno: leggi "8 piante fiorite per colorare il balcone in inverno". Metti i guanti da giardinaggio e riscopri il tuo pollice verde!
Piante e fiori da terrazzo - shutterstock

Piante verdi per il terrazzo

Scegli le piante verdi per il tuo terrazzo, caratterizzate da chiome folte e verdi, rigogliose tutto l'anno: per avere piante sempreverdi da vaso forti e in salute sono importanti una corretta annaffiatura, un drenaggio impeccabile e rinvasi periodici. Infatti, questi ultimi consentono di controllare l’apparato radicale sostituendo la terra esausta con un terriccio fertile: scegli terricci di buona qualità, già concimati e idonei alle tue piante. Tra le piante sempreverdi più resistenti, scegli il pitosforo, il viburno, il bosso e tante altre, anche le conifere a sviluppo ridotto e le palmette nane come la Cycas; piante da vaso che si adattano a qualsiasi stile, resistendo a condizioni di coltura alle volte difficili, regalando un tocco di verde al tuo terrazzo in ogni stagione.
Piante e fiori da terrazzo - shutterstock

Hai trovato interessante l’articolo? Iscriviti alla Community di Leroy Merlin: potrai fare domande al Mastro Giardiniere per qualsiasi dubbio o consiglio di giardinaggio.
Il Mastro Giardiniere risponde ai tuoi dubbi per la coltivazione delle piante: iscriviti alla Community di Leroy Merlin! Il Mastro Giardiniere risponde ai tuoi dubbi per la coltivazione delle piante: iscriviti alla Community di Leroy Merlin!