Community

/ Magazine della casa

Magazine della casa

Vivi la tua passione per la casa e il giardino, scopri le ultime tendenze di stile e trova nuovi spunti per i tuoi progetti con gli articoli della nostra redazione.
Tutti gli articoli
I miei articoli
Creare un articolo
Tutto Bagno e arredo bagnoGiardino e TerrazzoDecorazione e IlluminazionePavimenti e rivestimentiVerniciCucinaOrdine e sistemazioneFalegnameria ed EdiliziaUtensileria e FerramentaFinestre, porte e scaleElettricità, automazioni e Smart HomeClimatizzatori, stufe e idraulicaNataleEventi e iniziative community
Barbara _PI
Esploratore
10/26/23-11:33 (modificato il 10/26/23-11:36)

Ordine ed efficienza sul luogo di lavoro (ma non solo): senza dubbio due termini che da sempre vanno “a braccetto”. D’altra parte quando ogni cosa è al suo posto, che a volte significa solamente rintracciabile, tutto sembra più semplice e funzionale e spesso si risparmia molto tempo nella gestione del lavoro! Con l'aiuto di scaffali in metallo componibili e modulari sarà semplicissimo! Vediamo insieme come procedere all’organizzazione del tuo ufficio e come puoi aiutarti a mantenere le pratiche in ordine!
Organizzazione ufficio con scaffali – Leroy Merlin

Scaffali metallici aperti da entrambi i lati

La tipologia a scaffale aperto, come lo scaffale in kit 3 ripiani, non obbliga ad avere un orientamento specifico, così da poter essere collocato sia lungo le pareti perimetrali o liberamente al centro della stanza, magari per dividere una zona studio dall’ingresso nel vostro home office, compartimentare le postazioni di lavoro in un ampio open-space, o ancora per costituire una comoda base con piano di lavoro. Alcuni modelli sono anche dotati di comode ruote per consentire semplicemente lo spostamento all’interno del tuo ufficio. La possibilità di posizionare gli scaffali all’altezza desiderata, ma anche di modificarli rapidamente a seconda delle esigenze, rende questa soluzione decisamente attuale per uno spazio di lavoro dinamico e pronto a tutto. Non dimentichiamo che anche gli uffici devono essere ambienti con delle strutture flessibili poiché, come abbiamo visto anche negli ultimi anni, le esigenze possono cambiare velocemente e noi dobbiamo essere pronti ad organizzarci di conseguenza.
Ispirazione per organizzare l’ufficio con scaffalature componibili in metallo – Leroy Merlin

Sistemi a cremaglieria da comporre

Semplice quanto universale, il sistema a cremagliera, come lo scaffale in kit 5 ripiani, si adatta come un vero rampicante a tutti i tipi di parete: basterà fissare due o più cremagliere sulla parete alla distanza desiderata e agganciare le staffe di sostegno dei ripiani in qualsiasi posizione (quelle che un tempo venivano fissate al muro una alla volta), avvicinarle o allontanarle come più vi piace e vi serve. Per i ripiani potrete scegliere forma, materiale o spessore differente tra i tanti a disposizione.
Come una parete attrezzata, grazie ai diversi accessori in commercio, ma soprattutto grazie alla vostra fantasia, questa parete diventerà una postazione di lavoro strutturata, in cui ogni cosa avrà il suo posto. Libri e archivi, ma anche rastrelliere porta oggetti, piccole cassettiere per i documenti che non possono prendere polvere. Inoltre una porzione di parete libera potrebbe diventare una comoda bacheca a muro per i vostri promemoria, grazie all’uso della pittura effetto lavagna o magnetica.
Ispirazione per sistema a cremagliera – Leroy Merlin

Scaffali aperti e contenitori

Che si tratti di un ufficio, un piccolo home office o una di sorta di laboratorio, l’immagine che la nostra postazione operativa assume può comunicare la qualità di ciò che produciamo. Libri e quaderni, ma anche qualche scatola in plastica o in legno, come la Creative Deco scatola in legno, che possiamo utilizzare come porta-documenti o dove magari abbiamo nascosto un archivio ancora da riordinare, una stampante di ultima generazione, ma anche campioni di materiali o tessuti. Tutto, quando ben ordinato, può conferire a questo luogo un’immagine famigliare, ma qualificata, in grado di scrollarsi di dosso quell’aria un po’ impersonale del classico ufficio aziendale. Soprattutto se di natura non sei troppo ordinato, ti consiglio di utilizzare i contenitori perchè possono aiutarti ad organizzare bene lo spazio e a percepire comunque una sensazione di ordine!
Ispirazione per ordinare gli scaffali – Casa Facile e Leroy Merlin

Scegli gli scaffali per definire lo stile del tuo ufficio

La contaminazione tra gli stili e la tendenza al riuso sono oggi molto apprezzati. Chi sceglie una scaffalatura metallica, come lo scaffale libreria Homcom sceglie un oggetto versatile e funzionale, ma dal sapore decisamente industrial. Combinare questo aspetto con le linee eleganti di un ambiente classico contribuisce a creare un’atmosfera dal carattere moderno e sofisticato. Le possibilità di dosare il contrasto sono numerose, per esempio attenuandolo, se si sceglie una struttura verniciata, oppure accentuandolo, con una finitura zincata o cromata.
Se ami i materiali naturali e le atmosfere semplici e famigliari, scegli scrivania e scaffali in legno, come lo scaffale in kit 3 ripiani in legno o la mensola a muro 4 cubi Kub per gestire l’organizzazione del tuo ufficio. Aggiungi qualche pianta per rendere lo spazio giovane e informale e vedrai che il tuo ufficio respirerà un’aria nuova!
Scaffali industrial per definire lo stile dell’ufficio – Leroy Merlin

Cosa ne pensi? Non perdere i consigli su come arredare il tuo ufficio per renderlo funzionale e creativo e fammi sapere come hai deciso di organizzare il tuo! Lascia la tua esperienza nei commenti!

elisabetta.garoni
Architetto
10/26/23-09:12 (modificato il 10/26/23-09:13)

Arriva l’inverno e potrebbe essere il momento giusto per cambiare la vecchia e poco efficiente caldaia con un modello nuovo di zecca che aumenti il comfort della tua casa e che ti aiuti a mantenere i consumi sotto controllo. Ti invito per prima cosa a leggere l’articolo su “come scegliere una caldaia”, una pratica guida per orientarti in questo settore: troverai tante informazioni utili per scegliere il modello adatto alle esigenze della tua famiglia. Non sono un termotecnico o una super esperta di impianti ma, con la mia esperienza di architetto, cercherò di darti un’idea su quale potenza deve avere la caldaia per la tua casa.

Le caldaie di ultima generazione fanno ridurre anche i consumi - Leroy Merlin

Rivolgersi ad un termotecnico è obbligatorio se:

Se stai realizzando un nuovo impianto è necessario per legge rivolgersi ad un tecnico abilitato che dovrà realizzare il progetto dell’impianto di riscaldamento. Questo progetto serve per dimensionare correttamente non solo la caldaia ma anche decidere la distribuzione del calore nelle varie stanze della casa e assicurare la sicurezza dell’impianto stesso. Nel caso invece di semplice sostituzione della caldaia il buon senso ci dice di acquistare un modello con potenza uguale o inferiore a quella che stai sostituendo. Ricordati che, se la tua casa è grande e su più livelli e necessita di un impianto di potenza superiore a 35 kW, il progetto redatto e firmato da un professionista abilitato è obbligatorio.

Se devi rifare l’impianto rivolgiti ad un tecnico abilitato - Leroy Merlin

A cosa serve dimensionare correttamente la caldaia

Un impianto efficiente è quello che soddisfa le necessità di chi lo utilizza senza sprechi. Dimensionare la potenza della caldaia, cioè la sua capacità di produrre il riscaldamento e l’acqua calda sanitaria, significa infatti proporzionarla alle esigenze reali. Se fosse sottodimensionata non riuscirebbe a produrre l’energia necessaria a far funzionare l’impianto ma se fosse sovradimensionata, una caldaia cioè troppo potente, avrebbe inutili emissioni e consumerebbe più del necessario, gravando inutilmente sulle bollette. Dunque è importante trovare il giusto rapporto e scegliere la potenza della caldaia su misura della propria abitazione e della composizione del nucleo familiare.

La caldaia della giusta potenza è più efficiente - Leroy Merlin

Di cosa tener conto per il corretto dimensionamento della caldaia

I fattori da considerare sono tanti (per questo c’è bisogno di un tecnico esperto!). Oltre ovviamente alle dimensioni dell’appartamento, incidono sulla scelta della potenza della caldaia la coibentazione dell’edificio (se ben isolato e con cappotto interno o esterno avrà meno dispersione di calore) e la classe energetica a cui appartiene, la sua esposizione (se completamente rivolto a nord sarà tendenzialmente più freddo), la zona climatica (il fabbisogno di un appartamento a Catania rispetto ad Aosta è molto diverso) e la presenza di ponti termici. A questo dobbiamo aggiungere il numero di persone che vivono nell’abitazione e il numero delle stanze da bagno per poter calcolare con precisione il fabbisogno di acqua calda della famiglia. Il compito della caldaia è quello di scaldare l’acqua fredda, grazie alla combustione del gas e farla arrivare sia ai radiatori per il riscaldamento, sia ai rubinetti di bagno e cucina.

La classe energetica dell’edificio incide sulla potenza della caldaia – Leroy Merlin

Un calcolo indicativo

La formula matematica per il calcolo indicativo della potenza della caldaia è:
Potenza della caldaia (in kW) = volume dell’abitazione (in mc) x il fabbisogno di calore (kW/mc). Basterà quindi moltiplicare i mq del tuo appartamento per 3 (le stanze sono considerate alte 3,00 ml) x 0,05. Questo numero è un valore standard che varia in base ai parametri di cui abbiamo parlato prima cioè la classe energetica dell’edifico, la zona climatica, la tipologia (l’appartamento è su un unico piano? Abiti invece in una villetta su più livelli?) la qualità degli infissi ecc. Se l’abitazione è ben isolata, questo numero può scendere a 0,03; se l’edificio è molto vecchio con infissi di scarso livello, può salire fino a 0,10 kW/mc. Facciamo un esempio. La potenza della caldaia per 100mq di un appartamento standard è 25 kW, cioè il risultato di 100mq x 3 ml x 0,05 kW/mc) + 10 kW da aggiungere al risultato per garantire la giusta temperatura per bagno e cucina. Se il tuo fabbisogno di acqua calda è superiore, potresti orientarti su una caldaia ad accumulo, cioè in grado di preriscaldare l’acqua e averla sempre pronta per un uso istantaneo.

Esempio di caldaia con accumulo – Leroy Merlin

Il valore di un parere esperto

Dimensionare correttamente la caldaia è dunque molto importante sia per il comfort interno sia per tenere sotto controllo consumi e spese. Fare un calcolo approssimativo, come hai visto, non è difficile ma il mio consiglio è quello di chiedere sempre il parere di un esperto che saprà consigliarti al meglio. In più, sostituire la vecchia e poco performante caldaia con una caldaia a condensazione di nuova generazione rientra tra gli incentivi statali per l’efficientamento energetico e ti farà risparmiare sui consumi grazie alla avanzata tecnologia. Leggi l’articolo di Enrica “Caldaie a condensazione migliori: quale scegliere e perché” per approfondire l’argomento.

Con la sostituzione della caldaia accedi agli sgravi fiscali - Leroy Merlin

Hai deciso di sostituire la caldaia? Ti è stato utile questo articolo per saperne di più su come scegliere la potenza corretta per la tua casa? Raccontaci i tuoi dubbi e le soluzioni che hai adottato.

elisabetta.garoni
Architetto
10/24/23-16:41 (modificato il 10/24/23-17:05)

Quante volte hai desiderato una stanza in più? E quante volte hai immaginato modi alternativi per dividere in due una stanza della tua casa e adattarla alle esigenze della famiglia? La normativa è piuttosto rigida in fatto di superficie calpestabile e rapporti aero-illuminanti, requisiti di abitabilità e regolamenti da rispettare che ci fanno abbandonare i propositi di dividere una stanza con una parete in cartongesso o in muratura. Ci sono però altri modi efficaci per separare lo spazio senza costruire muri. Spesso infatti non è necessaria una barriera fissa ma è sufficiente creare divisori che delimitino gli spazi e separino senza impedire ad aria e luce di passare. Stai cercando una soluzione adatta a te? Ispirati a queste idee interessanti.

Con il colore e due livelli di pavimento puoi dividere visivamente una stanza - Leroy Merlin

Pareti scorrevoli tra cucina e living

Sofisticati nella finitura in vetro fumè, i pannelli scorrevoli sono una soluzione strutturata che ti permette di dividere due ambienti, per esempio cucina e soggiorno, in maniera moderna ed elegante. Sono montati su binari a soffitto e scorrono esternamente alla parete. Molto più alti di una porta tradizionale, sono la soluzione ricercata e funzionale alla necessità di una chiusura totale. Il vetro trasparente lascia filtrare completamente la luce ma si possono scegliere anche pannelli con finitura a specchio, lisci effetto legno e altre finiture accattivanti.

Ispirazione con ante scorrevoli a vetro e profili in alluminio - Leroy Merlin

Scomponi la stanza con un mobile

E’ il modo meno invasivo ma estremamente funzionale e versatile per frazionare un ambiente. I mobili divisori bifacciali e le librerie permettono di dividere il soggiorno dall’ingresso, la cameretta per due bambini o le aree di lavoro in un ufficio open space. Sono un modo economico e alla portata di tutte le tasche perché l’offerta di modelli è talmente ampia da rendere facile trovare la misura, lo stile e il materiale giusto per ogni situazione. Con un sistema componibile a cubi è un gioco da ragazzi costruire la propria composizione attrezzandola con ceste o cassetti per giocare con vuoti e pieni che alleggeriscono l’insieme. Le librerie a giorno bifacciali inoltre sono utilizzabili sia da un lato che dall’altro e permettono allo sguardo di andare oltre e di moderare l’effetto di schermatura totale completa.

Con un sistema componibile divide la stanza in due con leggerezza – Leroy Merlin

Un mobile da spostare con facilità

Un’idea simile è stata pensata per dividere questo monolocale. L’aggiunta di robuste ruote per mobili alla libreria bianca e dalla linea essenziale la rende quasi una parete mobile da spostare facilmente quando serve più spazio. E’ un’ottima soluzione per mini appartamenti per separare il letto dalla zona giorno. Hai invitato gli amici a cena? Allarga la zona intorno al tavolo e rimpicciolisci la camera da letto con un semplice spostamento del mobile. Facile no?

Dividi con un mobile su ruote che puoi spostare quando serve - Leroy Merlin

Costruisci una parete con listelli di legno

Per separare l’ingresso dal soggiorno senza sottrarre luminosità al disimpegno, ricorri alle tue doti di bricoleur (oppure rivolgiti ad un esperto falegname!) e costruisci una parete di listelli. I listelli di legno sono diventati molto di moda negli ultimi anni e li vediamo installati con successo in tante situazioni e in tutti gli ambienti della casa, dal soggiorno al bagno. Puoi costruire una parete su misura (è un lavoro quasi sartoriale) che va da pavimento a soffitto alternando listelli verticali a “finestre” vuote che danno movimento alla composizione e possono essere usate per incorniciare una pianta appesa o per essere attrezzate con piccole mensole. Generalmente sono usati al naturale ma nulla vieta di personalizzarli con il colore a smalto per un accento allegro e vivace. Se vuoi approfondire l’argomento, leggi l’articolo “Come dividere gli ambienti con i listelli divisori in legno” e ispirati con altre idee.

Ispirazione per la parete divisoria fatta di listelli di legno - Leroy Merlin

Separare senza dividere completamente

Sempre in tema di listelli di legno puoi realizzare una parete fittizia che dia un senso di separazione ma che non divida completamente l’angolo cottura dal soggiorno. In questo modo le chiacchiere tra chi si sta occupando della preparazione dei piatti e chi sta aspettando di gustarli non si interrompono. E’ un intervento che rompe gli schemi, aiuta a nascondere il normale disordine in cucina e mantiene inalterato il senso di ampiezza e la luminosità dell’ambiente.

Divisione “leggera” tra cucina e soggiorno con listelli di legno - Leroy Merlin

Una quinta sospesa

Un effetto diverso ma altrettanto utile e interessante è utilizzare i listelli in orizzontale e opportunamente distanziati tra loro per creare una quinta di separazione sospesa. Oltre al legno puoi utilizzare tubi di alluminio, canne di bamboo, rami, un grande dipinto su tela …libera la fantasia e sospendi a soffitto questa schermatura che farà da separazione e da pannello decorativo. E’ molto utile in un ufficioper separare la zona relax con mini cucina dalle postazioni di lavoro.

Idea per costruire una quinta divisoria sospesa al soffitto – Leroy Merlin

Dividi con una parete vetrata

Con una vetrata fissa che lascia filtrare la luce puoi creare due ambienti quasi completamente separati da gestire in autonomia. Per la tua attività commerciale puoi copiare l’idea e creare l’angolo spogliatoio che prima non c’era o per nascondere un piccolo laboratorio dalla parte del negozio aperta al pubblico. Quando serve privacy ma una parete vera e propria risulterebbe troppo invadente, il vetro o il policarbonato sono una brillante variazione sul tema.

Idea per una divisione permanente per dividere una stanza - Leroy Merlin

Con un paravento separi e personalizzi

Ed ecco due soluzioni facili, economiche e versatili. La prima è rivalutare un complemento d’arredo antico e mai passato di moda: il paravento. Oltre al grande vantaggio di poter essere spostato e ripiegato facilmente, il separè pieghevole è freestanding, cioè sta in piedi da solo senza bisogno di essere fissato al pavimento o a una parete. Inoltre con un tocco creativo è molto facile personalizzarlo e trasformarlo in un elemento decorativo originale. Puoi semplicemente dipingere la Parete divisoria Oria in legno con uno smalto di un bel colore che si adatti alla casa e ricavare un angolo spogliatoio/cabina armadio in camera da letto senza togliere luce all’angolo generalmente più lontano dalla finestra. Puoi rivestire i pannelli con tessuti al metro stampati o con una carta da parati molto decorativa e personalizzarlo a piacere oppure scegliere un separè tra i tanti modelli sul mercato: in legno o bamboo, perfetti per la casa al mare, in carta di riso che ricordano le case giapponesi, con pannelli stampati e la riproduzione di famose opere d’arte…

Soluzione facile con un paravento freestanding da personalizzare - Leroy Merlin

Soluzione light con una tenda oscurante

Il modo più easy in assoluto ma anche il più decorativo ed economico è ricorrere ad una tenda. E’ sufficiente tirare un cavo di acciaio per tende tra una parete e l’altra o una riloga della dimensione giusta e scegliere la tenda più adatta: coprente e oscurante, leggera e filtrante, in tinta unita o super decorativa… E’ la soluzione da adottare per dividere una stanza spendendo poco. Anche se la finestra è una sola, arieggiare il locale non sarà più un problema. In più, una volta raccolta sulla parete, la stanza tornerà delle sue dimensioni originarie e ad ogni stagione puoi cambiare colori e tessuti. I tuoi due bambini non litigheranno più per avere uno spazio esclusivo!

Avevi già pensato a una di queste soluzioni alternative per dividere in due una stanza senza la costruzione di un muro? Quale ti sembra la più adatta alle esigenze della tua famiglia? Scopri altre soluzioni e idee per dividere e isolare gli spazi con i consigli della Community. Poi torna qui e raccontaci la tua opinione

elisabetta.garoni
Architetto
10/20/23-13:59 (modificato il 10/20/23-14:41)

Cena del 24? Pranzo del 25? Ogni famiglia ha le sue tradizioni natalizie anche a tavola. Dopo aver addobbato l’albero di natale e decorato la casa in vista delle feste, è il momento in cui mettere da parte tutti i pensieri, rimandare a domani le preoccupazioni e riunire intorno alla tavola imbandita tutta la famiglia per un momento di armonia, intimità e calore. Apparecchiare la tavola con stile e originalità non è uno scherzo e richiede gusto e passione per scegliere tovaglia, servizi di bicchieri e posate, centrotavola e segnaposto con cui ricevere gli ospiti. Banditi piatti e bicchieri di carta, la tavola delle feste deve essere ricercata ed elegante: una mise en place fuori dall’ordinario renderà ancora più buoni le portate e più deliziosi i vini che li accompagneranno e aumenterà il piacere del tempo insieme. Ecco idee che si ispirano ai 5 stili natalizi Leroy Merlin.

A Natale la tavola deve essere super speciale - 123RF

Tradizione, tradizione e tradizione

Sei legato alle tradizioni e la tua casa è addobbata nei toni del rosso, del verde e dell’oro? Ecco come apparecchiare: prima di tutto scegli una tovaglia scozzese o runner da incrociare sui posti a sedere. E’ un ottimo punto di partenza. I toni scuri della tovaglia vanno ravvivati con il servizio di piatti più prezioso che hai. Natale è l’occasione giusta per tirare fuori dalla madia i piatti di porcellana con decori dorati ereditati dalla nonna e i calici di cristallo e passali con cura con uno strofinaccio per renderli scintillanti. La ricercatezza si vede dai dettagli: tovaglioli di lino bianco o di cotone devono essere perfettamente stirati. Ora dedicati al centrotavola. Per una tavola classica vai sul sicuro se prepari una composizione di agrifoglio o rametti di pino con bacche rosse e palline dorate da accostare ad un candelabro dorato che, con la sua preziosa finitura, accentua l’eleganza di semplici candele bianche. Il rosso abbinato al bianco, al verde e a un tocco di oro è un classico intramontabile, tipico del Natale tradizionale.

Rosso, verde e oro per la tavola di Natale più classica - 123RF

Romantico rosa Natale anche a tavola

All’insegna del romanticismo, della delicatezza e dell’eleganza è il Natale in stile Magical, così come la tavola che rispecchia la raffinatezza dell’accostamento di rosa e oro. Naturalmente le tonalità non sono quelle del fucsia o del rosa shocking, piuttosto sono quelle leggere dei cipria e dei toni pastello. Puoi scegliere una tovaglia rosa, meglio se ricamata, o di un leggero tono di verde ingrigito a cui abbinare posate dalla finitura metallica. Una pigna spuzzata con bomboletta spray rosa da scegliere tra le tonalità più chiare, un romanticissimo fiore di Magnolia in tessuto decorano ogni posto a sedere. Non può mancare l’oro, l’altro componente fondamentale per ricreare questo stile. Basta una candela dorata. Per la tavola ti consiglio di scegliere candele e tealight non profumate per non interferire i profumi del cibo e risultare alla lunga spiacevoli. Se vuoi aggiungere altre decorazioni puoi spaziare tra farfalle, stelline, fate e fiocchi di velluto, naturalmente rosa o dorati. Dosa però tutti gli ingredienti: una tavola ricercata e chic non può essere sfarzosa ed eccessivamente ricca perché potrebbe trascendere esattamente nell’opposto. Il kitsch è dietro l’angolo…

Ispirazione per la tavola romantica in rosa e oro - 123RF

La tavola Scandi è allegra e divertente

Vuoi che il tuo pranzo di Natale sia all’insegna dell’allegria e della leggerezza? In questo caso lo stile Scandi Christmas è il tuo riferimento anche per la tavola delle feste. Bianco e rosso e decorazioni divertenti contraddistinguono un’apparecchiatura che nella sua semplicità rivela buon gusto senza risultare pomposa. Coma al solito si parte dal tessile. Non è obbligatorio avere un unico tessuto per tovaglie, tovagliette e tovaglioli: puoi stendere una candida tovaglia di cotone bianco, sovrapporre al centro un runner natalizio rosso con decori tirolesi e tovaglioli a righe bianchi e rossi, esattamente come il bastoncino di zucchero che, presi in prestito dall’albero di Natale, puoi trasformare, con l’aggiunta di una cartoncino con il nome dell’invitato, in vivaci segnaposto. Scegli bicchieri dalla linea moderna e portacandela in vetro trasparente. A te decidere per candele rosse o bianche. Infine, per la preparazione del centrotavola, rivolgiti al bambino che è in te che, con fantasia e creatività, saprà creare una composizione originale con piccoli addobbi natalizi per la casa in stile Scandi o con decorazioni per l’albero di natale bianche e rosse da mixare in libertà.

Il Natale più allegro è in stile Scandi Christmas - 123RF

La tavola ispirata alla neve

Ogni anno speriamo che il giorno di Natale una bella e intensa nevicata imbianchi i tetti e renda ovattate e silenziose le strade. Non sempre il nostro sogno si avvera… Puoi tuttavia allestire una tavola bianca come la neve e trasparente come il ghiaccio con gli oggetti giusti. Scegli tutto, ma proprio tutto, in tinta con il candore del bianco, la brillantezza dell’argento, la trasparenza del vetro e aggiungi un tocco di azzurro. Procurati sottopiatti argento come base per il servizio in classica porcellana bianca, apparecchia con posate d’argento o di acciaio e bicchieri (almeno 2 per ogni commensale!) di vetro o cristallo trasparente. Passiamo ai segnaposto. Un’idea semplicissima ma sempre di grande effetto è utilizzare addobbi argentati o fiocchi glitterati a fianco del tovagliolo o direttamente sul piatto. Ogni invitato può, una volta trovato il proprio posto, appenderlo e completare l’addobbo dell’albero di Natale. Figure natalizie a tema come piccoli abeti, orsetti polari e mini lanterne in metallo smaltato popolano la tavola e la trasformano in un paesaggio artico. Infine dedicati alla luce: andranno benissimo candele bianche di tante misure diverse ma, se vuoi stupire con qualcosa di meno convenzionale, illumina con un sottile filo di microlucine a luce fredda alimentate a batteria.

Non solo mobili: infissi e pavimenti vintage donano charme alla tua casa - 123RF

Tavola ispirata alla natura con un tocco viola

Naturale, intimo, accogliente. In queste tre parole riconosco lo stile Boho Christmas. E’ tutto giocato sui toni del verde e del viola e non manca il legno. L’ideale sarebbe avere un servizio di piatti melanzana da abbinare a una tovaglia verde ma puoi utilizzare anche un servizio bianco e concentrarti sul tessile e sulla decorazione. Realizza un centrotavola partendo da una base fatta con una rondella di legno grezzo, aggiungi in modo proporzionato pigne, sfere viola e verdi, rametti di pino, una ghirlanda natalizia Lilla e qua e là sul tavolo, ma senza esagerare, candele in tinta. Devi cercare di ricreare un’atmosfera naturale e sobria che renda piacevolmente avvolgente e rilassata la conversazione. Puoi sistemare su ogni sedia un caldo plaid verde o marrone o un cuscino di pelo che accentui l’atmosfera informale del pranzo di Natale più confortevole della tua vita.

Un Natale all’insegna della natura con la tavola viola e verde - 123RF

Nei tuoi pensieri è già tutto pronto per dare il via al pranzo di Natale? Oppure sei ancora indeciso sullo stile per apparecchiare la tavola delle feste? Spero che tu abbia trovato spunti e ispirazione per scegliere l’atmosfera giusta da ricreare in casa tua. Raccontaci le tue idee e alla fine di dicembre torna qui con una foto della tua tavola addobbata.

ELISA.PIVETTI
Community Manager
10/19/23-10:35 (modificato il 12/27/23-14:04)

SOSTENIBILITÀ: un concetto ampio e cruciale che definisce un benessere costante e in crescita, mirando a preservare l'ambiente, la società e l'economia per le generazioni future. Semplificando, rappresenta l'insieme di azioni, atteggiamenti e precauzioni finalizzate a migliorare il nostro ambiente, la comunità presente e futura, nonché il nostro benessere individuale. Ma come dovremmo affrontare questo importante concetto? Chi dovrebbe assumersi la responsabilità?
La risposta a queste domande è inequivocabile: tutti, senza eccezione. I governi, le istituzioni e il mondo politico hanno già compiuto significativi passi avanti in questo percorso, attraverso leggi e programmi quali il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). Anche molte aziende si stanno impegnando attivamente per abbracciare la sostenibilità, sebbene con diversi livelli di impegno.
In sintesi, la sostenibilità rappresenta una questione cruciale per la nostra società e il nostro pianeta, e coinvolge ciascuno di noi. Mentre le istituzioni, la politica e le imprese, come Leroy Merlin, stanno già facendo la loro parte, è importante che anche i cittadini adottino un ruolo attivo nel promuovere un futuro sostenibile.
Sostenibilità rappresentata con materiali di riciclo - museodelrisparmio

Salone delle CSR e dell’innovazione sociale

Nell'ambito della recente undicesima edizione del Salone delle CSR e dell'Innovazione Sociale, il tema ABITARE IL CAMBIAMENTO ha catalizzato l'attenzione di aziende impegnate nella promozione della sostenibilità. Questo cambiamento, in costante evoluzione, si è fatto strada nel nostro quotidiano, come dimostrato dall'engagement di Leroy Merlin e di molte altre realtà che hanno partecipato.
Salone delle CSR e dell'innovazione sociale - Foto dell'autrice

Abitare la casa: la sostenibilità a portata di tutti

La casa, sempre più spazio di vita e lavoro, richiede soluzioni sostenibili. Cresce l'attenzione alla gestione della casa, dall' arredamento sostenibile all' uso responsabile dei prodotti. La crisi energetica ha spinto verso la riduzione dei consumi, alimentando un interesse crescente per come poter risparmiare.
Evitare gli sprechi permette di risparmiare e al contempo di fare bene all'ambiente - Leroy Merlin

Leroy Merlin e la sostenibilità

Leroy Merlin ha recepito queste esigenze, offrendo una vasta gamma di prodotti identificati come SCELTE RESPONSABILI. Questi prodotti riducono gli sprechi, limitano l'uso della plastica, sono realizzati con materiali non nocivi, facilmente riparabili e provenienti da fonti sostenibili. In negozio, la chiara segnaletica e i display informativi facilitano la scelta di prodotti a minor impatto ambientale.
Inoltre è attivo il Progetto Casa Efficiente: una dimostrazione concreta dell'impegno di Leroy Merlin verso la sostenibilità. Un team di esperti supporta i clienti nella progettazione della propria casa, promuovendo risparmi energetici, maggiore comfort abitativo, e un aumento del valore immobiliare attraverso la migliorata classe energetica. Questo sforzo contribuisce anche a limitare le emissioni di CO2, inserendosi nell'ampio quadro della sostenibilità dei cittadini.

Etichetta che contraddistingue i prodotti sostenibili - Leroy Merlin

Il Futuro della Sostenibilità: Un cammino da percorrere insieme

Nonostante i progressi compiuti, il settore della sostenibilità è ancora indietro, con alcune aziende che cercano di rallentare il processo. Fortunatamente, Leroy Merlin si impegna a promuovere il cambiamento sostenibile. La consapevolezza dell'importanza del cambiamento va oltre l'ambito ambientale, coinvolgendo la salute nostra e delle future generazioni.

Come cittadini responsabili, ciascuno di noi può contribuire ad accogliere il cambiamento. Piccoli gesti quotidiani e consapevoli rappresentano la strada verso una sostenibilità concreta. Se desideri approfondire l'argomento, ti invitiamo a leggere l'articolo Consigli per vivere Green e risparmiare sul nostro Magazine Leroy Merlin.

elisabetta.garoni
Architetto
10/17/23-15:22 (modificato il 10/17/23-15:26)

Pronto per decorare la tua casa per le feste? I bambini scalpitano e stanno già iniziando a scrivere la letterina e i veri adepti del Natale stanno pensano alle decorazioni per preparare la casa al periodo più bello dell’anno. Non farti trovare impreparato e inizia subito a immaginare l’albero di natale più bello che tu abbia mai allestito. Se cerchi idee e novità sei nel posto giusto: ispirati agli stili natalizi Leroy Merlin e segui i consigli della Community. Ogni famiglia ha le sue tradizioni e, accanto a chi tramanda da generazioni le stesse palline e festoni, c’è chi sceglie uno stile e un colore nuovo e diverso ogni anno. Per tutti vale lo stesso punto di partenza: una volta scelto l’abete si deve procedere con il montaggio delle luci per l'albero di natale. Proprio così: le lucine vanno montate per prime, partendo dal tronco e avvolgendo il filo intorno ai rami, dal centro verso l’esterno per dare profondità all’insieme. Luce calda, luce fredda, luce multicolour…scegli in base ai tuoi gusti personali e allo stile che preferisci:un abete ben illuminato è un ottimo punto di partenza per incominciare a posizionare gli addobb. Noi abbiamo scelto 5 modi di interpretare l'albero di natale. Qual è il tuo preferito?

Prima degli addobbi posiziona le luci – Leroy Merlin

Nel segno della tradizione

Rosso, verde e oro sono i colori dell’allestimento intramontabile che ci ricorda l’infanzia e le albe febbrili in attesa di scartare i pacchi tanto desiderati. La tradizione vuole rigorosamente un albero verde pino e le luci di colore bianco caldo che scaldano l’atmosfera e la rendono magica. Sfere dorate e verdi si accompagnano a palline e fiocchi in tartan, il classico scozzese sui toni del rosso, vero protagonista delle stampe. Le decorazioni di ispirazione naturale sono le benvenute e puoi scegliere tra bacche rosse lucidissime, pigne, rami di agrifoglio. Le decorazioni per l'albero in stile Classic Christmas riprendono gli addobbi in vetro di una volta dalle forme di Babbo Natale, casette, animaletti e campanelle che immancabilmente venivano decimate con il passare degli anni. Oggi il pvc allunga la vita agli addobbi senza intaccarne l’estetica. Il tuo albero nel segno della tradizione sarà ricco e magnifico, vera star del soggiorno. Un evergreen.

Idee per addobbare l'albero di natale della tradizione - Leroy Merlin

Tutto il calore del Natale

Il più originale e di tendenza è l’albero in stile Boho Christmas dove il colore viola di abbina ai toni eleganti dei verdi e dei marroni. Se sogni ad occhi aperti vacanze lontane dalla città, in una casetta circondata da un bosco e immersa nella natura, ti innamorerai di questo stile. L’atmosfera è calda e rassicurante e l’albero di Natale rispecchia il legname con la natura. Quali addobbi scegliere? Innanzitutto seleziona piccole figure come gufi, funghetti, piccoli scoiattoli e delicati cerbiatti e accostali a palline color verde metallizzato e disegni veget. Ma il vero tocco è dato da sfere viola e burgundi, tinta di gran moda quest’anno, a metà tra rosso scuro e porpora con una punta di viola. L’albero di Natale Boho non è eccessivo e sgargiante, per questo le finiture opache e naturali delle decorazioni sono da preferire ai toni lucidi e brillanti. Anche qui scegli luci di colore bianco caldo e l’atmosfera risulterà raccolta e calda, perfetta per concedersi momenti di festa nell’intimità in famiglia.

Idee per addobbare l’albero in Stile Boho -Leroy Merlin

Magical Christmas, la risposta romantica al Natale

Elegante, raffinato, romantico. Ecco gli aggettivi per descrivere lo stile Magical Christmas. Per te che sogni ad occhi aperti e adori la leggerezza dei toni pastello, anche l’albero di Natale deve rispecchiare la tua personalità. Parti da un albero verde leggermente smorzato (ma anche il bianco starà benissimo) e coprilo di decorazioni rosa e pesca. Più le figure sono romantiche e poetiche più il risultato finale sarà suggestivo. Fatine e ballerine, farfalle e uccellini, piume e grandi fiori si alternano a sfere riccamente decorate, a fiocchi e nastri di velluto rosa. Per rendere il tutto ancora più stiloso aggiungi rametti con bacche color crema e naturalmente completa l’addobbo con un ricco puntale a forma di angelo. Glam e sentimentale.

Natale romantico? Albero di natale in stile Magical! - Leroy Merlin

Per sempre bambini

I tuoi bambini, compreso quello che è in te, impazziranno per avere un albero di Natale in stile Scandi. Come puoi intuire è lo stile che si ispira alle tradizioni dei paesi nordici, quando i preparativi per la festa iniziano in cucina sfornando omini di zenzero e dolcetti. Per allestire l’abete perfetto scegli un albero bianco. Tutti gli addobbi devono ruotare intorno al colore rosso e bianco con qualche tocco di verde e fantasie tirolesi. I soggetti sono divertenti e giocosi, per la gioia dei più piccoli come maxi lecca lecca naturalmente bianchi e rossi come i bastoncini di zucchero, trenini, casette, gnomi, babbo natale in versione cuoco o aviatore o alla guida di divertenti trenini. Se cerchi allegria, leggerezza in una atmosfera casalinga e familiare, scegli lo Scandi Christmas Tree.

Albero di Natale goloso e divertente in stile Scandi Christmas – Leroy Merlin

Addobbare in azzurro

Se ami l’inverno, la neve e il freddo questo è lo stile giusto per te: l’albero in stile Snow Christmas è coperto di ghiaccio. Ghirlande di luci bianco freddo, sfumature di azzurro e bianco ottico sono i colori dominanti, perfetti ingredienti per portarci in un mondo ai confini con il polo nord. Ti consiglio di scegliere un albero di natale innevato (il total white non metterebbe in risalto le decorazioni) e tanti, tantissimi addobbi a forma di ghiacciolo, proprio come quelli che si formano sulle grondaie dei tetti in montagna. I soggetti più adatti sono tutti quelli che ricordano il mondo artico: fiocchi e pupazzi di neve, pattini da ghiaccio e guantini, orsi polari e nastri argentati sono da mescolare in modo casuale a palline azzurrate, trasparenti e bianche. E’ un albero moderno, allegro e popolato da mille creature. Qualunque sia il tuo stile, per allestire l’albero di Natale perfetto, non dimenticare il copribase (in legno, metallo o tessuto, ce n’è per tutti i gusti) che nasconde i poco estetici supporti.

Ghiaccio e neve per l’albero di Natale in stile Snow - Leroy Merlin

Qual è il tuo stile preferito? Stai pensando di tramandare la tradizione di famiglia o intraprendere nuove strade per prepararti alla festa più attesa dell’anno? Raccontaci nei commenti i tuoi gusti e aggiungi una foto del tuo albero di natale per ispirare tutti noi della Community.

Riccardo Velis
Architetto
10/17/23-14:46 (modificato il 11/06/23-18:49)

L'arrivo del Natale porta con sé una magia unica, e niente cattura lo spirito delle festività come la decorazione dell'albero di Natale. Quest'anno, se stai cercando un'idea creativa e sostenibile per realizzare il tuo albero, il sughero potrebbe essere la risposta. L'albero di Natale in sughero è un progetto artigianale affascinante, che combina la bellezza delle decorazioni natalizie con la sostenibilità di un materiale naturale e riciclabile.


Idee per creare e decorare un albero di Natale in sughero - Canva

Un classico Albero di Natale fatto con tappi di sughero

L'Albero di sughero tradizionale è una delle opzioni più classiche per creare un albero di Natale sostenibile e unico. Puoi iniziare scegliendo tra sughero naturale o sughero riciclato, tenendo presente che entrambi sono opzioni ecologiche, ma il sughero riciclato è particolarmente sostenibile poiché utilizza materiali già esistenti.

Il passo successivo consiste nel tagliare i tappi di sughero in diverse dimensioni, realizzando una serie di cerchi di diametri diversi, in modo da avere strati che si restringono verso l'alto, formando la tipica forma conica di un albero natalizio. Ora è il momento di assemblare gli strati dell'albero sovrapponendo i tappi di sughero e incollandoli insieme: usa una colla forte e resistente che aderisca bene al sughero. Assicurati di allineare gli strati in modo che l'albero risulti conico e stabile.

Una volta che la struttura di base è pronta, puoi lasciare libera la tua creatività. Aggiungi piccole palline colorate , stelline, fiocchi o qualsiasi altra decorazione natalizia che preferisci. Le luci a LED possono essere inserite tra gli strati di sughero per creare un effetto luminoso accattivante.

Albero di Natale con tappi di sugheri interi

Se non si vogliono lavorare eccessivamente i tappi di sughero si può scegliere di realizzare un albero di natale con queste componenti intere. Puoi optare per inserire come "tronco" una molla molto lunga e ancorare i diversi tappi con piccole molle da inserie nel tappo (dove hanno già buco) e ancorarlo alla molla principale. Anche se richiede un poco di manualità il risultato è soprendente. Non dimenticare di inserire una colorata stella di Natale come puntale.


Idea creativa per creare un albero di Natale con i tappi di sughero - Pinterest

Usa un cono di cartone come base

Creare un albero di Natale con i tappi di sughero utilizzando un cono di cartone come base è un'opportunità per immergersi nella magia delle festività in modo sostenibile e creativo. Immagina di riunire gli amici e la famiglia intorno a questo progetto, con la gioia e l'entusiasmo di trasformare materiali semplici in un'opera d'arte festiva unica.

Inizia con un cono di cartone robusto, pronto ad essere trasformato in una tela per la tua espressione artistica. Passo dopo passo, incolla i tappi di sughero in un delicato balletto intorno al cono, come se stessero danzando insieme in un dolce abbraccio natalizio. Non dimenticare di aggiungere un tocco di luccichio con le luci a LED, che conferiranno all'albero un bagliore festoso e accogliente.

Quando arriva il momento di aggiungere le decorazioni, lascia libero sfogo alla tua fantasia. Scegli con cura palline colorate e stelline scintillanti, immaginando come ognuna di esse contribuirà a dare vita al tuo albero e a rendere la tua casa ancora più accogliente durante le festività.


Usare i tappi di sughero per creare un albero di Natale incollandoli intorno ad un cono di cartone - Pinterest

Un villaggio di natale con i tappi di sughero

Se sei un amante dei tappi di sughero e hai acquisito una buona manialità nell'incollarli, puoi realizzare il tradizionale albero di antale e decorarlo con piccole casette, abeti di piccole dimensioni e neve artificiale. In questo modo quello che era un semplice alberello ecologico può diventare un centrotavola natalizio a tutti gli effetti.

Incollare tappi di sughero e dare spazio alla fantasia

Se non hai tempo di realizzare complesse strutture puoi semplicemente incollare i tappi di sughero uno sopra l'altro, su file. La prima avrà ad esepio 10 tappi, incollati tra loro lateralmente, la seconda sarà composto da 8 tappi incollati tra loro, a quelli sotto e quelli sopra. Ripeti quest'operazione fino a quando arriverai allo strato superiore composto da un solo tappo di sughero.

Quando la colla sarà ben asciutta puoi procedere con la decorazione: sei ti stai dedicando a questo lavoretto fai da te con i bambini puoi usare le tempere e pitturare di verde l'intera struttura con un pennello a punta larga.


Un colorato albero di Natale con tappi di sughero - Pinterest

Usare e riutilizzare i tappi di sughero mi dà sempre un grande senso di pace: questi piccoli oggetti che solo in apparenza sembrano aver compiuto la propria "missione di vita" quando si stappa una bottiglia di vino, trovano un secondo impiego diventando la base di una decorazione ecologica e sostenibile. Ti la hai già provata a realizzare? Raccontami la tua esperienza.

elisabetta.garoni
Architetto
10/17/23-14:01 (modificato il 10/17/23-16:25)

C’è chi pensa al Natale già dai primi di ottobre e chi si riduce alla Vigilia per sistemare in tutta fretta ghirlande e luci. Arrivi sempre impreparato al periodo natalizio? Questo è l’anno giusto per pianificare con anticipo l’addobbo della casa in vista del Natale. Ispirati ai 5 stili natalizi Leroy Merlin e scegli quello che più si adatta alla tua casa e ai tuoi gusti. Natale è serenità, armonia e momenti spensierati da passare con la propria famiglia e le persone più care e “armonia” deve essere anche la parola d’ordine per decorare i tuoi spazi e fare in modo che si sposino allo stile dell’arredamento.

5 stili per il tuo Natale - Leroy Merlin

Classic Christmas: la tradizione prima di tutto

Il Natale più classico, quello dei ricordi della nostra infanzia quando, nei giorni dell’Immacolata, ai primi di dicembre, la famiglia al completo si impegnava a decorare l’albero con le palline e gli addobbi incartati con cura e riposti in soffitta l’anno prima. Vuoi vestire la tua casa nel segno della tradizione? Punta su rosso, verde e oro e scegli tutti gli addobbi seguendo come filo conduttore questi colori. Con nuovi cuscini Viki di velluto verde anche il divano e la poltrona si vestono a festa ma è il tartan il vero protagonista dello stile Classic Christmas che con l’inconfondibile fantasia scozzese fa subito Natale. Niente di più semplice: abbina la tenda coprente scozzese ai cuscini in tartan e in tinta unita. Nel tuo soggiorno non può mancare un grande ghirlanda verde pino piena di lucine da appendere sopra al camino, sulla porta o sulla finestra. Infine aggiungi il vero tocco della tradizione: lo Schiaccianoci, il soldatino simbolo natalizio e portafortuna, proposto in tante dimensioni. I più piccoli hanno il pendaglio per essere appesi all’albero o alle maniglie di porte e mobili, puoi allinearne di misure diverse sul camino o su una mensola nell’ingresso, e se cerchi compagnia lo Schiaccianoci maxi alto ben 110 cm non passerà inosservato e starà benissimo a fianco dell’albero di Natale. Dappertutto festoni di agrifoglio, ghirlande e tante luci rigorosamente a luce calda. Benvenuto spirito del Natale.

Soggiorno in stile Classic Christmas - Leroy Merlin

Il Natale più romantico è in stile Magical Christmas

Rosa e oro sono gli ingredienti per il Natale più romantico che ci sia. Se adori la delicatezza di questo abbinamento e ti ispira l’idea di un Natale fuori dagli schemi, prendi a modello questo soggiorno e adatta gli addobbi alla tua casa. Oltre all’insostituibile albero puoi regalare alle finestre del soggiorno nuove ed eleganti tende rosa montate su riloga con finitura dorata, un tocco di luce ed eleganza da tenere tutto l’anno. Il pouf per interni Agate rosa ha il rivestimento abbinato alla tenda coprente Agate. Se la tua casa è su due livelli non perdere l’occasione di addobbare il corrimano con un festone verde fissato con un bel nastro di raso e tante palline. Su ogni gradino sistema un porta tea light in vetro rosa velluto e cipria con dettagli dorati: alle prime luci della sera le luci delle candeline creano un’atmosfera soft e suggestiva. Un’idea semplicissima ma di sicuro effetto è decorare il tavolino con una composizione di sfere natalizie, Yankee Candle rosa e microlucine a batteria. Pronto per il tuo Natale all’insegna del romanticismo?

Lo stile Magical Christmas è rosa ed elegante - Leroy Merlin

Come vestire la casa in stile Boho Christmas

Lo stile Boho Christmas è ispirato al bosco, alla campagna e per creare anche in casa tua un’atmosfera avvolgente e rilassante prendi spunto dalla natura. Se preferisci la discrezione all’ostentazione orientati sulle tinte naturali del legno, unisci ai verdi e aggiungi il viola e il burgundi, il rosso scuro elegantissimo di grande tendenza. Il periodo natalizio è l’occasione per fare un regalo anche al divano: il grande ritorno del tappeto Emilie effetto pelle di vacchetta che da solo dà personalità al living. Grandi candele bianche da accendere in gruppo nelle sere invernali e da posizionare all’interno di un set di lanterne in legno e metallo anticato con discrezione illumineranno le serate di chiacchiere intorno all’albero. Se abiti in una mansarda ecco un’idea in più: sfrutta le travi e addobbale con un festone verde, piccole sfere viola e tante lucine. E, a proposito di luce, copia l’idea di una tenda luminosa davanti alla vetrata. Non sembra neve?

Ispirazione Boho Christmas per avvolgere il soggiorno nello spirito natalizio - Leroy Merlin

Bianco, rosso e tanta allegria con lo stile Scandi Christmas

A Natale, lo sappiamo, torniamo tutti un po’ bambini e se vuoi portare la vivacità, l’allegria e la spensieratezza dei più piccoli anche nell’arredamento della tua casa, questo è il modo giusto. Lo stile Scandi Christmas si ispira al Natale dei paesi nordici in cui è tradizione consolidata preparare dolci e omini di zenzero in vista delle feste: le decorazioni per la casa si rifanno a questa tradizione e sarà facile trovare l’angolo adatto per il calendario dell’avvento, per trenini e casette di marzapane. Non possono mancare divertenti e barbuti pupazzi con cappucci a righe bianche e rosse e l’inconfondibile nasone da gnomo. Per vestire il divano, oltre ad una calda coperta, i cuscini devono essere super colorati, rossi, bianchi e con motivi di allegri pupazzi di neve. I tuoi bambini saranno entusiasti di trovare i dolci nelle calze appese in fila a una mensola, a una trave o alla cornice del camino. Affidati a loro, fidi aiutanti, per scegliere e applicare stickers natalizi ai vetri delle finestre. Il Natale Scandi è dunque bianco, rosso acceso, giocoso e ricco di pupazzi e oggetti ispirati ai dolci scandinavi. Non ti resta che iniziare ad addobbare.

Snow Christmas: il Natale si tinge di azzurro

Infine, se preferisci scostarti dalle tradizioni e dei classici colori del rosso e dell’oro, una bella alternativa è rappresentata dallo stile Snow Christmas dove l’azzurro, il blu e l’argento la fanno da padrone. Si respira il freddo dell’inverno, ci si sente proiettati in terre innevate dove il ghiaccio e la neve non si fanno mai attendere. Ogni ambiente della casa si presta ad essere addobbato con tende azzurre, cuscini con disegni di città dai tetti innevati, orsetti di peluche blu e stelle luminose ad animare il soffitto. Per scaldare l’ambiente ci pensa il fuoco acceso, il legno e il marrone smorzato di pouf e cuscini in tessuto effetto pelliccia. L’ideale è averlo vero e funzionante, anche perché, come è noto, Babbo Natale arriva da qui, ma puoi utilizzare una cornice che riproduce un finto camino. Prova a cimentarti con il faidate e a costruirne uno in mdf da dipingere a piacere. Niente è più adatto della luce delle candele per scaldare l’atmosfera. Davanti al caminetto uno scendiletto effetto pelle di pecora dall’inconfondibile forma sagomato darà il tocco finale. Mi immagino già con una tazza di cioccolata calda e fumante…

Atmosfere invernali con lo stile Snow Christmas - Leroy Merlin

Quale degli stili natalizi Leroy Merlin ti rappresenta meglio? Hai già scelto il modo in cui vestirai a festa la tua casa? Cerchi idee per l’albero? Ispirati ai 5 stili per addobbare l’albero di Natale 2023 dove puoi trovare consigli e suggerimenti sulla scelta delle decorazioni. Ti aspettiamo con una foto della tua casa da pubblicare nei commenti.